Nasce in Italia il primo software completamente gratuito per stimare i propri consumi energetici e simulare diversi interventi di riqualificazione

Bancanote Blog

Nasce in Italia il primo software completamente gratuito per stimare i propri consumi energetici e simulare diversi interventi di riqualificazione

30 Ottobre 2009


Un progetto di PAEA e FONDAZIONE DI BANCA ETICA

 

Un software completamente gratuito che permette a tutti di calcolare i propri consumi energetici e di  simulare contemporaneamente più interventi di riqualificazione energetica sugli impianti di produzione dell’energia elettrica, termica e frigorifera, fino a individuare la soluzione che restituisca il miglior risultato, come benefici economici ed ambientali.

Si chiama ECHOES questa assoluta novità, messa a punto dall’ dell’Associazione PAEA – Progetti Alternativi per l’Energia e l’Ambiente, grazie al contributo finanziario della Fondazione Culturale Responsabilità Etica Onlus .

Il nuovo software è ora disponibile sul sito www.paea.it .

Il finanziamento di 20mila euro era stato erogato dalla Fondazione di Banca Etica nell'ambito del primo Bando per progetti a sostegno dell'economia civile, lanciato nel 2008.

“ECHOES è un progetto innovativo che rappresenta molto bene la tipologia di progetti che la Fondazione di Banca Etica intende sostenere in coerenza con la mission di contribuire allo sviluppo di un'economia civile e attenta all'ambiente. Si tratta di un prodotto assolutamente innovativo, accessibile a tutti gratuitamente, capace di stimolare nei cittadini un'autoconsapevolezza circa le conseguenze delle loro scelte in campo di consumi”, ha detto Mariateresa Ruggiero, direttrice della Fondazione di Banca Etica.

 

“Echoes è l’ultimo di tanti progetti di PAEA attiva ormai da oltre dieci anni sul panorama nazionale ed europeo, che si prefiggono di dimostrare che un altro percorso di sviluppo è possibile e, soprattutto, non servono tante parole ma fatti semplici e, semplicemente, tangibili. Siamo particolarmente grati alla Fondazione per aver apprezzato l’essenza del nostro progetto ed averlo finanziato e confidiamo di proseguire con collaborazioni analoghe vista la forte coincidenza di motivazioni ed obiettivi che contraddistingue le nostre due realtà”, dice Paolo Ermani, Presidente dell’Associazione PAEA – Progetti Alternativi per l’Energia e l’Ambiente.

CERCA BANCA ETICA VICINO A TE