NASCE LA CARTA CONTO PER LE ORGANIZZAZIONI

Bancanote Blog

NASCE LA CARTA CONTO PER LE ORGANIZZAZIONI

26 Giugno 2014

La nuova carta conto per le organizzazioni (faq) è uno strumento flessibile, conveniente e sicuro che riunisce le principali funzioni del conto corrente, della carta di debito e della carta di credito.

E' uno strumento riservato ai clienti o soci di Banca Etica (aggiornamento del 2 maggio 2017).

Con carta conto Ricarica EVO, alla quale è associato un IBAN, puoi:

  • fare e ricevere bonifici e agganciare i RID/SDD come un conto corrente: puoi pagare i fornitori, raccogliere donazioni o quote associative, pagare le utenze della tua sede sociale e molto altro;
  • fare i pagamenti tramite POS e accedere ai servizi degli sportelli automatici ATM: i prelievi sono gratuiti presso gli sportelli ATM di Banca Etica e in tutto il circuito delle Banche di Credito Cooperativo (per trovare lo sportello più vicino, clicca qui);
  • acquistare online come una carta di credito.

Grazie a queste caratteristiche, Ricarica EVO può sostituire l'apertura di un conto corrente per le piccole organizzazioni senza partita iva. Infatti permette di gestire le principali operazioni e gli incassi e pagamenti di base monitorando le entrate e le uscite attraverso un canale bancario tracciato e trasparente. E può essere un utile strumento a supporto dell'operatività quotidiana di tutte le altre organizzazioni e imprese.

Ha un costo di emissione di 5 euro, prevede un canone mensile di 1 euro (che non paghi se tieni una giacenza mensile superiore a 1.000 euro) e non prevede l'imposta di bollo. Ogni organizzazione può attivare al massimo due carte.

Per le condizioni dettagliate, leggi il foglio informativo.

Per attivarla contatta la nostra Filiale o il Banchiere Ambulante più vicino a te.

Domande?

Per sapere quali documenti sono necessari per l'attivazione, i vantaggi, le caratteristiche della carta per organizzazioni, associazioni, imprese o condomini, vai alle FAQ.

Commenti

Inviato da renato il 27 Giugno 2014 - 1:13pm

Grande idea, finalmente anche le associazioni possono avere uno strumento non gravoso per la gestione delle risorse. Le tante piccole associazioni non profit ve ne saranno grate!

Inviato da PAOLO GAVIOLI il 30 Giugno 2014 - 12:50pm

Sono presidente di una Onlus e lo "scoglio" sono i bollettini postali che ci vide costretti nel 2009 ad aprire il conto in banco posta. Non sono soddisfatto dell'apparato burocratico di BP ma finche non trovo un'alternativa per i bollettini postali non posso rinunciarvi. Grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 30 Giugno 2014 - 2:54pm

Gentile Paolo,
contatti la nostra filiale più vicina a lei e chieda informazioni sul servizio Fund Facilicy l'innovativo prodotto integrato per la gestione delle attività di incasso commerciale e di raccolta fondi, che permette di gestire in autonomia le operazioni e i flussi provenienti dai diversi sistemi di pagamento – online con carta di credito, RID, bonifici bancari, MAV, bollettini postali, bolletini freccia, contanti, carta prepagata.(qui trova tutti i nostri recapiti: http://www.bancaetica.it/contatti). Buona continuazione di giornata. Roberta

Inviato da Pietro Galluccio il 30 Giugno 2014 - 1:08pm

RICHIESTA INFORMAZIONI.

Il foglio informativo linkato non specifica se sono possibili i bonifici tramite il sito verso beneficiari fuori dall'area SEPA e/o fuori dall'area Euro.

Sono possibili? con che costi?

Grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 30 Giugno 2014 - 3:32pm

Gentile Pietro, i "bonifici fuori dall'area SEPA e/o fuori dall'area Euro" non sono riportati nel foglio informativo proprio perchè non previsti. Confermo quindi che non si possono fare. Roberta

Inviato da Pier Paolo Niccolini il 4 Dicembre 2015 - 9:36pm

Buonasera, sono presidente di una Aps senza partita iva ma solo con codice fiscale. Abbiamo però l'esigenza di poter ordinare e ricevere bonifici esteri (Germania ed USA per esempio).Altra cosa che ci serve é la possibilità di appoggiare un conto paypal alla carta di credito/debito. Avete un prodotto adatto a noi? Grazie. Pier Paolo Niccolini

Inviato da Roberta Callegaro il 11 Dicembre 2015 - 10:31pm

Gentile Pier Paolo,

con carta conto EVO puoi fare e ricevere bonifici europei SCT (Sepa Credit Transfer). Quindi ok per i bonifici da e per la Germania. No per quelli USA.
Ti confermo che è possibile appoggiare il conto PayPal, con l’accortezza che il credito caricato su carta conto EVO non può mai superare il limite di Euro 30.000,00.
Per ovviare ai limiti di carta conto, l’alternativa è il conto corrente Impresa Social Semplice. A questo link trovi le condizioni economiche e le principali caratteristiche: http://www.bancaetica.it/per-organizzazioni-e-imprese/conti-correnti/con...

Per qualsiasi ulteriore chiarimento non esitare a contattarci (http://www.bancaetica.it/contatti).

Cordialmente, Roberta - Banca Etica

Inviato da Giuseppe il 12 Gennaio 2016 - 1:05pm

Sembra una ottima cosa. Forse mi è sfuggito dal foglio informativo che ho letto, ma se volessi attivare un modulo di pagamento sul sito della mia associazione culturale per far pagare le quote associative, oltre che tramite bonifico, i miei associati possono pagare con carta di credito? o devo necessariamente avere un conto corrente di appoggio o al limite un conto paypal?

Inviato da Roberta Callegaro il 14 Gennaio 2016 - 1:05pm

Buongiorno Giuseppe.
Tecnicamente è possibile quanto proponi. L’invito che ti faccio è di considerare bene le vostre necessità operative e i limitii che carta conto EVO pone, quali:
Carta conto EVO può avere una giacenza massima pari a 30.000 euro.
Non consente il pagamento telematico F24.
I limiti massimi dei bonifici sono:
- da sportello: dipendono dalla disponibilità della carta.
- dal sito: massimo 5.000 euro giornaliero, massimo 5.000 euro mensile.
Non prevede lo scoperto e quindi non è possibile utilizzare somme non disponibili sulla carta.

Ti auguro un buon proseguimento di giornata, Roberta – Banca Etica

Inviato da Giuseppe il 14 Gennaio 2016 - 2:14pm

Si abbiamo valutato bene e credo sia una ottima soluzione per le nostre esigenze. Quando dice che tecnicamente è possibile intende che posso ricevere pagamenti da carta di credito e accreditarli sulla ricarica Evo? Se sì in che modo?

Inviato da Roberta Callegaro il 18 Gennaio 2016 - 12:15pm

Gentile Giuseppe, approfondisco la mia precedente risposta.
Per i pagamenti da e-commerce tramite bonifico o conto PayPal tecnicamente è possibile la gestione degli accrediti su carta conto EVO, grazie al codice IBAN di cui la carta è dotata. Tenendo sempre ben presente i limiti operativi già citati.
Se invece, vuoi attivare un e-commerce per consentire ai tuoi clienti gli acquisti online con modalità di pagamento che oltre al bonifico, a PayPal comprendono le carte di credito e le carte prepagate è necessario attivare un conto corrente e il servizio di Virtual Pay (qui trovi il link al foglio informativo del Virtual Pay: http://www.bancaetica.it/per-organizzazioni-e-imprese/incassi-e-pagament...)
Spero di aver risposto in modo completo alla tua richiesta.
Per poter valutare nel complesso le tue esigenze e trovare le soluzioni più adatte ti invito a metterti in contatto con la Filiale o il Banchiere Ambulante della tua zona, trovi i contatti su www.bancaetica.it/contatti
Cordialmente, Roberta – Banca Etica

Inviato da Daniele Matteucci il 30 Giugno 2014 - 1:50pm

Ottima iniziativa!
Cosa è possibile fare per una SRL a ridottissima mobilità, costretta ad avere quelle 10 operazioni / anno sul conto?

Inviato da Roberta Callegaro il 30 Giugno 2014 - 3:58pm

Gentile Daniele, partiamo dal presupposto che una SRL è obbligata a pagare in via telematica e a trasmettere con la stessa modalità all'Agenzia delle Entrate tutti i modelli F24 relativi al versamento dei tributi e contributi. Ecco, questo non può avvenire attraverso la Carta Conto.
Noi vi suggeriamo l’apertura del nostro conto corrente Social a canone zero studiato appositamente per le piccole realtà che hanno un'operatività limitata (Per maggiori info: http://www.bancaetica.it/per-organizzazioni-e-imprese/conti-correnti/con...).
Roberta

Inviato da Fabio Cassanelli il 30 Giugno 2014 - 1:55pm

Da molto annunciata, finalmente arrivata!
Anche tutti i gruppi #scout con codice fiscale possono utilizzarla!

Inviato da Silvio Garlasco il 30 Giugno 2014 - 2:38pm

E' un'offerta che mancava sul mercato, validissima soprattutto perchè lanciata da Banca Etica. Il nostro Osservatorio del Paesaggio Alessandrino ONLUS approfitterà presto dell'occasione.

Inviato da Antonio Grasso il 30 Giugno 2014 - 3:52pm

sono molto interessato per la gestione di un piccolo GAS

Inviato da andrea.tracanzan il 30 Giugno 2014 - 4:02pm

Gentile Antonio, puoi contattare la nostra Filiale o Banchiere Ambulante della tua zona, li trovi su www.bancaetica.it/contatti

Inviato da Iacopo il 30 Giugno 2014 - 4:07pm

Ci sono bolli da pagare come per il cc?

Inviato da Roberta Callegaro il 30 Giugno 2014 - 4:31pm

Gentile Jacopo, confermo che per la Carta Conto non è prevista l'imposta di bollo. Roberta

Inviato da maurizio spinello il 30 Giugno 2014 - 4:59pm

Buonasera, io gestisco la tesoreria di una piccola associazione culturale: le quote sociali mi vengono spesso date in contanti, la mia domanda è questa: posso poi versarli in qualsiasi ufficio postale che poi li gira alla carta Evo che avrò aperto in banca etica? grazie e bravi per il bellissimo prodotto!

Inviato da Roberta Callegaro il 30 Giugno 2014 - 5:53pm

Gentile Maurizio, non è possibile quanto proponi. Modalità alternative possono essere: il bonifico bancario, il bollettino freccia, oppure recandosi presso uno degli sportelli delle banche convenzionate (http://www.carteprepagate.cc/it/info/dove-siamo.html). Roberta

Inviato da Claudio Siano il 24 Ottobre 2015 - 10:46am

Gentilmente mi può chiarire come effettuare i versamenti sulla carta e in particolar modo dove è possibile farli nel comune di Aversa con quale agenzia, inoltre quanto verrebbe a costare fare i versamenti da altre agenzie per esempio tramite il conto corrente di ufficio postale

Inviato da Roberta Callegaro il 26 Ottobre 2015 - 11:22am

Buongiorno Silvio.

A questo link http://www.carteprepagate.cc/scwfree?service=ScwDocs&fileKey=cs-evo trova tutte le modalità che può utilizzare per ricaricare carta conto EVO.

Le banche presso cui può effettuare i versamenti sono quelle convenzionate, qui trova l’elenco completo http://www.carteprepagate.cc/it/info/chi-siamo-EVO.html

Se possiede un conto corrente presso le Poste, può ricaricare la carta attraverso un bonifico. Possono essere applicate eventuali commissioni richieste da Poste Italiane.

Il dettaglio di tutte le condizioni economiche applicate a carta conto EVO lo trova nel foglio informativo: http://www.carteprepagate.cc/scwfree?service=ScwPrnFinf&doc=evopg

Le auguro un buon proseguimento di giornata.

Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da Danilo il 30 Giugno 2014 - 6:54pm

Siamo sinceramente interessati specie per l'esenzione dal bollo visto che siamo una associazione di promozione sociale, ma... possiamo trasferire sulla carta i fondi dal conto pay pal sul quale riceviamo le donazioni? Grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 1 Luglio 2014 - 1:09pm

Gentile Danilo, sì è possibile. Roberta

Inviato da maurizio spinello il 30 Giugno 2014 - 6:57pm

E' gestibile da internet?

Inviato da Roberta Callegaro il 1 Luglio 2014 - 12:50pm

Certo Maurizio. Dal sito www.carteprepagate.cc è possibile accedere all’area clienti (in alto a destra) che permette una sicura completa ed autonoma gestione della carta.
Roberta

Inviato da Chiara Basile il 1 Luglio 2014 - 4:04pm

Dal foglio informativo non mi è chiaro se il titolare è una persona (quindi ad esempio il responsabile dell'associazione) o l'associazione stessa, e nel secondo caso, se l'associazione debba avere il codice fiscale. Questo perché sono responsabile di un gruppo scout che non ha codice fiscale, e preferirei non aprirlo per gestire i pochi contanti che amministriamo annualmente.
Grazie!

Chiara Basile

Inviato da Roberta Callegaro il 3 Luglio 2014 - 12:33pm

Buongiorno Chiara. La carta va intestata all'associazione che deve avere il codice fiscale (obbligatorio comunque per qualsiasi tipologia di rapporto bancario). Roberta

Inviato da susi il 1 Luglio 2014 - 6:55pm

ho visto la risposta che avete dato alla srl ma non ho capito una cosa: le associazioni possono pagare online gli F24?
grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 2 Luglio 2014 - 10:00am

Buongiorno Susi. Riporto quanto prevede l’articolo 37, comma 49, del decreto Bersani (D.L. 223/06). "I soggetti titolari di partita IVA sono tenuti ad effettuare i versamenti fiscali e previdenziali esclusivamente mediante modalità telematiche (online).
I contribuenti NON titolari di partita IVA restano esclusi da tale obbligo e potranno continuare ad effettuare i versamenti con modello F24 cartaceo presso gli sportelli degli uffici postali, delle banche o dei concessionari della riscossione."

In sostanza, chi NON ha la partita IVA benché non obbligato, puo' scegliere se adottare le modalità telematiche (online) di versamento utilizzando il servizio di Internet Banking o se andare fisicamente allo sportello con il modulo cartaceo.
Roberta

Inviato da Stefano il 24 Luglio 2015 - 12:28am

Appurato che le Associazioni hanno C.F. e non p.iva e quindi possono decidere di pagare gli F24 anche in modo cartaceo, volevo capire se il vostro prodotto (carta conto) prevede la possibilità di effettuare i pagamenti F24 online tramite il portale dedicato alla gestine della carta in oggetto. Grazie

Inviato da Francesco il 2 Luglio 2014 - 9:03am

E' possibile attivare questa carta-conto per un circolo ARCI,
oppure ci sarà un prodotto specifico come in precedenza? Grazie mille

Inviato da Andrea Tracanza... il 2 Luglio 2014 - 2:38pm

Gentile Francesco, è possibile attivare la carta-conto anche per un circolo ARCI, sia la versione "classica" che quella a marchio ARCI (le caratteristiche sono le stesse, nel secondo caso però si contribuisce a sostenere i progetti di ARCI).

Inviato da Alberto il 2 Luglio 2014 - 10:18am

Splendida notizia! Finalmente L'Osteria Volante a.p.s. avrà un conto per custodire e rendicontare rapidamente le sue risorse finanziarie...e allo stesso tempo partecipare al progetto Finanza Etica! :-)

Inviato da alessandro il 2 Luglio 2014 - 1:09pm

siamo una ASD, con Piva, volevo sapere se "carta conto" può soddisfare tutte le nostre (poche) esigenze:
- versiamo assegni / contanti delle quote che incassiamo
- riceviamo bonifici
- home banking per effettuare pagamenti
- pagamenti tributi tramite home banking (iva trimestrale e tributi vari)
- operazioni con bancomat / carta di credito

grazie
alessandro

Inviato da Roberta Callegaro il 3 Luglio 2014 - 12:57pm

Gentile Alessandro, riprendo l'elenco delle vostre esigenze e riporto accanto ciò che si può o non può fare.
- versiamo assegni / contanti delle quote che incassiamo > La carta conto prevede solo il versamento contanti. No assegni.

- riceviamo bonifici > La carta conto riceve oltre ai bonifici SCT anche i bonifici ordinari Italia ed i bonifici esteri (quindi non solo quelli "Europei")

- home banking per effettuare pagamenti > La carta conto prevede la possibilità di effettuare bonifici SCT tramite il sito www.carteprepagate.cc e domiciliare le utenze.

- pagamenti tributi tramite home banking (iva trimestrale e tributi vari) > La carta conto non prevede la possibilità di addebitare tributi sulla carta (tipo pagamenti tramite F24).

- operazioni con carta di debito > La carta conto prevede l’operatività completa come carta di debito.

- carta di credito > Il pan virtuale stampato sulla plastica della carta conto consente l'utilizzo della tessera come carta per soli acquisiti in internet.

Roberta

Inviato da alessandro il 3 Luglio 2014 - 1:10pm

Grazie per le risposte;
ho visto sul sito altri prodotti e mi sembra di capire che per soddisfare le nostre esigenze dovremmo associare alla carta conto un conto corrente social che ci permette di avere tutto. corretto?
grazie mille

Inviato da Roberta Callegaro il 3 Luglio 2014 - 1:54pm

Esatto. Grazie a te Alessandro per le domande. Buona continuazione di giornata. Roberta

Inviato da maurizio spinello il 3 Luglio 2014 - 1:58pm

Basta quindi presentarsi in Filiale (deve essere il presidente dell'associazione od altri?); firmare e la carta evo (due per associazione) viene consegnata e subito operativa? (grazie!)

Inviato da Roberta Callegaro il 3 Luglio 2014 - 5:19pm

Esatto Maurizio. Il legale rappresentante assieme eventualmente ad un altro soggetto (dipendente, collaboratore) si devono presentare presso una nostra filiale con questi documenti: atto costitutivo, statuto; certificato di attribuzione del codice fiscale e/o partita IVA, verbale di nomina del legale rappresentante e del Consiglio di Amministrazione, visura camerale, copia del verbale di delibera di attivazione della carta conto e dell’organo che ne ha i poteri ad operare. Consegnata la documentazione e compilato il modulo di richiesta, viene rilasciata subito la Carta Conto che sarà operativa dopo qualche giorno. Maurizio, buona serata e ti aspettiamo in filiale. Roberta

Inviato da Pamela il 23 Agosto 2017 - 12:34pm

Ho letto l'elenco dei documenti richiesti per richiedere una carta conto e non capisco se la visita camerale è obbligatoria. Noi siamo una ASD e ovviamente, non svolgendo nessuna attività commerciale (come da statuto e da dichiarazione EAS) non siamo tenuti ad essere iscritti al CCIAA. Se ci iscrivessimo sarebbe come dichiarare che invece svolgiamo attività commerciale in contrasto con quanto dichiarato. Può chiarirmi i documenti effettivamente indispensabili?

Inviato da Banca Popolare Etica il 25 Agosto 2017 - 9:29am

Gentile Pamela,
questi sono i documenti che vengono richiesti per l’attivazione di carta conto:
- documento d’identità e codice fiscale di ciascuna persona indicata come utilizzatore/richiedente di Carta Conto;
- codice fiscale/partita Iva dell’organizzazione;
- copia dello Statuto;
- copia dell’Atto Costitutivo;
- certificato di Iscrizione al Registro delle Imprese (non è richiesto per associazioni ed Enti Pubblici). Per le Onlus è richiesto il certificato iscrizione Anagrafe unica delle Onlus;
- documentazione attestante la rappresentanza e, ove necessaria per la verifica dei titolari effettivi, visura camerale aggiornata;
- copia verbale di delibera di attivazione della Carta Conto ricarica EVO con l’indicazione della persona o delle persone che hanno i poteri ad operare.

Mi preme far presente che da inizio maggio 2017, carta conto può essere richiesta solo da già clienti o soci di Banca Etica.
Un saluto cordiale, Roberta – Ufficio Comunicazione Banca Etica

Inviato da Luigi il 4 Luglio 2014 - 6:24pm

Buonasera,
Complimenti per l iniziativa, sono presidente di un'associazione culturale che spesso effettua i pagamenti con assegni. Questo conto si potrebbe dotare un carnet di assegni o bisogna aprire un conto vero e proprio? Potrebbe indicarmi la soluzione più economica anche con home banking?
Ringrazio e saluto cordialmente

Luigi

Inviato da Roberta Callegaro il 8 Luglio 2014 - 2:49pm

Gentile Luigi,
in merito agli assegni in Banca Etica non prevediamo l’emissione del libretto d’assegni bancari. Presso le nostre Filiali si può solo richiedere l’emissione degli assegni circolari. Va quindi valutato bene l’utilizzo che ne fate. Il conto corrente più economico e che prevede il servizio base dell’Internet Banking è il conto corrente Social (http://www.bancaetica.it/per-organizzazioni-e-imprese/conti-correnti/con...). Buona continuazione di giornata, Roberta

Inviato da Fabrizio G.S. il 8 Luglio 2014 - 3:31pm

Il "Condominio" può essere titolare della Carta Conto EVO?
Grazie e buon pomeriggio

Inviato da Roberta Callegaro il 9 Luglio 2014 - 9:19am

Buongiorno Fabrizio. Sì, il condominio può essere titolare della carta conto EVO. Roberta

Inviato da Saverio il 1 Maggio 2016 - 7:29pm

e puo' sostituire un conto corrente bancario?

Inviato da Fabrizio il 21 Luglio 2014 - 12:53pm

Sono il presidente di una associazione di volontariato. abbiamo vinto un progetto regionale da poco e la regione ci dovrà versare l'importo premio. se apriamo la carta EVO potremo ricevere li i versamenti della Regione?c'è un limite all'importo che un ente può versarci? mi sembra di aver capito che sulla carta c'è un tetto di 30.000 che non può essere superato?

Inviato da Roberta Callegaro il 21 Luglio 2014 - 2:51pm

Gentile Fabrizio, l'unico limite è dato proprio dal fatto che il credito caricato sulla Carta EVO non può mai superare il limite di 30.000,00 €. Buona continuazione di giornata e complimenti per aver vinto il progetto regionale. Roberta

Inviato da Andrea Biglietti il 29 Luglio 2014 - 10:30pm

buona sera, un gruppo scout senza partita iva e senza codice fiscale può utilizzarla per la propria operatività?
Grazie.

Inviato da Roberta Callegaro il 30 Luglio 2014 - 11:21am

Buongiorno Andrea. Anche nel caso di gruppo Scout è necessario avere il codice fiscale. Buona continuazione di giornata, Roberta

Inviato da Antonio il 19 Agosto 2014 - 11:19pm

Salve,
la associazione culturale di cui sono presidente è senza fini di lucro, ma ha una partita iva per attività di tipo commerciale marginale non prevalente. Abbiamo il contro presso BPE, possiamo attivare una Carta Conto e collegarla all'IBAN della nostra associazione?

Grazie

A.

Inviato da Antonio il 20 Agosto 2014 - 3:55pm

volevo dire, possiamo attivare ANCHE una Carta Conto?

Inviato da andrea.tracanzan il 21 Agosto 2014 - 11:20am

Certo, potete attivare anche una Carta Conto contattando la vostra filiale o banchiere ambulante. Grazie, Andrea (Banca Etica)

Inviato da Andrea Lovisetto il 20 Agosto 2014 - 2:28pm

Buongiorno, faccio parte di un g.a.s. e la carta EVO ci sarebbe molto utile per pagare i fornitori. Mi pare ci sia però un importo limite per i bonifici di 5.000€/mese, corretto ? Se si, utilizzando 2 carte EVO, entrambe intestate al g.a.s., il limite dei 5.000 €/mese è comune alle 2 carte oppure ognuna ha il proprio per cui riusciremmo a fare bonifici fino a 10.000€/mese ?
Grazie, Andrea

Inviato da andrea.tracanzan il 21 Agosto 2014 - 11:19am

Gentile Andrea, grazie per il tuo commento.

Per i bonifici effettuati tramite sito il massimale mensile è pari a 5.000 €, mentre per i bonifici eseguiti allo sportello l'importo massimo giornaliero e mensile è dato dalla disponibilità della carta. In caso di attivazione di 2 carte intestate alla medesima Associazione i massimali sono tra loro indipendenti.
Ti ricordiamo inoltre che Banca Etica propone un conto corrente dedicato appositamente ai G.A.S., per maggiori informazioni puoi contattare la filiale o il banchiere ambulante della tua zona: www.bancaetica.it/contatti

Andrea (Banca Etica)

Inviato da Patrick il 9 Settembre 2014 - 6:17pm

Complimenti per il prodotto e l'attenzione che riversate verso ogni persona che commenta. E' indice di grande professionalità. Vorrei chiedervi se il costo di un bonifico estero, eseguito online, è sempre di un euro. Per bonifico estero intendo ovviamente operazione eseguite all'interno dell'area SEPA, dato che, all'esterno di questa area, con la carta prepagata VEVO non è possibile operare. Esatto? Grazie per l'attenzione. Cordialmente. Patrick

Inviato da Roberta Callegaro il 10 Settembre 2014 - 9:46am

Buongiorno Patrick. Grazie innanzitutto per il tuo commento.
Ti confermo che se effettui i bonifici dal sito internet (online) il costo e' di 1,00€. Nel foglio informativo trovi questa informazione a pag.3 nella sezione Servizi di pagamento alla voce: "Bonifico SCT tramite sito verso Italia e UE (http://www.bancaetica.it/sites/bancaetica.it/files/web/trasparenza%20ban...).
Ti confermo anche che i bonifici con Carta conto EVO possono essere effettuati solo in area SEPA e non al di fuori di tale area.
Ti auguro una buona continuazione di giornata.
Roberta (Banca Etica)

Inviato da Emanuele il 18 Settembre 2014 - 11:49am

Buongiorno,
mi sembra di capire che rispetto ad un conto "normale" la Carta Conto, sostanzialmente, due limiti:
- impossibilita' ad operare con assegni (sia in emissione che in versamento)
- impossibilita' ad effettuare pagamento F24 on-line.
Il primo limite e' facilmente superabile (basta non incassare con assegni) e pagare direttamente con la carta o con bonifici.
Per il secondo, essendo la nostra associazione, non titolare di P.Iva potremmo fare i pagamenti direttamente allo sportello BPE (o eventualmente altro istituto o Poste) in contanti.
E' giusto il mio ragionamento?ù
Inoltre potrei sapere se:
1) nel canone mensile di 1 euro e' compreso numero illimitato di operazioni.
2) e' possibile operare allo sportello solo dal Presidente o se e' possibile "delegare" un'altra persona.
Grazie!

Inviato da Roberta Callegaro il 24 Settembre 2014 - 5:53pm

Gentile Emanuele, grazie per le tue domande.

Ti confermo che con la Carta prepagata “Ricarica EVO” non si può operare con assegni e pagare gli F24 online. Le modalità alternative di gestione dei pagamenti che proponi sono corrette.
Nel canone mensile di 1€ sono comprese operazioni illimitate. Da tenere presente anche che il Canone mensile non viene applicato in presenza di un saldo della Carta a fine mese pari o superiore a 1.000 Euro.
La Carta può essere utilizzata esclusivamente dal dipendente, collaboratore, legale rappresentante, ecc. (c.d. “Utilizzatore”) designato dal Titolare all’utilizzo della Carta e solo per l’esecuzione di operazioni di pagamento attinenti all’operatività professionale ovvero commerciale del Titolare.
Un cordiale saluto.
Roberta – Banca Etica

Inviato da Paolo D'Augusta il 2 Ottobre 2014 - 8:33am

Complimenti per il rapporto con il pubblico, quale emerge dalla chiarezza e prontezza delle risposte.
La documentazione per aprire il tutto: circolo di scacchi con Coidce fiscale, Statuto che individua i poteri del Presidente rappresentante legale e che individua la figura del Tesoriere, senza però dire che ha il potere di rapprresentanza ai fini bancari. Quindi Ricarica RVO potrà essere intestata all'Associazione, dovrà essere aperta dal presidente e potrà essere operata dal Tesoriere (!) se all'atto della apertura il Rapresentante Legale inserisce il suo nome quale secondo. Questo vale per tutta la vita di quella Carta. Se infatti l'incarico venisse assegnato ad altra persona, non potrebbe essere registrata come cotitolare. ("Utente"). E' una lettura restrittiva? se lo Statuto (che può sempre essere aggiornato) assegnasse adeguati espliciti poteri alla figura del Tesoriere, l'"utilizzatore" potrebbe essere definito fin dall'apertura della carta come il titolare di quella posizione e non con nome e cognome? ovviamente, ad ogni cambiamento di incarico, andrebbe prodotta la delibera che ne varia la titolarità.
Scusatemi per l'eccesso di detaglio nel quesito, grazie e buona (ottima) giornata
Paolo

Inviato da Roberta Callegaro il 14 Ottobre 2014 - 2:19pm

Buongiorno Paolo. Grazie davvero per il tuo commento.
Veniamo al clou della tua domanda. Nel caso di una richiesta di attivazione di una carta prepagata Ricarica EVO intestata alla vostra associazione: apritore del rapporto sarebbe il presidente - legale rappresentante ed utilizzatore la persona fisica che, all'interno dell'associazione, ricopre la carica di tesoriere.
Ciò premesso, nel momento in cui dovesse variare la persona che, internamente, ricopre la carica di tesoriere, l'Associazione dovrebbe estinguere la "vecchia" carta e, eventualmente, richiedere l'emissione di una "nuova", da collegare ad un utilizzatore differente.
Ad oggi questo risulta essere l'iter.
Buona continuazione di giornata.
Roberta - Banca Etica

Inviato da Matteo il 28 Ottobre 2014 - 1:00pm

Credo sia un buono strumento per il nostro gruppo scout. Peccato che le quote associative AGESCI vengano raccolte a livello nazionale tramite MAV che mi pare non sia possibile utilizzare con Ricarica EVO. Ci affideremo a un conto personale solo per quell’operazione.
Nel nostro caso, per dare autonomia di spesa ad alcuni soci (i capi unità) sarebbe comodo avere più carte associate alla principale (con un unico IBAN), ma se non è possibile, sottoscriveremo più carte.

Inviato da Roberta Callegaro il 28 Ottobre 2014 - 3:58pm

Ciao Matteo. Grazie per il tuo commento.
Confermo che con la carta prepagata ricarica EVO non è possibile fare il pagamento online di un bollettino MAV. Verificando nel dettaglio quanto previsto nel documento “AGESCI - CENSIMENTI 2015 – Modalità di pagamento” (link di riferimento: https://lacambusa.agesci.org/agesci/downloads/Pagamenti_2015.pdf), diciamo che potete ovviare a ciò optando per il pagamento del bollettino MAV in contanti presso qualsiasi sportello bancario (non sono previste commissioni).
Per la carta prepagata ricarica EVO ciascun Titolare può essere intestatario di un NUMERO MASSIMO DI 2 CARTE, anche qualora le stesse fossero date in uso al medesimo Utilizzatore.
Roberta – Banca Etica

Inviato da manuela il 3 Novembre 2014 - 1:47pm

Buongiorno, non è possibile richiederla/attivarla online?
Grazie, Manuela

Inviato da Roberta Callegaro il 4 Novembre 2014 - 8:57pm

Ciao Manuela. Ti confermo che attualmente la carta può essere richiesta solo presso le nostre Filiali o Banchieri Ambulanti (qui trovi tutti i nostri contatti: http://www.bancaetica.it/contatti). Per le richieste tramite canale web ci stiamo lavorando. Appena online ne daremo comunicazione attraverso il nostro blog e la newsletter. Continua a seguirci.
Roberta - Banca Etica

Inviato da Francesco il 8 Novembre 2014 - 9:20am

Complimenti per il prodotto che avete confezionato con la carta conto EVO.
Ho bisogno di una informazione:
Appurato che non è possibile pagare il F24 tramite collegamento al sito, infatti non c'è questa possibilità e spero che venga incrementata.
Chiedo se con la modalità fiscoonline , dove dobbiamo indicare l'IBAN del conto sia possibile il pagamento dell' F24 direttamente sul sito dell'agenzia delle entrate.
Premetto che la carta conto è intestata ad una piccola cooperativa dove i costi di 100 euro di bollo ed il canone mensile di un normale conto corrente pesano sul bilancio.
Grazie e buon lavoro

Inviato da Roberta Callegaro il 10 Novembre 2014 - 2:31pm

Gentile Francesco,
ti confermo che con carta conto EVO, nonostante sia dotata di codice IBAN, non è possibile fare il pagamento F24 con le modalità di compilazione e invio F24 Web – secondo quanto previsto dall’Agenzia delle Entrate (http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFar...).
Comprendendo il problema del peso dei costi di gestione di un conto corrente e la necessità di effettuare i pagamenti F24online, noi proponiamo il “Conto corrente Social a canone zero” studiato appositamente per le piccole realtà che hanno un'operatività limitata. A questo link trovi tutti le caratteristiche e le condizioni economiche: http://www.bancaetica.it/per-organizzazioni-e-imprese/conti-correnti/con...
Per qualsiasi ulteriore chiarimento non esitare a contattarci (http://www.bancaetica.it/contatti).
Ti auguro una buona continuazione di giornata.
Roberta – Banca Etica

Inviato da Federico il 14 Novembre 2015 - 11:09pm

La carta conto EVO è davvero molto interessante per una piccola cooperativa sociale. Non capisco però quale sia il conto canone zero indicato: il collegamento porta a un foglio informativo che riporta costi di 48 o 60 € annui.

Secondo http://impresa3.it/0313213/costituzione-di-una-cooperativa-sociale.html, la tassa C.C.I.A.A.è ineludibile e secondo http://www.camcom.gov.it/dirittoannuale/versa.htm l'unico metodo di pagamento dopo la prima registrazione e un F24 telematico... l'unica a questo punto forse è far mandare l'F24 da un soggetto delegato?

Inviato da Roberta Callegaro il 3 Dicembre 2015 - 6:37pm

Gentile Federico,
grazie per averci contattato.

Carta Conto Evo è lo strumento ideale per le piccole organizzazioni.

Nel caso di cooperative sociali dotate di partita IVA, consigliamo l’operatività completa data da un conto corrente. Carta Conto EVO infatti, non consente il pagamento telematico dell’F24.

Il “conto corrente Social a canone zero” a cui fai riferimento era un prodotto attivo a novembre del 2014. Ad oggi, tale prodotto non è più attivo ed è stato sostituito dal “Conto Impresa Social Semplice”.

Per maggiori informazioni, non esitare a chiamarci o passa a trovarci in una delle nostre sedi. Trovi i nostri recapiti sul sito www.bancaetica.it/contatti

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Flavio il 14 Novembre 2014 - 1:47pm

l'unico difetto che trovo in questo prodotto è la mancanza di gestione dell'F24 poichè una associazione APS/ASD con partita iva per scopi marginali ha sempre e comunque (avendo partita iva) obbligo ad inoltrare F24 in forma telematica.
vale lo stesso per i tributi comunali, come TARSU ecc ecc che costringono l'associazione anche se piccola a svangarsi il pagamento mediante "fila in posta" per non parlare di quelli che obbligatoramente devono transitare per via telematica, quando superiori a 1000 euro.
Oltre a questo le carte conto intestate a persone fisiche (di altri emettitori, basta googlare un attimo) permettono senza problemi questa funzionalità....

capisco che puo' essere un modo occulto per dire "ti do il mezzo biscottino poi ti piazzo a forza il conto "sociale" (altrimenti meno allettante di altri istituti) pero... pero.. pero....

Cordialità

Inviato da Roberta Callegaro il 25 Novembre 2014 - 4:46pm

Gentile Flavio, grazie innanzitutto per aver condiviso il tuo pensiero.
Ti confermo che stiamo lavorando in tal senso, affinché Carta Conto diventi sempre più uno strumento completo e che risponda alle esigenze dei clienti. Del resto il miglioramento continuo non finisce mai.
Un saluto cordiale, Roberta - Banca Etica

Inviato da Giacomo il 19 Novembre 2014 - 4:51pm

Buongiorno,
sono il responsabile di un gruppo scout e volevo sapere:
- Che documentazione serve per una nuova carta (statuto associativo?)
- la carta è intestata all'associazione/gruppo e anche al responsabile dell'associazione/gruppo? e qualora il responsabile cambi?
- come si fa ad accreditare del contate su tale carta e se c'è il limite di 1000 euro per accredito di contate
- può aiutare l'avere già un codice fiscale relativo al gruppo scout?

Inviato da Roberta Callegaro il 25 Novembre 2014 - 6:16pm

Gentile Giacomo,
per richiedere Carta ricarica EVO è necessario presentarsi presso una delle nostre filiali o un nostro Banchiere Ambulante con questi documenti:
- codice fiscale del Gruppo;
- copia dello Statuto;
- una dichiarazione attestante che il Gruppo esiste e chi sono i Capi Gruppo;
- copia verbale di delibera di attivazione della carta conto con l’indicazione della persona che ha i poteri ad operare.
La carta verrà intestata al “titolare” - AGESCI Gruppo …. - e potrà essere utilizzata dalla persona indicata come “utilizzatore”.

Qualora il responsabile cambi, si dovrà procedere con l’estinzione della carta e con la richiesta di un’altra carta per il nuovo “utilizzatore”.

Se avete del contante basta presentarsi in filiale. Qualora si superino i 1.000 euro si procede con la compilazione di un apposito modulo di “Dichiarazione provenienza del denaro”. A questo link trovi un’utile schema con tutte le modalità di ricarica e di spesa (http://www.carteprepagate.cc/scwfree?service=ScwDocs&fileKey=cs-evo)

Per richiedere il Codice Fiscale è sufficiente seguire le istruzioni riportate a pag. 21 del “Vademecum Capo Gruppo AGESCI”, ecco il link: http://www.agesci.it/downloads/vademecum_capo_gruppo_agg_lug2014.pdf

Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da Giacomo il 26 Novembre 2014 - 9:37am

ringrazio per le indicazioni, anche se non siamo un gruppo scout AGESCI ma Scout d'Europa, comunque le indicazioni che abbiamo ricevuto dalla nostra associazione sono le stesse sopra indicatemi. Ultime domande: il codice fiscale, basta che mi porto la sequenza numerica o devo avere con me il documento con cui ci veniva rilasciato il codice fiscale?

Inviato da Roberta Callegaro il 26 Novembre 2014 - 10:59am

Buongiorno Giacomo.
Confermo che devi portare con te il documento contenente il codice fiscale che vi è stato attribuito.
Buona continuazione di giornata,
Roberta - Banca Etica

Inviato da Massimiliano il 28 Dicembre 2014 - 9:40pm

Salve,
volevo sapere se il conto carta Ricarica EVO, non essendo un conto corrente, e' coperto dal Fondo di Garanzia in caso di fallimento della banca emittente.

Inviato da Roberta Callegaro il 29 Dicembre 2014 - 12:47pm

Buongiorno Massimiliano. Confermo che a differenza di quanto avviene per i conti correnti, i soldi in giacenza sulle carte prepagate non sono protetti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD). Roberta - Banca Etica

Inviato da IVANA il 22 Gennaio 2015 - 3:17pm

Bel prodotto per le piccole imprese artigiane che non possono permettersi di pagare tante spese bancarie. Nel caso di ditta individuale è possibile suprare il limite dell'impossibilità di addebitare l'F24 pagandolo in contanti alla posta? E se superasse i 1000 euro come fare? Grazie Ivana

Inviato da Roberta Callegaro il 23 Gennaio 2015 - 9:43am

Gentile Ivana,
tutti i titolari di partita Iva hanno l’obbligo di effettuare i versamenti fiscali e previdenziali esclusivamente in via telematica.

Nel sito internet dell’Agenzia delle Entrate sono riportate nel dettaglio tutte le modalità di versamento F24 previste.

Questo è il link di riferimento dove troverà le informazioni necessarie su "Come effettuare i versamenti": http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFar....

Un cordiale saluto,

Roberta – Banca Etica

Inviato da Manuela Viazzi il 26 Gennaio 2015 - 11:55am

Buongiorno, vi chiedo gentilmente un chiarimento. I versamenti in contanti sono possibili solo presso la vostra filiale (in questo caso Genova è la più vicina) ?

Inviato da Roberta Callegaro il 26 Gennaio 2015 - 12:55pm

Gentile Manuela,
per agevolare i nostri clienti che non hanno la filiale di Banca Etica 'sotto casa', abbiamo attivato una convenzione con le Poste Italiane.
A questo link puoi trovare tutti i dettagli su come funziona il servizio "Versamento gratuito tramite Poste Italiane":
http://www.bancaetica.it/per-privati-e-famiglie/altri-servizi/gestione-d...
Questa convenzione però vale solo se si ha attivato un conto corrente. Nel caso di Carta conto i versamenti di contante possono avvenire solo attraverso la Filiale (nel suo caso la Filiale di Genova).
Un saluto cordiale, Roberta - Banca Etica

Inviato da manuela viazzi il 26 Gennaio 2015 - 12:10pm

Concludo la domanda precedente (ho dato un invio troppo frettoloso!):
riepilogando i versamenti contanti si possono effettuare solo presso la vostra filiale oppure anche presso gli sportelli postali?
Grazie Manuela

Inviato da Francesco il 26 Gennaio 2015 - 4:49pm

Salve,
Sono il Presidente di una ASD al momento con solo codice fiscale ma che probabilmente, durante l'anno, richiederà l'apertura della partita iva. È possibile avere questa carta visto che al momento abbiamo solo un codice fiscale e la partita iva verrà aperta successivamente? O l'apertura successiva della partita iva richiederà un altro conto? In caso quale conto mi consigliate? È una ASD che svolge poche operazioni bancarie, la maggior parte nel mese di settembre! Grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 28 Gennaio 2015 - 11:39am

Buongiorno Francesco.

La carta conto può essere un valido sostituto del conto corrente per tutte le piccole organizzazioni senza partita iva: associazioni culturali, sportive, gruppi scout, circoli, gruppi di acquisto solidale che possono così gestire le principali operazioni e gli incassi e pagamenti di base.

La carta in questi casi può essere richiesta presentando il solo codice fiscale.

Nel caso diventiate titolari di partita iva, vi consiglio di capire bene come mutano le vostre esigenze bancarie.

Potreste infatti trovarvi nella necessità di optare per un conto corrente anziché per la carta conto.

Per agevolare le vostre riflessioni in termini di operazioni, servizi e costi potete fare il confronto tra il foglio informativo di:

- Carta prepagata ricarica EVO http://www.bancaetica.it/sites/bancaetica.it/files/web/trasparenza%20ban...
e il
- Conto Corrente “Conto Impresa Social Semplice”
(http://www.bancaetica.it/per-organizzazioni-e-imprese/conti-correnti/con...)

Non esitate a contattare la Filiale o il Banchiere Ambulante più vicino a voi per capire quale prodotto è più in linea con le vostre necessità: http://www.bancaetica.it/contatti

Un saluto cordiale, Roberta

Inviato da Lo Presti Francesco il 28 Gennaio 2015 - 1:51pm

Grazie Roberta. Siete molto efficienti. Se ho una partita IVA quali sarebbero le operazioni che non potrei fare con la carta prepagata ricarica EVO oltre l'F24 online? I bonifici posso emetterli e riceverli in ambi i casi. L'iban a cui è collegata la carta può essere dato all'agenzia delle entrate per il 5 per mille per esempio?

Inviato da Roberta Callegaro il 28 Gennaio 2015 - 5:16pm

Francesco, il limite più grande è dato dal fatto che per i titolari di Partita Iva i versamenti fiscali e previdenziali devono assolutamente essere effettuati in via telematica. Necessariamente dunque dovreste attivare un conto corrente dotato di Internet Banking.

Con carta conto dovete poi tenere in considerazione che:
- il credito caricato sulla carta non può mai superare il limite di Euro 30.000,00;
- per i versamenti delle quote ok per il contante, ma non è previsto il versamento in caso di assegni
- Il pan virtuale stampato sulla plastica della carta conto consente l'utilizzo della tessera come carta “di credito” per soli acquisti in internet.

Per la gestione del 5 per mille l’importante è che l'incasso arrivi come bonifico e attenzione ai limiti di saldo della carta conto che non possono superate Euro 30.000,00.

E’ molto importante capire l’operatività, entrate, uscite, al fine di scegliere il prodotto più adatto ai propri bisogni.

Buona valutazione. Cordialmente, Roberta

Inviato da Francesco Lo Presti il 29 Gennaio 2015 - 8:13am

La ringrazio per la isponibilità. Un'ultima domanda: se noi aprissimo ora la carta EVO e poi successivamente,diventando partita iva, decidessimo di aprire il c/c nella vostra banca, dovremmo finire di pagare l'1€ mensile o possiamo chiuderla quando vogliamo? Grazie.

Inviato da Roberta Callegaro il 29 Gennaio 2015 - 11:08am

Buongiorno Francesco. Ben ritrovato.
Innanzitutto va detto che in generale il canone mensile di Euro 1,00 non viene applicato in presenza di un saldo della carta a fine mese pari o superiore a Euro 1.000,00.

Potete recedere dal contratto in qualunque momento, senza penalità e senza spese di chiusura, dandone comunicazione scritta e consegnando la Carta alla Banca.

Dal momento in cui la Carta, per qualsivoglia motivo, risulta estinta, si ha diritto a chiedere la restituzione delle somme che risultano depositate. Il rimborso avverrà entro il termine massimo di 15 (quindici) giorni dalla ricezione della richiesta.

Nel mentre potete procedere con la richiesta di apertura conto corrente, al fine di potervi accreditare la somma residuale della Carta Conto.

In tutti questi passaggi vi ricordo che muterà anche il Codice IBAN. Morirà l'Iban della Carta Conto, verrà attivato un nuovo codice con l'attivazione del nuovo Conto Corrente.

Buona continuazione di giornata,
Roberta - Banca Etica

Inviato da Armando il 28 Gennaio 2015 - 7:04pm

vi contatto a nome di una gruppo di ex studenti che sta organizzando un raduno e contemporaneamente costituendo un'associazione culturale di ex studenti. Tale associazione culturale ha il fine di mettere in contatto gli attuali studenti con le realtà lavorative post scolastiche dei loro predecessori e proporre corsi di formazione, eventi, mostre, e conferenze sui temi artistici e grafici. Avremmo bisogno di un sistema di pagamento per le quote di adesione all'associazione che sia attivabile in brevissimo tempo e che sia collegabile con sistemi di pagamento come Paypal e bollettini. Un sistema non necessariamente legato all'apertura di un conto visto i tempi stretti e le eventuali pratiche per tale operazione. La vostra carta ricarica EVO può essere legata ad un'associazione di questo tipo e utilizzata da subito per gestire le quote in termini di operatività di spesa? Che tempi ha per essere resa operativa? La card puo ricevere quote associativi tramite bonifici, conti paypal e bollettini?

Inviato da Roberta Callegaro il 29 Gennaio 2015 - 9:26am

Gentile Armando,
la consegna della Carta Conto e' immediata alla richiesta presso una delle nostre Filiali (qui trova tutti i nostri contatti: www.bancaetica.it/contatti). Deve poi attendere qualche giorno prima di poter iniziare ad utilizzarla.
Le quote si posso ricevere tramite:
- bonifici
- contanti
- paypal
Non si possono invece ricevere bollettini (postali e Freccia).

Attenzione che il credito caricato sulla carta non può mai superare il limite di Euro 30.000,00

Capisco l'urgenza, ma valuti bene se non sia più opportuna la scelta di attivare un conto corrente che consente una completa operatività.

Cordialmente, Roberta - Banca Etica

Inviato da Alessandro Montini il 29 Gennaio 2015 - 1:19pm

Buongiorno. Il ns condominio è molto interessato a questo prodotto.
Avremmo bisogno di chiarimenti:
gestendo un piccolo condominio non siamo obbligati ad avere un amministratore, un condòmino a rotazione ne fa le funzioni con delibera assembleare.
Comunque il nostro condominio ha un Codice Fiscale.
Quali documenti dobbiamo presentare?
Grazie per l'attenzione

Inviato da Roberta Callegaro il 29 Gennaio 2015 - 5:18pm

Gentile Alessandro,
per attivare una Carta Conto intestata al condominio, i documenti necessari sono:
1. copia della delibera dell’assemblea che deve contenere:
- la nomina dell’amministratore/facente funzioni e la durata dell’incarico;
- l’autorizzazione all’apertura della Carta conto ricarica EVO;
- i poteri conferiti all’amministratore/facenti funzioni in ordine all’apertura e gestione del conto.
2. copia del regolamento condominiale;
3. copia del codice fiscale del condominio;
4. documento d’identità e codice fiscale dell'amministratore/facenti funzione.

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Alessandro Montini il 30 Gennaio 2015 - 10:21am

Grazie, colgo l'occasione per chiedere altri chiarimenti:
quando cambieremo Facente funzioni tra un anno possiamo cambiare solo il titolare della carta?
Cordialità
Possono essere autorizzate dal FF altri collaboratori ad operare con la carta?

Inviato da Roberta Callegaro il 2 Febbraio 2015 - 7:55pm

Gentile Alessandro,
al cambio del facente funzioni si deve cambiare anche la carta.
Carta conto può essere utilizzata esclusivamente dalle persone designate come “Utilizzatore” e solo per l’esecuzione di operazioni di pagamento attinenti all’operatività professionale ovvero commerciale.
Cordialmente, Roberta - Banca Etica

Inviato da Letizia il 30 Gennaio 2015 - 3:56pm

Buongiorno,
Sono la capo gruppo di un gruppo scout, volevamo attivare la carta Evo .. Avrei bisogno di sapere con quali documenti mi devo recare in filiale. Grazir

Inviato da Roberta Callegaro il 31 Gennaio 2015 - 10:02am

Gentile Letizia,
questi sono i documenti necessari per richiedere Carta conto Ricarica EVO, nel caso di Gruppo Scout:
- codice fiscale del Gruppo;
- copia dello Statuto;
- una dichiarazione attestante che il Gruppo esiste e chi sono i Capi Gruppo;
- copia verbale di delibera di attivazione della Carta conto ricarica EVO con l’indicazione della persona che ha i poteri ad operare.
La carta verrà intestata al “titolare” ovvero: AGESCI Gruppo XXX - e potrà essere utilizzata dalla persona indicata come “utilizzatore”.

Qualora non abbiate il codice fiscale, vi ricordo che potete richiederlo all’Agenzia delle Entrate secondo le istruzioni riportate a questo link: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFar...

Cordialmente,
Roberta – Banca Etica

Inviato da Federica il 7 Febbraio 2015 - 4:31pm

Complimenti per la bella iniziativa! Vorrei richiedere una Carta EVO ma prima mi occorrono alcune delucidazioni:
- E' possibile utilizzare questo IBAN per la richiesta del 5x1000?
- In casi di chiusura conto, ho notato che per poter richiedere il montante accreditato, bisogna compilare un modulo presente in filiale solo che qui, non ne abbiamo. Questi moduli sono scaricabili anche online? Se si, si possono inviare tramite PEC?
- Infine leggevo che il "Fund Facility" ha dei costi molto alti, sia di attivazione (pacchetto base: 480€ per i non soci), che di canone mensile (20€ al mese). Costi che di certo una piccola realtà, economicamente non può permettersi. Ci sono altre soluzioni, economicamente meno gravose? Il ccp offre tutto ciò, a 5€-7€ al mese, senza costi di attivazione/chiusura

Inviato da Roberta Callegaro il 10 Febbraio 2015 - 3:24pm

Grazie Federica per i complimenti. Di seguito le risposte alle tue domande:
1) Ti confermo che Carta conto EVO può essere utilizzata per la richiesta del 5x1000. E’ da tenere presente il limite che il credito caricato sulla carta non può mai superare il limite di Euro 30.000,00
2) La richiesta di estinzione deve avvenire presentandosi in Filiale o dal Banchiere Ambulante, riconsegnando la carta.
L’estinzione della carta può essere richiesta unicamente dal Cliente, per il tramite del legale rappresentante pro tempore o di soggetto appositamente autorizzato. In nessun caso l’estinzione può essere effettuata su richiesta del solo "Utilizzatore".
La richiesta di rimborso delle somme depositate va compilata su apposito modulo a disposizione presso la Filiale o Banchiere Ambulante. Non è possibile invece quanto proponi: i moduli non sono scaricabili online e non possono essere inviati con PEC.
3) Mi preme precisare che l’attivazione di Fund Facility presuppone l'esistenza di un conto corrente ordinario. Non può quindi essere agganciato alla carta conto EVO. Per capire bene quali sono le vostre esigenze e per potervi consigliare al meglio il prodotto/servizio più adatto ti invitiamo a contattarci www.bancaetica.it/contatti
Per approfondire il servizio di "Fund Facility" è possibile invece contattare il numero verde dedicato: 800 777 070.
Un cordiale saluto, Roberta - Banca Etica

Inviato da Lidia il 9 Febbraio 2015 - 4:18pm

salve, mia madre è presidente di una piccola associazione culturale. Ha necessità di raccogliere e conservare le quote e gestire piccole spese relative a eventi e riunioni, evitando però l'apertura onerosa di un conto. Essendo poco pratica di strumenti tecnologici e bancari volevamo sapere se lei Presidente può nominare me (che però non faccio parte dell'associazione) come utilizzatrice. E poi se a parte il limite globale dei 30000 euro ci sono limiti di importo per i singoli bonifici. Grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 10 Febbraio 2015 - 3:47pm

Gentile Lidia,
il ruolo che proponi quale “utilizzatrice” della carta conto può essere svolto purchè sia previsto dallo statuto.
Per quanto riguarda i limiti massimi dei bonifici:.
- da sportello > dipendono dalla disponibilità della carta.
- dal sito > massimo 5.000 giornaliero, massimo Euro 5.000 mensile.

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Giuseppe il 24 Febbraio 2015 - 10:25am

Buongiorno, sono amministratore del condominio in cui abito e vorrei sapere se è possibile attivare questa carta per gestire le piccole spese condominiali e i pagamenti delle quote mensili, ovviamente intestandola al condominio, il quale ha un regolare codice fiscale (numerico).

Inviato da Roberta Callegaro il 4 Marzo 2015 - 11:51am

Buongiorno Giuseppe.
Ti confermo che è possibile attivare carta conto per il condominio.
Nel foglio informativo sono riportate tutte le condizioni economiche applicate: http://www.bancaetica.it/sites/bancaetica.it/files/web/trasparenza%20ban...
Questi sono i documenti necessari per procedere con la richiesta presso una nostra filiale o banchiere ambulante:
1. copia della delibera dell’assemblea che deve contenere:
- la nomina dell’amministratore/facente funzioni e la durata dell’incarico;
- l’autorizzazione all’apertura della Carta conto ricarica EVO;
- i poteri conferiti all’amministratore/facenti funzioni in ordine all’apertura e gestione del conto.
2. copia del regolamento condominiale;
3. copia del codice fiscale del condominio;
4. documento d’identità e codice fiscale dell'amministratore/facenti funzione.
Buona continuazione di giornata, Roberta – Banca Etica

Inviato da Emanuele il 25 Febbraio 2015 - 12:28pm

Volendo aprire un conto per un gruppo scout Agesci sarei interessato a questa carta. A noi servirebbero almeno tre carte legate al conto! Si possono eventualmente collegare delle altre carte, tipo prepagate? Grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 4 Marzo 2015 - 11:20am

Gentile Emanuele, non è possibile quanto proponi.
Ciascun Titolare può essere intestatario di un numero massimo di 2 carte conto EVO.
Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Marco Aureli il 9 Marzo 2015 - 2:15pm

Buonasera, io faccio parte di un'associazione sportiva dilettantistica e abbiamo necessità di aprire un conto. Guardando in giro le offerte di conti correnti non soddisfano nessuna le nostre esigenze in quanto ogni conto ha imposte fisse di 100 € annue, con in più il bollo. Mi chiedo, anche con questa carta c'è da pagare la famosa imposta fissa di 100 € l'anno?

Inviato da Roberta Callegaro il 10 Marzo 2015 - 2:36pm

Buongiorno Marco.
Ti confermo che carta conto EVO non prevede l'imposta di bollo attualmente pari a 100 euro per le persone giuridiche.
Un cordiale saluto, Roberta - Banca Etica

Inviato da Francesco Beato il 16 Marzo 2015 - 3:55pm

Posso quindi anche farmi accreditare il rid mensile che ho con la tre per l'acquisto di un telefonino a canone mensile?

ho chiesto alla tre, ma mi avevano detto che con queste carte prepagate con iban cio' non era possibile!

se e' possibile io me la faccio!!

Inviato da Roberta Callegaro il 16 Marzo 2015 - 4:36pm

Gentile Francesco,
dal nostro punto di vista se l'addebito da parte della "3" viene fatto con normale SDD/RID, non c'è alcun problema nel domiciliarlo sulla carta conto con IBAN.
C'è da dire però che "3" ha adottato una policy per la quale le carte prepagate anche con IBAN non possono essere utilizzate.
Per "3" sono validi solo i conti correnti e le carte di credito vere e proprie.
Un saluto cordiale, Roberta - Banca Etica

Inviato da roberto il 16 Marzo 2015 - 3:57pm

salve, vorrei sapere se :

1) il massimale delle carte è cumulabile? cioè 2 x 30.000 €? oppure se un'associazione ha 2 carte comunque deve rispettare i 15.000 euro a carta come massimale?
2) I bonifici on line sono di massimo 5.000 € , mentre allo sportello seocndo disponibilità carta?
3) Se il presidente dell'associazione ha avuto un piccolo protesto ( sanato verso il creditore) ha problemi a richiedere la carta?
4) Che documenti occorre produrre per aprire la carta
5) Si può richiedere ad un qualunque sportello anche diverso dalla sede dell' associazione?

Grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 16 Marzo 2015 - 4:23pm

Gentile Roberto, di seguito le risposte alle tue domande:

1) Il massimale della carta è di 30.000 euro per carta.

2) I limiti massimi dei bonifici sono:

- da sportello > dipendono dalla disponibilità della carta.

- dal sito > massimo 5.000 euro giornaliero, massimo 5.000 euro mensile.

3) Se il presidente ha avuto un piccolo protesto (sanato verso il creditore) non ci sono limiti alla consegna della carta.

4) I documenti necessari per richiedere carta conto sono:

- documento d’identità e codice fiscale dell’utilizzatore;

- codice fiscale/partita iva dell’organizzazione;

- copia dello Statuto;

- copia verbale di delibera di attivazione della Carta conto ricarica EVO con l’indicazione della persona o delle persone che hanno i poteri ad operare.

5) Carta Conto può essere richiesta presso tutte le nostre filiali o banchieri ambulanti, qui i nostri contatti (www.bancaetica.it/contatti), non ci sono limiti operativi di zona.

Cordialmente, Roberta – Banca Etica

Inviato da roberto il 16 Marzo 2015 - 5:23pm

salve quindi se il limite per carta è di 30.000 euro, prendendo due carte intestate al presidente e al vicepresidente, arriviamo a 60.000 euro?

Inviato da Roberta Callegaro il 17 Marzo 2015 - 12:36pm

Buongiorno Roberto. Quanto hai riportato e' corretto. Buona continuazione di giornata, Roberta - Banca Etica

Inviato da roberto il 17 Marzo 2015 - 1:23pm

la filiale mi chiede il documento di tutti i componenti del consiglio direttivo, è normale? l'associazione ha 3 componenti.

Inviato da Roberta Callegaro il 18 Marzo 2015 - 1:10pm

Buongiorno Roberto.
Se l'associazione non ha indicato un organo amministrativo, tutti i membri vanno censiti.
Altrimenti, se c'è un organo amministrativo preposto, che delibera l'apertura del conto, deve essere predisposto un verbale nel quale va indicato chi potrà aprirlo ed operare, di conseguenza si raccoglie la documentazione della persona che aprirà e opererà sul conto.
Roberta – Banca Etica

Inviato da Claudio il 16 Marzo 2015 - 3:58pm

Buongiorno. Sono Presidente di una ASD affiliata al CONI e la legge ci impone un conto corrente nonostante i costi non siano in alcun modo giustificati dal numero di atleti e dalle entrate che abbiamo. Volevo sapere se questa soluzione ci garantisce il rispetto della legge e se sia possibile operare come con un conto corrente normale (bonifici in entrata e uscita, versamenti e prelievi in modo particolare). Mi confermate che non vengono addebitati i costi relativi ai bolli. Devo recarmi nella filiale più vicina per aprire il conto o è possibile farlo online. Attualmente abbiamo un conto con BPM ma ci costa troppo. Grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 16 Marzo 2015 - 4:18pm

Gentile Claudio,
ti confermo che carta conto non prevede l’addebito dell’imposta di bollo. Per richiederla è necessario recarsi presso una delle nostre filiali o banchiere ambulante (www.bancaetica.it/contatti). Non è al momento prevista la possibilità di richiederla online.

Per quanto riguarda l’operatività, ci sono ovviamente dei limiti rispetto ad un normale conto corrente.

Ecco i principali:
- il credito caricato sulla carta non può mai superare il limite di euro 30.000,00
- per i versamenti ok per il contante, ma non è previsto il versamento in caso di assegni
- questi sono i massimali dei bonifici:
da sportello > dipendono dalla disponibilità della carta
dal sito > massimo 5.000 giornaliero, massimo Euro 5.000 mensile.
- Il pan virtuale stampato sulla plastica della carta conto consente l'utilizzo della tessera come carta “di credito” per soli acquisti in internet.

Per avere il quadro completo di tutti i servizi e le condizioni economiche applicate, t’invito a consultare anche il foglio informativo, questo il link: http://www.bancaetica.it/sites/bancaetica.it/files/web/trasparenza%20ban...

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Armando di ruzza il 17 Marzo 2015 - 5:13pm

Buonasera.
esiste una carta prepagata da poter intestare ad una società? ad una snc?

Inviato da Roberta Callegaro il 18 Marzo 2015 - 2:33pm

Gentile Armando,
ti confermo che una società può richiedere presso le nostre filiali/banchieri ambulanti la carta prepagata ricarica EVO.

Al fine di agevolare le vostre eventuali riflessioni, sulla scelta o meno di questo strumento, riporto i principali limiti operativi:

- non è possibile procedere al pagamento F24 online;
- il credito caricato sulla carta non può mai superare il limite di euro 30.000,00;
- per i versamenti ok per il contante, ma non è previsto il versamento in caso di assegni;
- massimali dei bonifici: da sportello > dipendono dalla disponibilità della carta e dal sito > massimo 5.000 giornaliero, massimo euro 5.000 mensile.

Nel foglio informativo sono riportati tutti i costi e servizi, ecco il lik da consultare: http://www.bancaetica.it/sites/bancaetica.it/files/web/trasparenza%20ban...

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Alessandro il 18 Marzo 2015 - 2:37pm

Si puo' attivare la carta online o occorre andare in ufficio?

Inviato da Roberta Callegaro il 19 Marzo 2015 - 9:14am

Buongiorno Alessandro.
Carta conto può essere richiesta solo presso le nostre Filiali o Banchieri Ambulanti. A questo link trovi i nostri riferimenti: www.bancaetica.it/contatti
Non è al momento possibile richiederla online.
Ti auguro una buona continuazione di giornata, Roberta - Banca Etica

Inviato da Lillo il 25 Marzo 2015 - 5:54pm

Gentilissimi,
innanzitutto mi complimento per la vostra assistenza. Siete etici in tutto :-)
La mia domanda è:
potete confermarmi che è possibile richiedere la carta conto presso "tutto il circuito delle Banche di Credito Cooperativo" oppure è plausibile che qualche bcc neghi la convenzione?
Grazie mille
Lillo

Inviato da roberta.callegaro il 27 Marzo 2015 - 12:18pm

Gentile Lillo,

trovi l'elenco completo di tutte le Banche che hanno aderito all'iniziativa a questo link: http://www.carteprepagate.cc/it/info/chi-siamo-EVO.html

Un cordiale saluto, Roberta - Banca Etica

Inviato da Simone il 15 Aprile 2015 - 9:52am

Buongiorno,
sono il presidente di un'associazione culturale della provincia di Modena. Ho provato a contattarvi via mail 2 volte per avere informazioni sulla carta, ma non ho ricevuto risposta dal vostro referente.
Leggendo le diverse risposte, tuttavia, mi sono chiarito molti dubbi.
Me ne rimane uno: dove posso richiederla a Modena? Nel senso che posso andare in una qualunque filiale inserita nel link che avete indicato (in caso Emil Banca) e ottenerla emessa da Banca Etica?
Grazie delle informazioni

Inviato da Roberta Callegaro il 15 Aprile 2015 - 9:50pm

Gentile Simone,
puoi chiedere carta conto presso tutte le nostre filiali o banchieri ambulanti.
Nello specifico, a Modena puoi prendere appuntamento con il nostro promotore finanziario presente in Piazza Matteotti 25. Contatti: http://www.bancaetica.it/contatti/mo

A questo link http://www.carteprepagate.cc/it/info/chi-siamo-EVO.html trovi l’elenco di tutte le Banche che collocano le carte prepagate, ognuna per conto proprio. Quindi, se chiedi carta conto presso la Banca X sarai cliente di Banca X non di Banca Etica.
Il termine “convenzione”, che forse è stato fuorviante, è riferito alla convenzione che ogni singola banca stipula con Cassa Centrale Banca.

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Matteo il 29 Aprile 2015 - 9:33am

Buongiorno volevo sapere quali documenti sono necessari per attivare la carta da parte di una cooperativa sociale e se e' necessario che al ritiro della carta ci sia anche il legale rappresentante o sono sufficienti gli utilizzatori
grazie

Inviato da roberta.callegaro il 29 Aprile 2015 - 9:44am

Buongiorno Matteo,
i documenti necessari per richiedere carta conto sono:
- atto costitutivo, statuto;
- certificato di iscrizione al registro delle imprese;
- documentazione attestante la rappresentanza e, ove necessaria per la verifica dei titolari effettivi, visura camerale aggiornata;
- copia del verbale di delibera sull’attivazione di carta conto e indicazione dell’organo che ne ha i poteri;
- codice fiscale e documento d’identità di ciascun richiedente/utilizzatore

La presenza del legale rappresentante è richiesta laddove lo stesso ricopra la funzione di richiedente/utilizzatore di carta conto.

Un cordiale saluto. Roberta – Banca Etica

Inviato da Matteo il 30 Aprile 2015 - 6:02pm

- documentazione attestante la rappresentanza e, ove necessaria per la verifica dei titolari effettivi, visura camerale aggiornata;

cosa si intende esattamente?

grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 4 Maggio 2015 - 12:07pm

Gentile Matteo,
s’intende il verbale di nomina del Consiglio di Amministrazione e la visura camerale, documenti necessari per attestare la rappresentanza all’interno della vostra realtà.
Buona continuazione di giornata, Roberta – Banca Etica

Inviato da gaetano il 30 Aprile 2015 - 7:44pm

Salve. Siamo interessati alla carta/conto, ma non riusciamo a trovare dati sul banchiere ambulante a Caserta. Siamo interessati anche al servizio Fund Facilicy. E' possibile saperne di più? Grazie anticipatamente.

Inviato da Roberta Callegaro il 4 Maggio 2015 - 10:48am

Buongiorno Gaetano, per la città di Caserta il punto di riferimento è la nostra Filiale di Napoli ubicata presso il Centro Direzionale Isola G7 int. 4. Potete prenotare un eventuale appuntamento telefonando al numero 081 5635994, oppure scrivendo una email a: ufficio.napoli@bancaetica.com
Per il servizio Fund Facility, potete contattare il numero verde dedicato 800 777 070 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle 17.
Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Carlotta il 19 Maggio 2015 - 11:44am

salve io sono della provincia di Cagliari e presidente di una piccola associazione musicale , volevo sapere quanto mi costa e se posso aprirlo con voi un conto corrente , perche ogni anno ricevo dei fondi da parte del comune o della regione e mi devono fare un bonifico. quindi serve che ce l abbia a nome dell associazione

Inviato da roberta.callegaro il 19 Maggio 2015 - 11:48am

Gentile Carlotta,

grazie per averci contattato.

Partendo dalla necessità che hai espresso, puoi avere una prima idea delle caratteristiche e dei costi dei prodotti di conto corrente che offriamo consultando le informazioni presenti nel nostro sito internet per:
- Conto Impresa Social Semplice
http://www.bancaetica.it/per-organizzazioni-e-imprese/conti-correnti/conto-impresa-social-semplice
- Carta Conto EVO
http://www.bancaetica.it/per-organizzazioni-e-imprese/carte/carta-conto

A Cagliari siamo presenti con il nostro banchiere ambulante Carlo Usai.
Puoi contattare Carlo per avere maggiori informazioni su Banca Etica, sui prodotti e servizi, o per procedere con la richiesta di attivazione conto corrente. Questo il link con i recapiti utili: http://www.bancaetica.it/contatti/ca

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Matteo il 5 Giugno 2015 - 4:12pm

Oggi sono andato in una banca affiliata per l'emissione della carta ricarica EVO. Mi hanno detto che per via di episodi di riciclaggio di denaro e insicurezza sui controlli la carta non viene più emessa dalla banca... E' possibile? oppure è solo una scusa per scegliere uno dei loro prodotti?

Inviato da Roberta Callegaro il 5 Giugno 2015 - 5:13pm

Gentile Matteo,

per approfondire quanto ti è capitato, ti consigliamo di scrivere una email a: info@carteprepagate.cc
Nell’email riporta il nome della Banca e l’episodio nel dettaglio. Riceverai quanto prima chiarimenti in merito.

Ti auguro una buona serata, Roberta – Banca Etica

Inviato da Costantino il 24 Giugno 2015 - 4:57pm

Salve,
vorrei attivare una carta conto ricarica EVO per l'associazione che presiedo. Avrei due domande in merito:
1) è necessario un documento di riconoscimento del presidente/rappresentante legale?
2)al momento l'associazione ha solo C.F. ma entro quest'anno è in programma di aprire P.I. Sarebbe poi possibile convertire Carta Conto ricarica Evo in un servizio appropriato alla diversa natura dell'associazione? se sì, quale sarebbe il costo?
grazie!

Inviato da Roberta Callegaro il 25 Giugno 2015 - 1:11pm

Buongiorno Costantino. Grazie per le tue domande.

Per richiedere carta conto EVO sono necessari questi documenti:
- atto costitutivo;
- statuto;
- copia del verbale di delibera di attivazione carta conto ricarica EVO con l'indicazione della persona o delle persone che hanno i poteri ad operare;
- documento di riconoscimento e codice fiscale di ciascuna persona indicata come utilizzatore/richiedente carta conto EVO.

Ti confermo quindi la necessità dell'identificazione del presidente/rappresentante legale della vostra associazione mediante documento di riconoscimento.

Per quanto riguarda la seconda domanda, Carta conto EVO non è convertibile in un altro prodotto.

Nel momento in cui attiverete la Partita IVA, vi consiglio di considerare bene quali sono le vostre esigenze bancarie e i limiti di carta conto EVO al fine di valutare l'eventuale attivazione di un conto corrente. Maggiori informazioni sui nostri conti correnti, caratteristiche e costi, sono disponibili a questo link: http://www.bancaetica.it/organizzazioni-imprese/conti-correnti.

Per agevolare le vostre riflessioni, sulla scelta o meno di Carta conto EVO, riporto i principali limiti operativi:
- non è possibile procedere al pagamento F24 online;
- il credito caricato sulla carta non può mai superare il limite di euro 30.000,00;
- per i versamenti ok per il contante, ma non è previsto il versamento in caso di assegni;
- massimali dei bonifici: da sportello > dipendono dalla disponibilità della carta e dal sito > massimo 5.000 giornaliero, massimo euro 5.000 mensile.

Un cordiale saluto, Roberta - Banca Etica

Inviato da Costantino il 25 Giugno 2015 - 2:26pm

Grazie mille!
Allora dovrò attendere di rinnovare il documento di riconoscimento per attivare carta conto, perchè suppongo che la patente non sia sufficiente.
Buona giornata e grazie dell'attenzione che prestate a ciascuno di noi!

Inviato da Roberta Callegaro il 25 Giugno 2015 - 3:29pm

Costantino, ti confermo che la patente di guida e' considerata valida in qualità di documento di identificazione.
Buona continuazione di giornata anche a te. Roberta - Banca Etica

Inviato da Massimo Corocher il 8 Luglio 2015 - 6:25pm

salve,

sono executive di un associazione studentesca no profit che si occupa di organizzare conferenze e eventi. ci servirebbe un modo flessibile per prendere le sponsorizzazioni delle aziende senza aprire una partita iva, metodo troppo rigido e regolamentato rispetto a quello che cerchiamo noi. Sarebbe un'idea rivolgersi a voi, cosa mi suggerite?

Grazie, Massimo.

Inviato da cristina.masturzo il 16 Luglio 2015 - 9:14am

Buongiorno Massimo,
grazie per averci scritto, per una valutazione adeguata delle vostre esigenze legate a questa specifica attività, contatte la  Filiale o il Banchiere Ambulante della vostra zona, li trovate qui http://www.bancaetica.it/contatti
buona giornata, Cristina

Inviato da Mauro il 20 Luglio 2015 - 1:33pm

Buon giorno, ho letto dei costi relativi ai bonifici e chiedevo se gli stessi vengono applicati anche a quelli " in entrata" ( verso la carta EVO, con costo addebitato sulla carta stessa del ricevente) oppure sono appannaggio esclusivo dell'ordinante. Grazie e buona giornata

Inviato da Roberta Callegaro il 21 Luglio 2015 - 5:47pm

Gentile Mauro,

comprendo la tua domanda considerando che nel mercato ci sono delle carte prepagate con IBAN che identificano la ricezione di un bonifico come ricarica e fanno quindi pagare il costo di ricarica.

Nel caso della nostra carta conto, ti confermo che la ricezione dei bonifici - provenienti dal proprio conto o da altri conti correnti - non prevede alcun costo.

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Paolo il 21 Luglio 2015 - 3:25pm

Buonasera,
quale conto suggerireste ad un'Associazione culturale?
Grazie in anticipo

Inviato da Roberta Callegaro il 23 Luglio 2015 - 12:53pm

Gentile Paolo,

grazie per averci contattato.

A titolo informativo potete farvi una prima idea dei costi e dei servizi dei conti correnti che offriamo consultando il nostro sito internet a questo link: http://www.bancaetica.it/organizzazioni-imprese/conti-correnti

Per scegliere il conto corrente più adatto alle vostre esigenze potete chiedere un appuntamento
alla Filiale o al Banchiere Ambulante a voi più vicino. Qui trovate tutti i nostri recapiti: http://www.bancaetica.it/contatti

Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da Stefano il 28 Luglio 2015 - 10:04am

Appurato che le Associazioni hanno C.F. e non p.iva e quindi possono decidere di pagare gli F24 anche in modo cartaceo, volevo capire se il vostro prodotto (carta conto) prevede la possibilità di effettuare i pagamenti F24 online tramite il portale dedicato alla gestine della carta in oggetto. Grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 28 Luglio 2015 - 10:17am

Buongiorno Stefano.

Ti confermo che nel portale dedicato alla gestione di carta conto non è prevista la funzione per il pagamento online degli F24.

Rimangono valide le istruzioni fornite dall'Agenzia delle Entrate per le altre modalità di versamento previste per i Contribuenti non titolari di partita Iva. Questo il link di riferimento: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFar...

Un cordiale saluto, Roberta - Banca Etica

Inviato da fabrizio il 1 Agosto 2015 - 12:05am

Salve,
siamo una piccola associazione che però ha una partita iva. Leggo che la carta è studiata per le organizzazioni senza partita iva o sbaglio? Possiamo usufruire del servizio comunque?

Inviato da Roberta Callegaro il 3 Agosto 2015 - 10:40am

Gentile Fabrizio,

le realtà dotate di partita Iva sono obbligate a procedere con il pagamento telematico degli F24 per il versamento di tributi, contributi e premi., secondo quanto previsto dall’Agenzia delle Entrate. Questo è il link di riferimento: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFar....
Dalla piattaforma con cui si gestisce carta conto EVO non è prevista la possibilità di pagare online gli F24. Ecco perché consigliamo carta conto alle realtà che non hanno partita Iva.
Ciò premesso, se già avete attivato un conto corrente comprensivo del servizio di Internet Banking con il quale procedete al pagamento degli F24, nulla vieta che possiate affiancare anche carta conto.

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da francesca tosto il 9 Agosto 2015 - 3:33pm

Gentili,
come associazione ASD con codice fiscale abbiamo già un conto presso la vostra filiale di Milano, aperto nel maggio del 2015, e vorrei capire se è conveniente e cosa comporta cambiare con questo tipo di conto per contenere appunto le spese relative ai bolli che mi sono sembrate eccessive per le movimentazioni che abbiamo.
Cordialità
Francesca Tosto

Inviato da Roberta Callegaro il 12 Agosto 2015 - 6:04pm

Gentile Francesca,
carta conto EVO può costituire sicuramente una valida alternativa al conto corrente. Il cambiamento però dipende molto dalle vostre esigenze operative. Cerco di riportarvi in sintesi i principali vantaggi e limiti al fine di agevolare le vostre considerazioni.

> Quali sono i vantaggi?
Con Carta Conto non si paga l’imposta di bollo (attualmente pari a 100,00 euro per le persone giuridiche), il canone mensile è di 1,00 euro che viene meno con una giacenza mensile pari o superiore a 1.000 euro.

> Cosa potete fare con Carta Conto? Con Carta Conto potete:
• fare versamenti e prelevamenti di contanti;
• fare bonifici in Italia e in area SEPA;
• ricevere bonifici Italia, area SEPA ed esteri;
• ricevere pagamenti da Paypal;
• pagare utenze e tasse;
• domiciliare utenze (RID/Addebiti diretti SEPA);
• fare pagamenti tramite POS;
• accedere ai servizi degli sportelli automatici ATM in Italia e all’estero. I prelievi sono gratuiti agli ATM di Banca Etica e di tutto il circuito delle Banche di Credito Cooperativo;
• fare pagamenti via internet.

> Quali sono i limiti che dovete considerare?
Carta Conto può avere una giacenza massima pari a 30.000 euro.
I limiti massimi dei bonifici sono:
- da sportello: dipendono dalla disponibilità della carta.
- dal sito: massimo 5.000 euro giornaliero, massimo 5.000 euro mensile.
Non è coperta dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.
Non si può chiedere lo scoperto di conto corrente.
Non è possibile procedere al pagamento F24 online per i versamenti fiscali e previdenziali. Non essendo titolari di partita Iva, potete comunque provvedere al pagamento allo sportello con contestuale prelievo sulla carta.

Maggiori informazioni su costi e servizi di carta conto EVO li potete trovare a questo link: http://www.bancaetica.it/per-organizzazioni-e-imprese/carte/carta-conto

Qualora riteniate opportuno procedere con il cambio, dovrete recarvi presso la Filiale di Milano, chiedere la chiusura dell’attuale conto corrente e compilare la richiesta di attivazione carta conto EVO. La consegna della carta è immediata e stampato sulla carta troverete il nuovo codice IBAN.

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da silvia il 17 Agosto 2015 - 7:30pm

Mi occupo di una ASD no profit, sono interessata alla carta EVO e contatterò al più presto la filiale della mia zona. Nel frattempo vorrei sapere se , visto che la indicate per le associazioni, periodicamente verrà inviato un estratto conto ed eventualmente il dettaglio dei bonifici ? Cordialità

Inviato da Roberta Callegaro il 19 Agosto 2015 - 10:42am

Buongiorno Silvia.

Ti confermo che nell’area web riservata ai Clienti per la gestione di carta conto EVO viene messo a disposizione in maniera gratuita il documento contenente il riepilogo delle operazioni effettuate (periodicità mensile) e anche il dettaglio dei bonifici.

Ti aspettiamo in Filiale!

Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da Vincenzo il 18 Agosto 2015 - 3:26pm

Salve. Faccio parte di un'associazione culturale musicale senza scopi di lucro.
Organizziamo degli eventi musicali,e,per poter ricevere contributi da parte della nostra amministrazione comunale,ci è stato chiesto di aprire un conto corrente con iban intestato all'associazione in modo che loro possano versarci il contributo. Carta Conto farebbe al nostro caso?
Noi abbiamo partita iva, l' F24 lo paghiamo tramite il modello che il nostro consulente ci consegna ogni anno.
Fino al febbraio scorso avevamo un conto corrente poi chiuso presso altra banca in quanto era oneroso per noi tenerlo aperto.
A tal proposito vorrei sapere se le imposte di bolle(nel precedente conto le pagavamo ogni 3 mesi) sono dovute anche per la Carta Conto.
Tengo a precisare che il conto serve esclusivamente per avere il contributo,quindi si parla di cifre piccolissime.
Grazie per l'attenzione.
Cordiali saluti

Inviato da Roberta Callegaro il 20 Agosto 2015 - 8:34am

Buongiorno Vincenzo.
Ti confermo che con carta conto EVO non si paga l’imposta di bollo (attualmente pari a 100,00 euro per le persone giuridiche). Inoltre, il canone mensile di 1,00 euro viene meno con una giacenza mensile pari o superiore a 1.000 euro.
Entrando nel merito della tua richiesta, carta conto non è un prodotto adatto alle realtà dotate di Partita Iva perché non prevede la possibilità di pagare online – tramite il portale web di gestione della carta - le deleghe F24.
Secondo quanto previsto dall’Agenzia delle Entrate, per i contribuenti dotati di Partita Iva i pagamenti devono essere fatti in modo telematico con l’Internet Banking. Trovi maggiori informazioni nel sito: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFar... .
Considerata la vostra operatività, potete prendere in considerazione l’attivazione di un conto corrente. A questo link trovi la nostra offerta: http://www.bancaetica.it/organizzazioni-imprese/conti-correnti




Le nostre Filiali e Banchieri Ambulanti sono a disposizione per trovare insieme la soluzione migliore per le vostre esigenze.
Trovi i contatti su www.bancaetica.it/contatti

Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da alessandro il 19 Agosto 2015 - 12:55pm

Salve sono il prersidente di una ASD di Caserta e volevo sapere se potevamo aprire questa conto e come effettuare i versamenti in contanti.
Grazie mille e buona gioebata

Inviato da Roberta Callegaro il 20 Agosto 2015 - 9:34am

Buongiorno Alessandro.
Carta conto EVO può essere un valido strumento per una Associazione Dilettantistica Sportiva.
I versamenti in contanti possono essere gestiti presso le nostre Filiali o presso le Banche Convenzionate a questo link trovi l’elenco completo: http://www.carteprepagate.cc/it/info/chi-siamo-EVO.html.

Ovviamente bisogna capire bene quali sono le vostre esigenze operative. Puoi richiedere un appuntamento presso la nostra Filiale di Napoli. Trovi i nostri contatti su: http://www.bancaetica.it/contatti/na
Capite le vostre esigenze i colleghi saranno ben lieti di accompagnarti nella scelta della migliore soluzione per l’operatività bancaria di cui necessitate.

Ti auguro una buona continuazione di giornata, Roberta – Banca Etica

Inviato da Biagio il 2 Settembre 2015 - 5:27pm

salve, premetto ottimo prodotto soprattutto per le piccole associazioni mi chiedevo solo se alla carta si poteva agganciare uno di questi pos-mobile. cordiali saluti

Inviato da Roberta Callegaro il 3 Settembre 2015 - 2:36pm

Gentile Biagio.

Grazie per l’apprezzamento nei confronti del prodotto.

Con Carta Conto EVO non è possibile agganciare il POS mobile. E’ opportuna l’attivazione di un conto corrente con completa operatività.

Può visionare l’offerta dei nostri conti correnti dedicati a organizzazioni e imprese a questo link: http://www.bancaetica.it/organizzazioni-imprese/conti-correnti

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Fabrizio il 6 Settembre 2015 - 1:21pm

Siamo una piccola associazione che gestisce una webradio.
Abbiamo partita IVA.
Dobbiamo pagare gli F24
Questa carta conto andrebbe bene?
Altrimenti cosa ci proponete?
Grazie da ora.

Inviato da Roberta Callegaro il 8 Settembre 2015 - 9:42am

Buongiorno Fabrizio. Grazie per l’interesse dimostrato nei confronti di carta conto EVO.

Se come associazione avete la Partita Iva allora carta conto non fa per voi perché non consente di pagare online gli F24. E’ opportuna l’attivazione di un conto corrente con completa operatività.

Potete visionare l’offerta dei nostri conti correnti a questo link: http://www.bancaetica.it/organizzazioni-imprese/conti-correnti.
Per capire bene qual è il prodotto più adatto alle vostre esigenze, vi consiglio di prenotare un appuntamento presso la Filiale o Banchiere Ambulante più vicino a voi. Trovate i nostri contatti su: www.bancaetica.it/contatti. I colleghi saranno lieti di accompagnarvi nella scelta della migliore soluzione per l’operatività bancaria di cui necessitate.

Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da Fabrizio il 8 Settembre 2015 - 12:08pm

Ma se accettassimo di pgare gli F24 NON on line ma in banca o in posta a mano, allora potremmo scegliere la carta conto?

Inviato da Roberta Callegaro il 10 Settembre 2015 - 9:48am

Buongiorno Fabrizio.

Si può fare quanto proponi nel caso di Associazione senza Partita Iva.

Nel vostro caso, i titolari di Partita IVA sono obbligati a pagare le deleghe tramite un servizio telematico secondo quanto previsto dall’Agenzia delle Entrate. Questo è il link di riferimento: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFar...
Carta Conto EVO non prevede il servizio di pagamento F24 online, ecco perché è necessaria l’attivazione di un conto corrente dotato del servizio di Internet Banking.

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Fabrizio il 10 Settembre 2015 - 11:24am

Chiara ed esaustiva. Chiamerò i vostri contatti per ulteriori chiarimenti. Grazie mille.

Inviato da Lia il 14 Settembre 2015 - 12:56pm

Salve,

sono la presidente di un'associazione di promozione sociale e i nostri soci ci forniscono il contributo in contanti, noi emettiamo una ricevuta. Vorrei chiedervi se è possibile continuare i pagamenti con questa modalità versando successivamente sulla carta quanto raccolto dai singoli soci e se è legale. Molte persone mi dicono che i soci dovrebbero a quel punto pagare attraverso un bonifico, ma sarebbe molto scomodo per noi.
Grazie
Lia

Inviato da Roberta Callegaro il 16 Settembre 2015 - 10:59am

Gentile Lia,

ti ringraziamo per averci contattato.

La regolamentazione contro il riciclaggio di denaro sporco ha previsto che nel nostro Paese non possano essere effettuati trasferimenti di contante tra soggetti diversi (ossia tra privati, siano persone fisiche o società) non in assoluto, ma solo per importi pari o superiori a 1.000,00 euro. In tal caso, per evitare sanzioni i pagamenti devono essere effettuati con: un assegno non trasferibile e che rechi il nominativo del beneficiario, oppure una carta di credito, o un bonifico.
Quindi, se i vostri soci versano una somma inferiore a 999,00 euro potete procedere con l’iter attuale e versare gli importi su Carta Conto EVO.

Ti auguro una buona continuazione di giornata, Roberta – Banca Etica

Inviato da roberto il 9 Ottobre 2015 - 1:18pm

è possibile fare versamenti e in che modo?
grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 13 Ottobre 2015 - 12:25pm

Buongiorno Roberto. Grazie per averci contattato.

A questo link http://bit.ly/1WZbWhW trovi un documento che illustra tutte le modalità di ricarica e di utilizzo di carta conto.

Spero ti sia d’aiuto rispetto alla domanda che hai posto. Altrimenti, siamo qui.
Ti auguro un buon proseguimento di giornata.

Roberta – Banca Etica

Inviato da giovanni il 9 Ottobre 2015 - 7:08pm

Salve, sono il presidente di una ASD, possiedo una carta EVO a nome dell'associazione, devo fare degli acquisti dove i venditori mi richiedono esclusivamente il pagamento tramite Paypal, è possibile associare la carta al sistema Paypal, se si, la carta va intestata come conto privato o come conto business?

Inviato da Roberta Callegaro il 13 Ottobre 2015 - 12:11pm

Buongiorno Giovanni.

Per ricevere assistenza sull’utilizzo di carta conto devi compilare il modulo “ASSISTENZA CLIENTI” presente all’interno della piattaforma www.carteprepagate.cc

Ecco il link diretto:
http://www.carteprepagate.cc/it/info/segnalazione.html?submit=Compila+se...

Inserisci tutte le informazioni richieste e in poco tempo riceverai risposta alla tua domanda.

Ti auguro un buon proseguimento di giornata.

Roberta – Banca Etica

Inviato da Roberto il 13 Ottobre 2015 - 2:27pm

Siamo una società ASD associata FOIPSAS/CONI con codice fiscale,
quali sono i documenti che servono per la carta conto EVO?
grazie per la risposta,
Roberto da Brescia

Inviato da Roberta Callegaro il 13 Ottobre 2015 - 2:42pm

Buongiorno Roberto.

Per attivare carta conto EVO sono necessari questi documenti:
- atto costitutivo;
- statuto;
- copia del verbale di delibera di attivazione carta conto EVO con l’indicazione della/e persona/e che hanno i poteri ad operare;
- documento di riconoscimento e codice fiscale della/e persona/e che utilizzeranno/richiedono carta conto EVO.

Ti aspettiamo in Filiale a Brescia.

Un saluto cordiale, Roberta - Banca Etica

Inviato da Francesco il 18 Ottobre 2015 - 11:24am

gentilissimi, desidero sapere se in questo progetto è prevista anche la possibilità di effettuare i rimborsi spese per i soci volontari di una onlus con partita iva e convenzionata con enti pubblici per servizi di assistenza, protezione civile, emergenza, magari attivando delle carte di spesa (tipo buoni pasto e/o carburante o simili)?
grazie per l'attenzione!

Inviato da Roberta Callegaro il 19 Ottobre 2015 - 10:22am

Buongiorno Francesco.

Carta conto EVO è una carta dotata di codice IBAN grazie al quale potete fare bonifici per i rimborsi spese verso i vostri soci volontari, proprio come faresti con un conto corrente.

Non conoscendo nel dettaglio la vostra attività, mi preme ricordarvi alcuni limiti da tenere in considerazione nelle vostre valutazioni:
Carta conto EVO può avere una giacenza massima pari a 30.000 euro.
I limiti massimi dei bonifici sono:
- da sportello: dipendono dalla disponibilità della carta.
- dal sito: massimo 5.000 euro giornaliero, massimo 5.000 euro mensile.
Non si può chiedere lo scoperto di conto corrente.
Infine, se siete una realtà dotata di Partita Iva non è possibile procedere al pagamento F24 online per i versamenti fiscali e previdenziali (così come richiesto dall’Agenzia delle Entrate http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFar...).

Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da ezio il 19 Novembre 2015 - 12:01pm

Buongiorno e complimenti per questa carta conto per associazioni. E' stata una manna dal cielo per la nostra associazione!...vorrei chiedere se possibile effettuare versamenti tramite sportello fisico oppure esclusivamente dallo sportello banca etica in cui abbiamo aperto il conto.
Cordialmente

Inviato da Roberta Callegaro il 19 Novembre 2015 - 4:33pm

Gentile Ezio,
siamo lieti che carta conto Evo sia uno strumento che risponda in maniera utile alle esigenze della vostra associazione.
Per quanto riguarda le modalità di ricarica, i versamenti possono avvenire con diverse modalità che trovi a questo link: http://www.carteprepagate.cc/scwfree?service=ScwDocs&fileKey=cs-evo sta a voi scegliere la modalità che vi è più comoda.

Per i versamenti in contanti potete effettuarli presso tutte le banche che aderiscono al progetto. Qui trovi l’elenco completo: http://www.carteprepagate.cc/it/info/chi-siamo-EVO.html

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Marco Baldelli il 4 Dicembre 2015 - 12:47pm

Sono il Rappresentante legale di una associazione che dallo scorso anno ha attivato la carta EVO. Finora ci siamo trovati abbastanza bene in questi giorni però abbiamo riscontrato enormi difficoltà nel pagare un MAV. On line non è possibile e ci siamo recati in diverse banche e alle poste ma la procedura non va mai a buon fine. Ci sono delle limitazioni?

Inviato da Roberta Callegaro il 11 Dicembre 2015 - 8:27pm

Gentile Marco, per capire meglio il problema che porta la procedura di pagamento MAV a non andare a buon fine t’invito a compilare il modulo “ASSISTENZA CLIENTI” presente in alto a destra all’interno della piattaforma www.carteprepagate.cc
Ecco il link diretto: http://www.carteprepagate.cc/it/info/segnalazione.html?submit=Compila+se...
Inserisci i tuoi recapiti e le informazioni richieste. Quanto prima verrai contattato per la soluzione al tuo problema.
Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da nino il 9 Dicembre 2015 - 11:18am

salve, amministro il mio condominio ed ero interessato a questa carta ma avevo alcune domande: sono stato nella vostra filiale di palermo e mi hanno detto che molto probabilmente non posso aprirla come condominio ma mi hanno detto che si sarebbero informati con la sede centrale. posso come condominio accedere a questo prodotto?
la mia seconda domanda è: fatti salvi i limiti della carta posso legalmente usare questa carta in sostituzione del conto corrente bancario che la legge mi impone di avere come condominio e quindi attivando la carta posso chiudere il conto corrente ed essere legalmente in regola con il suddetto obbligo?
grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 11 Dicembre 2015 - 8:32pm

Gentile Nino,
ti confermo che è possibile attivare carta conto per il condominio.
Questi sono i documenti necessari per procedere con la richiesta:
1. copia della delibera dell’assemblea che deve contenere:
- la nomina dell’amministratore e la durata dell’incarico;
- l’autorizzazione all’apertura della Carta conto ricarica EVO;
- i poteri conferiti all’amministratore in ordine all’apertura e gestione del conto.
2. copia del regolamento condominiale;
3. copia del codice fiscale del condominio;
4. documento d’identità e codice fiscale dell'amministratore.
Ti aspettiamo in Filiale a Palermo.
Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da nino il 11 Gennaio 2016 - 2:29pm

salve, sono stato nella filiale di palermo e mi hanno detto che come condominio non posso aprirla, come posso risolvere? volevo porre un'altra domanda in termini di legge, visto che la legge mi impone di avere un conto corrente in quanto condominio, la carta evo sostituisce in tutto e per tutto il conto corrente? in altre parole attivando la carta evo posso chiudere il conto corrente condominiale ed essere in regola con l'obbligo di conto corrente per condominio? grazie
un saluto

Inviato da Roberta Callegaro il 14 Gennaio 2016 - 12:34pm

Gentile Nino,
confermo che Carta conto EVO è uno strumento alternativo al conto corrente valido anche per i condomini. Dotata di codice IBAN, consente di effettuare le principali operazioni bancarie e soddisfa pienamente la trasparenza nell’amministrazione di somme di denaro altrui, secondo quanto previsto dalla legge 220/2012, in vigore dal 18 giugno 2013.
Per entrare nel merito della tua richiesta, i colleghi dalla conversazione che hanno avuto con te hanno ritenuto che carta conto EVO da sola non soddisfa in modo completo le tue necessità operative, motivo per cui ti hanno consigliato di mantenere il conto corrente.
In sintesi, questi sono i limiti che carta conto EVO pone:
Carta conto EVO può avere una giacenza massima pari a 30.000 euro.
Non è possibile procedere con il pagamento degli F24 per via telematica.
I limiti massimi dei bonifici sono:
- da sportello: dipendono dalla disponibilità della carta.
- dal sito: massimo 5.000 euro giornaliero, massimo 5.000 euro mensile.
Non prevede lo scoperto e quindi non è possibile utilizzare somme non disponibili sulla carta.
Per eventuali approfondimenti o per capire meglio alcuni passaggi che non ti fossero chiari, i colleghi della Filiale di Palermo sono a disposizione.
Ti auguro una buona continuazione di giornata.

Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da serena il 11 Dicembre 2015 - 3:50pm

Buonasera, sarei interessata ad aprire un conto per un'associazione sportiva dilettantistica di cui sono la rappresentante legale. Vorrei sapere quali sono le tempistiche di attivazione e, nel caso in cui fosse immediata, sapere se potrei fare subito un versamento. Altra domanda, tra la documentazione è prevista la visura camerale di cui la mia associazione è sprovvista e a tal proposito mi chiedevo se fosse obbligatoria. Grazie mille
Cordialmente

Inviato da Roberta Callegaro il 11 Dicembre 2015 - 10:22pm

Gentile Serena, grazie per averci contattato.

Carta conto EVO viene consegnata immediatamente all’atto della sottoscrizione del contratto presso le nostre Filiali. Già dopo qualche giorno è operativa. Varie sono le modalità per effettuare i versamenti, a questo link trovi uno schema completo: http://www.carteprepagate.cc/scwfree?service=ScwDocs&fileKey=cs-evo

I documenti necessari per richiedere carta conto EVO sono:
- atto costitutivo;
- statuto;
- copia del verbale di delibera di attivazione carta conto ricarica EVO con l'indicazione della persona o delle persone che hanno i poteri ad operare;
- documento di riconoscimento e codice fiscale di ciascuna persona indicata come utilizzatore/richiedente carta conto EVO.

Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da LUIGI il 11 Dicembre 2015 - 6:45pm

salve, chiedo scusa ma leggendo il foglio illustrativo ho notato che parla di persona fisica, oppure mi sbaglio io? mi servirebbe per il mio circolo ricreativo, grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 11 Dicembre 2015 - 10:04pm

Gentile Luigi,
il titolo del foglio informativo è: “Carta Prepagata Ricarica EVO per clientela diversa da persona fisica”.
Con tale denominazione si comprendono: società, associazioni, ditte individuali ecc.
Ti confermo quindi che il foglio informativo di riferimento è valido anche per i circoli ricreativi: http://www.bancaetica.it/sites/bancaetica.it/files/web/trasparenza%20ban...
Per ogni ulteriore informazione non esitare a contattarci.
Cordialmente, Roberta – Banca Etica

Inviato da serena il 14 Dicembre 2015 - 2:46pm

Approfitto della vostra disponibilità e celerità per porvi altre domande. L'associazione di cui sono presidente è composta da tre soci, questo può costituire un limite? So che fino a qualche mese fa lo era. E poi è vero che sono richiesti dei fondi da parte delle associazioni?Grazie mille per la disponibilità e cordialità

Inviato da Roberta Callegaro il 18 Dicembre 2015 - 11:17am

Buongiorno Serena.
Ti confermo che la criticità della gestione dei titolari effettivi della carta è stata risolta. Non sono richiesti fondi alle associazioni.
Il dettaglio delle condizioni economiche e delle caratteristiche di carta conto EVO sono disponibili nel foglio informativo a questo link: http://www.bancaetica.it/sites/bancaetica.it/files/web/trasparenza%20ban...
Ti auguro un buon proseguimento di giornata, Roberta – Banca Etica

Inviato da Gianni il 17 Dicembre 2015 - 4:50pm

Salve, faccio subito la mia richiesta e poi qualche considerazione.
Sarebbe possibile sapere con certezza se si possono indicare due persone all'utilizzo della carta?
Dalla data dell'atto costitutivo e dello statuto (2005) non sono cambiate le cariche sociali, è sufficiente la copia dell'ultimo verbale da cui si può naturalmente e chiaramente evincere quali sono gli organi direttivi?
Necessita un verbale specifico di approvazione dell'apertura della carta conto, oppure è sufficiente che ci sia fra le delibere tale decisione?
Grazie.
Mi trovo in provincia di Roma e, devo dire che sul territorio, pur essendo molto popolato e pieno di associazioni, non risulta esserci una banca "partner" pur avendo due filiali BCC Roma . La sede di Banca Etica di Roma in via Parigi non è proprio dietro l'angolo e sarebbe decisamente più comodo avere un riferimento entro un raggio limitato di km. Detto questo, aver scoperto la vostra opportunità mi ha sollevato tantissimo. La nostra attività culturale soffre della cronica penuria di fondi e il conto in banca stava diventando un peso insopportabile. Ancora Grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 18 Dicembre 2015 - 12:05pm

Buongiorno Gianni.

Confermo che carta conto EVO può essere utilizzata da due persone. Come indicato nel foglio informativo
“La Carta può essere utilizzata esclusivamente dal dipendente, collaboratore, legale rappresentante, ecc. (di seguito l’ “Utilizzatore”) designato dal Titolare all’utilizzo della Carta e solo per l’esecuzione di operazioni di pagamento attinenti all’operatività professionale ovvero commerciale del Titolare.
Ciascun Titolare può essere intestatario di un numero massimo di 2 Carte, anche qualora le stesse fossero date in uso al medesimo Utilizzatore.”
I documenti necessari per richiedere carta conto EVO sono:
- atto costitutivo;
- statuto;
- copia del verbale di delibera di attivazione carta conto ricarica EVO con l'indicazione della persona o delle persone che hanno i poteri ad operare;
- documento di riconoscimento e codice fiscale di ciascuna persona indicata come utilizzatore/richiedente carta conto EVO.
Per quanto riguarda la lontananza dalla nostra filiale mi sento di rassicurare sul fatto che per la gestione operativa i canali di ricarica/utilizzo sono molti e variegati. A questo link trova un utile schema di riepilogo che vi può aiutare nelle vostre considerazioni: http://www.carteprepagate.cc/scwfree?service=ScwDocs&fileKey=cs-evo
Per completezza di informazione, l’elenco aggiornato delle Banche che collocano Carta Conto EVO è disponibile a questo link: http://www.carteprepagate.cc/it/info/chi-siamo-EVO.html
Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da Gianni il 21 Dicembre 2015 - 12:22pm

Grazie, è esattamente quello di cui avevo bisogno, ovvero una conferma. Quando non si opera solo per proprio conto si sente maggiore responsabilità e si ha il bisogno di avere le idee chiare.
Grazie ancora

Inviato da Stefano il 20 Dicembre 2015 - 8:43pm

Salve il nostro condomino ha un proprio conto bancario, chiedo se la vostra carta conto potrebbe sostituire completamente il conto condominale?
Grazie.

Inviato da Roberta Callegaro il 21 Dicembre 2015 - 5:26pm

Gentile Stefano, ti confermo che è possibile attivare carta conto per il condominio, anche in sostituzione del conto corrente.
Puoi chiedere carta conto EVO presso una delle nostre Filiali o Banchieri Ambulanti. Questi sono i documenti che ti verranno richiesti:
1. copia della delibera dell’assemblea che deve contenere:
- la nomina dell’amministratore e la durata dell’incarico;
- l’autorizzazione all’apertura della Carta conto ricarica EVO;
- i poteri conferiti all’amministratore in ordine all’apertura e gestione del conto.
2. copia del regolamento condominiale;
3. copia del codice fiscale del condominio;
4. documento d’identità e codice fiscale dell'amministratore.

Ti suggerisco di leggere con attenzione il foglio informativo dove sono riportate nel dettaglio caratteristiche e condizioni economiche del servizio: http://www.bancaetica.it/sites/bancaetica.it/files/web/trasparenza%20ban...

Per ulteriori informazioni siamo a disposizione.

Cordialmente, Roberta - Banca Etica

Inviato da patrizia il 5 Gennaio 2016 - 9:07pm

Ho letto che per richiedere la carta conto Ricarica Evo è necessario il verbale di delibera in cui indicare l'utilizzatore.
Ma è una delibera che và fatta dal consiglio direttivo dell'associazione o dall'assemblea soci?
grazie

Inviato da Roberta Callegaro il 7 Gennaio 2016 - 12:09pm

Gentile Patrizia,
la risposta alla domanda che ci pone è riportata nello Statuto della vostra Associazione.
Lo Statuto rappresenta l’atto normativo interno fondamentale con il quale vengono definite le regole relative all’assetto strutturale, all’organizzazione, ai diritti e ai doveri dei componenti.
Verifichi bene quanto è scritto in tale documento, troverà di certo la risposta che cerca.
Le auguro un buon proseguimento di giornata, un saluto cordiale,
Roberta – Banca Etica

Inviato da Michele il 10 Gennaio 2016 - 12:15pm

Salve, la nostra ASD ha solo il codice fiscale; per attivare la carta è comunque necessario il documento della visura camerale?

Inviato da Roberta Callegaro il 11 Gennaio 2016 - 4:42pm

Gentile Michele, grazie per averci contattato.

Nel caso di una Associazione Sportiva Dilettantistica (ASD) questi sono i documenti richiesti per attivare Carta Conto EVO:

- atto costitutivo;

- statuto;

- copia del verbale di delibera di attivazione carta conto ricarica EVO con l'indicazione della persona o delle persone che hanno i poteri ad operare;

- documento di riconoscimento e codice fiscale di ciascuna persona indicata come utilizzatore/richiedente carta conto EVO.

Non è necessaria la visura camerale.

Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da Andrea il 27 Gennaio 2016 - 8:50pm

Buongiorno,
nel caso di versamenti in Ricarica EVO, è possibile utilizzare la convenzione con Poste Italiane e versare con bollettino precompilato senza alcuna commissione?
Grazie per la risposta!

Inviato da roberta.callegaro il 29 Gennaio 2016 - 3:03pm

Gentile Andrea, ti confermo che non è possibile quanto proponi. Le modalità di ricarica previste sono quelle riportate a questo link: http://alturl.com/cy4i6

Un saluto cordiale, Roberta - Banca Etica

Inviato da GIORGIA il 6 Febbraio 2016 - 7:42pm

Buonasera, ho cercato di leggere tutti i commenti in modo da non porre domande doppie..Siamo un'associazione di promozione sociale con CF che si vorrebbe liberare di un conto bancario gravoso! l'intenzione è, nei prossimi mesi,di aprire la p.iva. Mi sembra di aver capito che il limite in questo caso è quello del pagamento dll'F24 online che non è possibile ma d'obbligo da parte dell'Agenzia delle Entrate. Un'idea potrebbe essere quella di iniziare a stipulare questa carta ed una volta aperta la P.IVA migrare ad un altro conto della Banca Etica? Comporterebbe dei costi la chiusura e la nuova apertura? Grazie mille e buona serata.
Giorgia

Inviato da Giada il 11 Febbraio 2016 - 3:18pm

Gentile Giorgia,
ti confermo quello che scrivi: potete richiedere la carta EVO e poi, in un secondo momento, aprire anche il conto corrente. Non ci sono costi né per l’apertura di un conto né per l’estinzione della carta.
Giada - Banca Etica

Inviato da Giulia il 9 Febbraio 2016 - 11:53am

Buongiorno, faccio parte di un Gruppo di acquisto solidale. Non siamo un'associazione registrata. È possibile accedere a questo servizio o bisogna avere uno statuto registrato da un notaio?
Grazie

Inviato da Giada il 11 Febbraio 2016 - 3:43pm

Gentile Giulia,
non è necessario che lo statuto sia stato registrato presso un notaio. Potete pertanto richiedere la carta EVO. In caso fossi interessata anche ad un prodotto diverso, ti segnalo che Banca Etica propone un conto corrente dedicato appositamente ai G.A.S.; per maggiori informazioni puoi contattare la filiale o il banchiere ambulante della tua zona www.bancaetica.it/contatti.
Giada - Banca Etica

Inviato da Giovanna il 10 Febbraio 2016 - 8:11pm

Buongiorno, vorrei sapere se il codice IBAN della carta EVO è utilizzabile per la riscossione del 5x1000 e se c'è un limite per i prelievi dagli sportelli ATM. Per l'attivazione presso il banchiere ambulante necessita la presenza fisica del presidente o si può delegare, nei modi d'uso, qualcuno?
Grazie

Inviato da Giada il 11 Febbraio 2016 - 3:45pm

Gentile Giovanna,
l’IBAN associato alla carta EVO non ha alcuna limitazione; sulla carta possono pertanto essere accreditati bonifici disposti per la riscossione del 5x1000, tenendo presente che il credito caricato sulla Carta non può mai superare il limite di Euro 30.000,00.
Qualora per la ricezione del bonifico ti fosse richiesto di fornire oltre all’IBAN (riportato sul fronte della carta) anche il codice BIC associato alla ricarica EVO, esso è CCRTIT2TXXX.
I massimali previsti per i prelievi allo sportello sono 500 € giornalieri in Italia (€ 250 per operazione) e 250 € all’estero; l’importo massimo di prelievo mensile è di 5000 €.
Per la richiesta della carta è necessaria la presenza del presidente; ti consiglio di contattare preventivamente il Banchiere Ambulante della tua zona in modo da concordare l’appuntamento (trovi i contatti su www.bancaetica.it/contatti)
Giada - Banca Etica

Inviato da Emanuela il 10 Febbraio 2016 - 8:55pm

Ottima proposta!
Quante persone dell'associazione possono operare in-line sulla carta? Quando tali persone cambiano cosa bisogna fare per abilitarne altre? Grazie

Inviato da Giada il 11 Febbraio 2016 - 3:48pm

Gentile Emanuela,
la carta può essere utilizzata esclusivamente dal dipendente, collaboratore, legale rappresentante, ecc. (denominato l’ “Utilizzatore”) designato dall’Associazione (“Titolare”) all’utilizzo della carta. Il legale rappresentante può quindi conferire, tramite un’apposita procura speciale, la piena operatività della carta all’utilizzatore.
Nel caso in cui cambino le persone che utilizzano la carta, è necessario estinguere la carta ed emetterne una nuova.
Giada - Banca Etica

Inviato da Marco il 12 Febbraio 2016 - 11:14am

Con questa carta è prevista l'imposta di bollo per le associazioni culturali che non siano ONLUS?

Inviato da Giada - Banca Etica il 16 Febbraio 2016 - 1:45pm

Ricarica EVO non prevede l'applicazione dell'imposta di bollo annuale.

Inviato da Federica il 14 Febbraio 2016 - 2:05pm

Buongiorno, vorrei sapere se la carta va rinnovata ogni anno o la validità dura più anni. Grazie

Inviato da Giada - Banca Etica il 16 Febbraio 2016 - 1:49pm

Ricarica EVO ha validità di 5 anni a la data di scadenza è riportata sulla carta. E' previsto il rinnovo automatico delle carte in scadenza per dare continuità al rapporto ed evitare disservizi al Cliente relativamente alle utenze domiciliate ed ai bonifici in entrata. La nuova carta avrà stesse coordinate IBAN, stesso PIN e stesso PAN Mastercard.

Inviato da antonio il 17 Febbraio 2016 - 11:20am

buongiorno, siamo un'associazione di promozione sociale, questa soluzione della carta ricaricabile sembra ideale per il tipo di attività che noi svolgiamo. Cosa serve per aprire il conto corrente, devo farlo in filiale ho posso comunicare i documenti anche online? quali documenti servono per aprire questo conto? grazie

Inviato da giada.zitoune il 17 Febbraio 2016 - 3:56pm

Gentile Antonio,

al momento non è possibile chiedere Carta Conto online. Puoi richiederla presentandoti presso una nostra Filiale o un nostro Banchiere Ambulante, qui trovi tutti i nostri contatti www.bancaetica.it/contatti

I documenti necessari per richiedere la Carta Conto sono:
- documento d’identità e codice fiscale di ciascuna persona indicata come utilizzatore/richiedente di Carta Conto;
- codice fiscale/partita Iva dell’organizzazione;
- copia dello Statuto;
- copia dell’Atto Costitutivo;
- Certificato di Iscrizione al Registro delle Imprese (non è richiesto per associazioni ed Enti Pubblici). Per le Onlus è richiesto il certificato iscrizione Anagrafe unica delle Onlus;
- documentazione attestante la rappresentanza e, ove necessaria per la verifica dei titolari effettivi, visura camerale aggiornata;
- copia verbale di delibera di attivazione della Carta Conto ricarica EVO con l’indicazione della persona o delle persone che hanno i poteri ad operare.

Giada - Banca Etica

Inviato da Dario il 17 Febbraio 2016 - 6:50pm

Buonasera
pur essendo intestatari di nostro codice fiscale, siamo una unità territoriale di una associazione con sede in una città differente dalla nostra, ovvero atto costitutivo e statuto fanno riferimento alla nostra sede Associativa di Milano mentre noi operiamo a Modena, appunto come unità territoriale.
Rappresenta questa una limitazione per l'acquisizione della Carta Evo?
Altra domanda: vi è qualche differenza tra la carta Evo che otteniamo tramite un vostro "Banchiere Ambulante" / filiale di Banca Etica e quella che possiamo ottenere tramite le banche convenzionate? Capiamo che in quest'ultimo caso diventeremo clienti dell'Istituto convenzionato e non di Banca Etica ma sussistono ulteriori differenze?
Grazie e complimenti per la puntualità e chiarezza delle risposte che si nota leggendo il blog.

Inviato da giada.zitoune il 23 Febbraio 2016 - 1:50pm

Gentile Dario,
il fatto di avere la sede operativa in una città diversa dalla sede legale non crea problemi o limitazioni all'emissione e all'uso della carta EVO.
La carta conto EVO è un prodotto di Cassa Centrale Banca: noi e le altre banche convenzionate siamo dei collocatori. La carta ha pertanto le stesse caratteristiche indipendentemente dalla banca che la vende; l'unica differenza è appunto che in questo modo scegliete di quale istituto bancario diventare clienti. Per completezza di informazioni, può consultare il sito www.carteprepagate.cc che a questo link (http://www.carteprepagate.cc/it/info/chi-siamo-EVO.html) riporta l'elenco delle banche convenzionate; è inoltre il sito dedicato ai titolari delle carte poichè, tramite l'accesso all'area clienti, permette di gestire in autonomia alcune funzionalità della carta conto.

Giada - Banca Etica

Inviato da Mario il 24 Febbraio 2016 - 10:31am

Buongiorno. La Carta Ricarica EVO può ricevere bonifici solo da area SEPA. Qualora qualcuno tentasse di inviare un bonifico sulla Carta da un Paese non-SEPA cosa succede?
Grazie

Inviato da Mario il 24 Febbraio 2016 - 10:36am

Buongiorno.
Un'altra domanda: nel foglio informativo non sono specificati costi per l'accredito dei bonifici. L'operazione è gratuita per tutti i bonfici SEPA? Sia provenienti dall'Italia, sia dall'Estero?

Inviato da giada.zitoune il 25 Febbraio 2016 - 12:32pm

Gentile Mario,
in realtà la carta Ricarica EVO può ricevere oltre che ai bonifici SCT (Italia e area SEPA) anche i bonifici esteri (quindi non solo quelli "Europei"). Per l'accredito di bonifici esteri è importante comunicare all'ordinante l'IBAN della tua carta unitamente al codice BIC (CCRTIT2TXXX).
Non sono previste spese per l'accredito dei bonifici, di qualsiasi tipologia siano.
Giada - Banca Etica

Inviato da Luigi il 27 Aprile 2016 - 9:34am

Salve, abbiamo un associazione fotografica no-profit vorremmo sapere se la carta va intestata all'associazione (abbiamo C.F.) o al presidente.

Grz

Inviato da Roberta Callegaro il 27 Aprile 2016 - 11:56am

Gentile Luigi,
Carta conto EVO viene intestata all’associazione che diventa Titolare e proprietaria del monte moneta caricato sulla stessa.
Poi, potrà essere utilizzata esclusivamente dal dipendente, collaboratore, legale rappresentante, ecc. (definito “Utilizzatore”) designato dal Titolare.

Un cordiale saluto, Roberta – Banca Etica

Inviato da Vincenzo il 13 Maggio 2016 - 7:23am

Buongiorno, sono presidente di una associazione sportiva.
La Federazione a cui siamo affiliati ci chiede un addebito automatico con prelevamento a mezzo SEPA. Volevo sapere se la vostra carta offre questo servizio.
Grazie

Inviato da giada.zitoune il 16 Maggio 2016 - 9:44am

Gentile Vincenzo,
ti confermo che Carta conto EVO prevede il servizio gratuito di Addebito diretto SEPA.
Puoi trovare questa informazione nel Foglio Informativo.
Un cordiale saluto,

Giada - Banca Etica

 

Inviato da Vincenzo il 17 Maggio 2016 - 10:20am

Buongiorno, gentilmente potrebbe indicarmi i documenti necessari ? In quanto tempo viene rilasciata la carta ?
Grazie anticipatamente

Inviato da giada.zitoune il 17 Maggio 2016 - 1:24pm

Buongiorno Vincenzo,
i documenti necessari per richiedere Carta Conto sono:
- documento d’identità e codice fiscale dell’utilizzatore;
- codice fiscale/partita iva dell’organizzazione;
- copia dello Statuto;
- copia verbale di delibera di attivazione della Carta Conto Ricarica EVO con l’indicazione della persona o delle persone che hanno i poteri ad operare.
Carta Conto viene consegnata immediatamente ed è operativa già dopo qualche giorno.
Un saluto cordiale,
Banca Etica

Inviato da antonino il 24 Maggio 2016 - 4:59pm

Volevo sapere cortesemente se la carta conto per onlus incide sul reddito ISE del Presidente o referente dell'organizzazione ONLUS, attraverso la giacenza media... grazie!!

Inviato da andrea.tracanzan il 25 Maggio 2016 - 10:14am

Buongiorno Antonino, il prodotto è intestato all'organizzazione e non alla persona fisica, quindi inciderà sui redditi dell'organizzazione. Per una conferma su questi aspetti deve però sentire il suo consulente fiscale.

Inviato da Albert il 27 Maggio 2016 - 3:07pm

Ciao, puoi dirmi quali documenti ho bisogno di acquistare una carta di credito EVO? Grazie

Inviato da andrea.tracanzan il 27 Maggio 2016 - 4:23pm

Gentile Albert, per l'elenco completo dei documenti puoi consultare le nostre FAQ.

Inviato da giangiacomo macchi il 7 Giugno 2016 - 5:51pm

Buonasera,
noi siamo una asd che ha il conto presso di voi, è possibile trasformarlo in carta conto mantenendo lo stesso iban ? grazie

Inviato da giada.zitoune il 24 Giugno 2016 - 2:55pm

Buongiorno, non è possibile passare da un conto corrente ad una carta evo mantenendo lo stesso Iban.

 

Inviato da andrea il 16 Giugno 2016 - 4:38pm

Salve abbiamo fondato un'associazione APS e abbiamo la necessità di aprire un conto corrente. Vorremmo sapere se per legge è necessario contestare il conto con più soci fondatori o è sufficiente solo il presidente.
grazie

Inviato da Roberto Cavallaro il 8 Luglio 2016 - 11:05pm

Buona sera. Un ufficio di rappresentanza di società straniera che quindi non ha partita IVA, ma solo CF e iscrizione al Rea, che riceve solamente bonifici SEPA da parte della sede centrale o da altri soggetti e non emette fatture ma effettua solo pagamenti per i servizi in Italia (luce, gas, altri servizi...) può richiedere la carta conto?

Inviato da giada.zitoune il 11 Luglio 2016 - 3:11pm

Buongiorno,
se il presente ufficio di rappresentanza ha una sede anche in Italia, non c'è nessun problema e potrete avere la carta.
Altrimenti non sarà possibile soddisfare la richiesta. In ogni caso ti invitiamo a contattare la Filiale o il Banchiere Ambulante della tua zona, qui trovi i contatti di Banca Etica.
Giada - Banca Etica

Inviato da elisa taveggia il 4 Agosto 2016 - 9:50am

ciao, siamo una piccola onlus, volevo sapere se è possibile accreditare dei rid sull'iban della carta (es.rate mensili di un sostegno a distanza a nostro favore) e quali sono le commissioni a nostro carico. grazie. elisa,Vivimondo onlus

Inviato da roberta.callegaro il 4 Agosto 2016 - 1:35pm

Gentile Elisa,
carta conto EVO non prevede la gestione degli incassi mediante Addebito Diretto SEPA - SDD (ex servizio RID).
Per questo tipo di operatività è necessaria l’attivazione di un conto corrente e un servizio di portafoglio.

Nei fogli informativi potete trovare tutti i costi e le informazioni di dettaglio che vi aiuteranno nelle vostre considerazioni, ecco i riferimenti:

Vi consiglio di prenotare un appuntamento presso la Filiale o Banchiere Ambulante più vicino a voi. Trovate i nostri contatti su: www.bancaetica.it/contatti. I colleghi saranno lieti di accompagnarvi nella scelta della migliore soluzione per l’operatività bancaria di cui necessitate.
Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da Paolo il 15 Agosto 2016 - 11:34am

Salve, sono il Presidente di una ASD con partita IVA operante nel campo delle competizioni automobilistiche, vorrei sapere i massimali di prelievo giornalieri e mensili all'ATM e i massimali per pagamenti tramite POS e inoltre se è possibile ottenere più carte intestate all'associazione ed essere utilizzate dal nostro personale su delega specifica durante le trasferte.

Inviato da roberta.callegaro il 16 Agosto 2016 - 10:48am

Buongiorno Paolo.

I massimali per PRELIEVO presso Sportelli Automatici (ATM) sono:

  • Importo massimo BANCOMAT®: Euro 250 per operazione, max Euro 500 giornalieri
  • Importo massimo Cirrus/MasterCard: definito dai singoli Paesi per operazione, max Euro 250 giornalieri
  • Importo massimo di prelievo mensile: Euro 5.000 (unico per BANCOMAT® e Cirrus/MasterCard.)

 

I massimali per PAGAMENTO POS sono:

  • Importo massimo PagoBANCOMAT®: max Euro 5.000 giornalieri
  • Importo massimo Maestro/MasterCard: max Euro 5.000 giornalieri
  • Importo massimo di pagamento mensile: Euro 5.000 (unico per PagoBANCOMAT® e Maestro/MasterCard)

 

La Carta può essere utilizzata esclusivamente dal dipendente, collaboratore, legale rappresentante, ecc. (definito “Utilizzatore”) designato dal Titolare all’utilizzo della Carta e solo per l’esecuzione di operazioni di pagamento attinenti all’operatività professionale ovvero commerciale del Titolare. Ciascun Titolare può essere intestatario di un numero massimo di 2 Carte.

 

Vi consiglio di prenotare un appuntamento presso la Filiale o il Banchiere Ambulante più vicino a voi. Trovate i nostri contatti su: www.bancaetica.it/contatti. I colleghi saranno lieti di accompagnarvi nella scelta della migliore soluzione per l’operatività bancaria di cui necessitate.

Un saluto cordiale, Roberta - Banca Etica

 

Inviato da mirruz il 1 Settembre 2016 - 4:53pm

Buongiorno sono il tesoriere di una cooperativa della DO .
la nostra società, pur avendo un profilo nettamente commerciale , vorrebbe effettuare una raccolta di denaro presso i propri soci e presso i clienti al dettaglio dei propri soci finalizzata alla realizzazione di un progetto a favore delle popolazioni colpite dal recente terremoto in centro Italia. L'idea potrebbe essere quella di mettere a disposizione l'iban della Vostra carta a soci e consumatori raccogliendo così dei fondi da destinare, a raccolta ultimata, ad progetto preciso in favore di dette popolazione. Avete esperienze simili in tal senso? Possiamo incorrere in problematiche antiriciclaggio o altro?

Grazie

Mirco

Inviato da roberta.callegaro il 3 Settembre 2016 - 11:39am

Gentile Mirco,

Carta conto Evo può essere utilizzata per raccogliere fondi, però presenta un limite importante che dovete tenere in considerazione:

  • il credito caricato sulla carta non può mai superare i 30.000,00 euro. Nel caso in cui venga superato, i bonifici in arrivo vengono scartati automaticamente e non accreditati.

L’alternativa potrebbe essere l’attivazione di un “Conto raccolta fondi”. A questo link trovi maggiori informazioni: http://www.bancaetica.it/per-organizzazioni-e-imprese/conti-correnti/conto-raccolta.

Prenotate un appuntamento presso la Filiale o il Banchiere Ambulante più vicino a voi (contatti). I colleghi saranno ben lieti di aiutarvi a scegliere il servizio migliore per portare avanti la vostra buona iniziativa.

Un saluto cordiale, Roberta - Banca Etica

Inviato da Massimo il 15 Settembre 2016 - 12:57pm

Salve, sono il tesoriere di una associazione culturale con cf. Da chi deve essere attivata la carta, dal presidente o anche suo delegato?
La carta è legata comunque ad una persona fisica o solo all'associazione?
Grazie

Inviato da roberta.callegaro il 16 Settembre 2016 - 11:20am

Gentile Massimo,

la richiesta di attivazione di Carta conto EVO deve essere effettuata dal Presidente dell’Associazione Culturale.
La carta verrà intestata all’Associazione e potrà essere utilizzata esclusivamente dal dipendente, collaboratore, legale rappresentante, ecc. (definito “Utilizzatore”) e solo per l’esecuzione di operazioni di pagamento attinenti all’operatività professionale ovvero commerciale.

Un saluto cordiale, Roberta – Banca Etica

Inviato da Massimo il 20 Settembre 2016 - 1:53pm

Grazie. approfitto per altre domande. Come attivare la carta? in caso di variazione del presidente cosa va fatto? la carta può ricevere pagamenti (es quote soci) ed effettuare pagamenti (es spese di gestione club)?

Inviato da roberta.callegaro il 21 Settembre 2016 - 11:23am

Buongiorno Massimo.
Per attivare carta conto EVO dovete recarvi presso una delle nostre Filiali o Banchieri Ambulanti, qui trovate i nostri riferimenti > contatti
Ricarica EVO funziona come un conto, ma senza alcuna imposta di bollo e con canone mensile azzerabile.

Con carta conto potete:
• versare e prelevare contanti;
• fare bonifici in Italia e in area SEPA;
• ricevere bonifici Italia, area SEPA ed esteri;
• ricevere pagamenti da Paypal;
• pagare utenze e tasse;
• domiciliare utenze (RID/Addebiti diretti SEPA);
• fare pagamenti tramite POS;
• accedere ai servizi degli sportelli automatici ATM in Italia e all’estero. I prelievi sono gratuiti agli ATM di Banca Etica e di tutto il circuito delle Banche di Credito Cooperativo;
• fare pagamenti via internet.

L’ importo massimo accreditabile è pari a  30.000 Euro.

In caso di variazione del richiedente o dell'utilizzatore della carta, la stessa va estinta e sostituita con una nuova carta.

Buona continuazione di giornata, Roberta – Banca Etica

Inviato da irene il 25 Settembre 2016 - 9:16am

Buongiorno,
sono presidente di un'associazione. Vorrei sapere se la vostra carta EVO può essere utilizzata come una carta di credito, oltre che per acquisti on line, anche per gli uffici rent a car, in particolare per il blocco della cauzione.
Vi ringrazio.

Inviato da roberta.callegaro il 26 Settembre 2016 - 1:53pm

Buongiorno Irene.

Confermo che Carta Conto Ricarica EVO si può utilizzare come carta di credito per gli acquisti online. Non può essere utilizzata nel caso di prenotazione del noleggio auto.

Un saluto cordiale, Roberta - Banca Etica

Inviato da Giulio il 30 Settembre 2016 - 8:49pm

È' possibile per una associazione utilizzare la carta per il pagamento F24 online per i versamenti fiscali e previdenziali?

Inviato da roberta.callegaro il 2 Ottobre 2016 - 4:44am

Gentile Giulio,

non è possibile utilizzare Carta Conto per addebitare deleghe F24 pagate on-line, tramite il sito della Agenzia delle Entrate.
I titolari di Partita IVA sono obbligati a pagare le deleghe tramite un servizio telematico, pertanto dovrai aprire un conto corrente che comprenda il servizio di internet banking.
Se non sei titolare di Partita IVA, nel sito internet dell’Agenzia delle Entrate trovi il dettaglio tutte le varie modalità di versamento F24 previste. Questo è il link di riferimento.

Cordialmente, Roberta - Banca Etica

Inviato da Stefano Audisio il 5 Ottobre 2016 - 11:15am

Buongiorno
Siamo un asd e saremmo interessati ad attivare carta evo
Vorrei sapere come fare x versare contanti ?
Mi sembra di capire che è possibile attivare al massimo 2 carte al costo di 5 euro ma non ho capito x quanto tempo valgono ? Le carte saranno intestate all associazione e anche ad una persona esempio presidente e vice presidente ?
Grazie
Stefano

Mi conferma che ogni bonifico costa 1 euro ?

Inviato da roberta.callegaro il 11 Ottobre 2016 - 1:29pm

Gentile Stefano,

riporto qui di seguito le risposte alle tue domande.

La Carta può essere richiesta esclusivamente da enti (società, associazioni, ditte individuali, ecc), aventi sede legale in Italia i quali rivestono la qualifica di "titolare" della Carta e sono proprietari del monte moneta caricato sulla stessa.

La Carta può essere utilizzata esclusivamente dal dipendente, collaboratore, legale rappresentante, ecc. - “Utilizzatore” - designato dal titolare all’utilizzo della Carta e solo per l’esecuzione di operazioni di pagamento attinenti all’operatività.

Ciascun Titolare può essere intestatario di un numero massimo di 2 Carte, anche qualora le stesse fossero date in uso al medesimo utilizzatore.

La durata della carta è pari a 5 anni (la scadenza della carta è riportata direttamente sulla plastica).

Il versamento di denaro contante può avvenire presso gli sportelli di Banca Etica o delle banche aderenti al progetto. Qui trovi l'elenco completo (link). 

Il costo dei bonifici è pari a 1,00€ per  "Bonifico SCT tramite sito o APP verso Italia e UE o interno".

Per il dettaglio dei costi di tutte le altre tipologie di bonifico, potete consultare il Foglio Informativo disponibile a questo link

Un saluto cordiale, Roberta - Banca Etica

Inviato da amm il 27 Novembre 2016 - 2:24am

Premesso che la carta Ricarica EVO è molto interessante e utile per un piccolissimo condominio come quello da me gestito, nella mia città non ci sono né sedi né tantomeno Bancomat convenzionati né su circuito BCC.
a) E' corretto ipotizzare che il "banchiere ambulante" dell'area effettui servizi di cassa, in particolare versamenti e prelievi contanti, oltre che la gestione dell'apertura/chiusura conto e presumo consegna fisica della carta?
b) Quali sono i costi associati (non chiari/espliciti nel foglio informativo)?

Grazie!

Inviato da roberta.callegaro il 1 Dicembre 2016 - 9:52am

Buongiorno.

Rispondo nell'ordine alle sue domande:

a) Il Banchiere Ambulante non gestisce denaro contante. Per le modalità di ricarica è disponibile uno schema che trova a questo link http://bit.ly/1WZbWhW, bisogna capire se possono incontrare le vostre esigenze.

b) I costi sono elencati in maniera completa nel foglio informativo, così come previsto dalla normativa sulla trasparenza dei prodotti e servizi offerti.

Un saluto cordiale. Roberta - Banca Etica

Inviato da stefano il 9 Gennaio 2017 - 11:29am

salve
sono rapp. legale di un'associazione APS di Roma, vorrei avere una di queste carte, è adatta anche alle Aps come la nostra con codice fiscale e partita iva?
grazie

Inviato da roberta.callegaro il 19 Gennaio 2017 - 11:25am

Gentile Stefano,

la vostra associazione può fare richiesta di carta conto come strumento ulteriore al conto corrente per supportare l’attività quotidiana.
Mi preme però ricordare quali sono i limiti di questo prodotto affinchè possiate fare le vostre opportune considerazioni:

Carta Conto può avere una giacenza massima pari a 30.000 euro.
I limiti massimi dei bonifici sono:
da sportello > dipendono dalla disponibilità della carta.
dal sito > massimo 5.000 euro giornaliero, massimo 5.000 euro mensile.
Per i titolari di partita Iva, con carta conto non è possibile procedere al pagamento F24 online per i versamenti fiscali e previdenziali.
Non si può chiedere lo scoperto di conto corrente.

Un saluto cordiale, Roberta - Banca Etica

Inviato da Stefano il 1 Marzo 2017 - 12:55pm

Buongiorno a voi e mi aggiungo a tutti coloro che finora vi hanno fatto i complimenti per la serietà e professionalità nel seguire lo sviluppo delle varie domande e riuscire a rispondere ad ogni quesito anche ad hoc.
Vi espongo il mio quesito che può essere a risposta singola visto che entrambe le situazioni sono analoghe anche se diverse concettualmente.
Sono il presidente di una piccola associazione culturale (non onlus) con regolare statuto, verbale costituvo e CF.
L'annoso problema dei piccoli sono sempre state le spese a fine anno (€ 100) e quindi abbiamo dirottato su un libretto al portatore a me intestato.
Leggendo di questo prodotto però e non avendo grosse esigenze nel senso che ciò che il prodotto descrive ci sarebbe più che sufficiente mi viene spontanea una domanda affinchè da personale sia veramente la carta dell'associazione e cioè a chi viene intestata la carta conto?
Questo per rispetto nei confronti dell'associazione sebbene io sia il legale rappresentante da poco rieletto.
Questo consentirebbe di avere la possibilità di ricevere le quote annue e pagare quelle poche spese che abbiamo e che sono saltuarie in modo più snello e pratico.
La seconda parte ricalca la prima ma in questo caso è un condominio (di 8 appartamenti e quindi senza l'obbligatorietà dell'amministratore) che vede l'autogestione dei condomini stessi e che due di loro hanno un conto BP e che anche in questo caso è importante che anzichè essere nominale sia intestata al condominio.
Queste due situazioni sembrano banali ma proprio fino in fondo non lo è in quanto essendo nominali mi anno reddito (anche se io e tutti gli iscritti sappiamo che i soldi sono nel primo caso dell'associazione e nel secondo del condominio.
Chiaro che solo il legale rappresentante può accendere cc e/o rapporti bancari di qualche natura ma cosa diversa se questi, come nei cc ordinari, sono intestati all'associazione di cui io rispondo per il ruolo che rivesto.
Spero di non aver fatto troppa confusione ma credo sia basilare il rapporto presidente/soci e rappresentante/condomini anche in considerazione del fatto che solitamente, laddove ci sono soldi iniziano le incomprensioni.
Scusate se sono stato lungo e magari ripetitivo e vi ringrazio per la pazienza che avrete nel leggere e rispondere ai miei quesiti.
Cordiali saluti.
Stefano

Inviato da Banca Popolare Etica il 1 Marzo 2017 - 5:35pm

Gentile Stefano,

ti ringraziamo per il tuo messaggio e per le tue domande.

Carta conto EVO e' un ottimo strumento per le esigenze delle associazioni culturali e anche per i condomini.
In sostanza Carta Conto viene intestata all’associazione/condominio che diventa Titolare e proprietaria/o del monte moneta caricato sulla stessa.
Poi, potrà essere utilizzata esclusivamente dal dipendente, collaboratore, legale rappresentante, ecc. (definito “Utilizzatore”) designato dal Titolare.

Per procedere con l'attivazione della carta o anche solo per approfondire la conoscenza di questo strumento, ti consiglio di fissare un appuntamento con la nostra Filiale o il Banchiere Ambulante più vicino a te. Trovi i riferimenti su www.bancaetica.it/contatti

Un cordiale saluto, Roberta - Ufficio Comunicazione Banca popolare Etica

Inviato da Nicola il 24 Marzo 2017 - 11:01pm

Spett.le Banca Etica,
questa carta sembrerebbe calzare bene per le necessità della nostra Associazione di Promozione Sociale. Noi ci troviamo a Capezzano Pianore (LU) e vorrei capire meglio da quali sportelli ATM abilitati potremmo ricaricare la carta in zona. Sul sito www.carteprepagate.cc non sono riuscito a trovare nulla a riguardo. Grazie per l'attenzione!

Inviato da Banca Popolare Etica il 27 Marzo 2017 - 7:45pm

Gentile Nicola,

ci fa piacere che carta conto EVO incontri le necessità della vostra Associazione.
Trovi la mappa degli ATM e delle Banche Convenzionate a questo link: https://www.carteprepagate.cc/it/info/chi-siamo.html.
Con l’occasione ti ricordo anche le altre modalità di ricarica:
• via internet banking
• via APP Prepagate
• via SMS
• con bonifico bancario
• con bollettino freccia
Un cordiale saluto, Roberta – Ufficio Comunicazione Banca Etica

Inviato da Nicola il 28 Marzo 2017 - 1:53pm

Grazie Roberta per la tua risposta! Purtroppo nella mia zona (Camaiore) non esistono sportelli abilitati al versamento e questo penalizza un po' la funzionalità della carta. E' vero che ci sono varie modalità di ricarica della carta... ma fisicamente i soldi bisogna comunque prima versarli da qualche parte. Bisognerebbe che il Presidente o la Tesoriera dell'associazione versassero i soldi nel proprio conto per poi trasferirli nella carta, ma questo chiaramebnte complica le cose, sia nelle tempistiche di disponibilità dei soldi (e in parte anche sia in caso di accertamento). Ad ogni modo valuteremo bene perché l'opzione mi pare davvero interessante. Buona e luminosa giornata!

Inviato da Paolo il 14 Aprile 2017 - 9:47am

Buongiono, vi scrivo dalla provincia di Agrigento. Sia io (per la mia associazione) che alcuni amici facente parti di alcune associazioni locali saremmo interessati all'acquisto della carta. Ho recentemente chiesto informazioni presso la filiale di Palermo ma sembra che la carta non sia disponibile attualmente.

E' possibile ricevere la carta per posta?
Altrimenti è possibile sapere quando sarà disponibile presso la filiale di Palermo?

Inviato da Banca Popolare Etica il 2 Maggio 2017 - 5:50pm

Gentile Paolo,
confermiamo quanto ti è stato detto dai nostri colleghi presso la Filiale di Palermo.
Attualmente, Carta Conto Evo è uno strumento che riserviamo solo ai nostri soci o clienti.
Un saluto cordiale, Roberta – Ufficio Comunicazione Banca Etica

Inviato da Matteo il 20 Aprile 2017 - 5:59pm

Buongiorno, siamo un aps, titoliari di carta conto EVO e ci troviamo molto bene. Abbiamo ora un dubbio. Al momento dell'apertura della carta è stato indicato come utilizzatore il presidente dell'associazione. Abbiamo letto che, in caso di cambiamento dell'"utilizzatore", è necessario richiedere l'emissione di una nuova carta. Ma questo implica anche un cambiamento di iban con conseguente decadenza di eventuali domiciliazioni per le forniture?
Grazie anticipatamente e buon lavoro!

Inviato da Banca Popolare Etica il 21 Aprile 2017 - 11:35am

Buongiorno a te Matteo. Nel caso di modifica dell'"utilizzatore", carta Conto EVO va sostituita con una nuova carta, poiché si tratta di una carta prepagata, di fatto nominativa intestata all'utilizzatore, e non di un conto corrente.
La nuova Carta avrà un nuovo IBAN e le domiciliazioni andranno caricate ex novo sulla nuova carta, poichè le coordinate saranno diverse.
Un cordiale saluto, Roberta - Ufficio Comunicazione Banca Popolare Etica

Inviato da Giuseppe il 2 Maggio 2017 - 8:16pm

Buongiorno, sono il presidente di una associazione di promozione sociale e trovo interessante la possibilità di attivare la carta di debito EVO con IBAN.
Quali i requisiti dell'associzione? E' vero che sono cambiate le regole?

Inviato da Giuseppe il 2 Maggio 2017 - 8:22pm

Un gruppo di associazioni ( 6 ) partecipanti a campionati di EPS siamo interessati all'acquisto della carta EVO per poter ricevere il 5x1000 di modeste entità. Ma a quanto sembra per questioni tecniche in Sicilia non è possibile richiederla presso i banchieri ambulanti o la filiale di Palermo. Si può richiedere online? Grazie.

Inviato da Banca Popolare Etica il 3 Maggio 2017 - 10:38pm

Gentile Giuseppe,
attualmente, Carta Conto Evo è uno strumento che riserviamo solo ai nostri soci o clienti.
La richiesta di attivazione della carta avviene presso le nostre Filiali o Banchieri Ambulanti. Non è possibile richiederla online.
Un cordiale saluto, Roberta – Ufficio Comunicazione Banca Etica

Inviato da Antonio il 23 Giugno 2017 - 6:14pm

Salve, una Zona o un Gruppo scout AGESCI con Codice Fiscale possono richiedere l'apertura della carta conto evo? L'AGESCI è socio della Banca? O la prassi è quella in primis di aprire il conto corrente intestarlo alla zona o al gruppo e poi richiedere la carta evo? Grazie

Inviato da Banca Popolare Etica il 27 Giugno 2017 - 10:09pm

Gentile Antonio,
ti confermiamo che l'AGESCI rientra tra i Soci Fondatori di Banca Etica. Potete richiedere Carta Conto EVO presso la Filiale o il Banchiere Ambulante più vicino a voi.

I documenti necessari per procedere con la richiesta sono:
- codice fiscale del Gruppo;
- copia dello Statuto;
- una dichiarazione attestante che il Gruppo esiste e chi sono i Capi Gruppo;
- copia del verbale di delibera di attivazione della Carta Conto ricarica EVO con l’indicazione della persona che ha i poteri ad operare.

Un saluto cordiale, Roberta - Ufficio Comunicazione Banca Etica

Inviato da Enrico il 19 Ottobre 2017 - 9:42am

Buongiorno
siamo in Liguria e vorremmo attivare una carta conto di banca etica per la nostra associazione no profit. Contattando i vostri referenti in zona ci è stato detto che non è più possibile attivare questa carta senza essere prima titolari di un conto corrente presso di voi. E' vero? Se sì, che senso ha pubblicizzare una carta conto se serve un conto corrente per ottenerla?
Se non è vero, ci può dare il contatto di un vostro referente affidabile per attivare questa carta e non avere altri problemi?
grazie

Inviato da Banca popolare Etica il 19 Ottobre 2017 - 1:43pm

Gentile Enrico,
da maggio 2017 carta conto è riservata solo ai clienti e soci di Banca Etica, così come indicato all’inizio del post di questa pagina e nella sezione dedicata alla Trasparenza Bancaria del nostro sito.
Per maggiori approfondimenti la nostra Filiale di Genova è a disposizione. Trova i nostri contatti su www.bancaetica.it/contatti
Un saluto cordiale, Roberta – Ufficio Comunicazione Banca Etica

Inviato da lucia il 3 Novembre 2017 - 10:12pm

Salve, sono il presidente di una ASD ed ho avuto un protesto, un Vostro collaboratore mi ha detto che non è possibile in nessun modo che l'associazione possa aprire un conto corrente, ma il conto corrente per le associazioni è obbligatorio quindi cosa devo fare? grazie

Inviato da Banca popolare Etica il 6 Novembre 2017 - 11:23am

Gentile Lucia,
le valutazioni sull'apertura di un conto corrente nel caso di soggetti protestati vengono svolte dalle nostre Filiali e Banchieri Ambulanti presenti sul territorio. Trova i nostri riferimenti su www.bancaetica.it/contatti
Un saluto cordiale. Roberta - Ufficio Comunicazione Banca Etica

LASCIA UN COMMENTO

CERCA BANCA ETICA VICINO A TE