BANCA ETICA CON CARITAS E FOCSIV NELLA CAMPAGNA "DACCI OGGI IL NOSTRO PANE QUOTIDIANO"

Bancanote Blog

BANCA ETICA CON CARITAS E FOCSIV NELLA CAMPAGNA "DACCI OGGI IL NOSTRO PANE QUOTIDIANO"

13 Luglio 2020

La campagna per sostenere chi in Europa e nel mondo è più colpito dall’emergenza coronavirus

Il 55% delle persone nel mondo oggi vive senza alcuna tutela sociale. Hanno perduto diritti fondamentali come l’accesso al cibo, alla salute, al lavoro dignitoso, e si ritrovano privi di ogni tipo di protezione e ancora più vulnerabili. Accade in America Latina, in India, in alcuni paesi dell’Asia del Medio Oriente, dei Balcani e dell’Europa dell’Est, mentre l’Africa purtroppo potrebbe presto riconfermare il triste primato della disperazione. 

Il coronavirus accelera la sua corsa, soprattutto nelle regioni più povere: nell’ultima settimana il numero di vittime e di contagi è così aumentato che è pari a quello registrato negli scorsi tre mesi, da quando è stata dichiarata dall’OMS la pandemia. Una vera catastrofe umanitaria su scala globale, una pandemia della fame e della povertà, secondo quanto indicato dal WFP – World Food Programme.

Caritas Italiana e FOCSIV in questa emergenza hanno unito le forze in un’alleanza per non dimenticare chi è rimasto indietro, perché senza una visione d'insieme non ci sarà futuro per nessuno e hanno lanciato la Campagna “Dacci il nostro pane quotidiano”.  Un’occasione di impegno e mobilitazione per sensibilizzare le comunità cristiane e tutta l’opinione pubblica per preparare insieme il domani di tutti, senza scartare nessuno, riflettendo e impegnandosi sui temi della fame, della povertà, del lavoro, dell’educazione, delle disuguaglianze.

La Campagna è volta a sollecitare un gesto concreto per sostenere gli interventi nelle varie aree del mondo delle Caritas e dei soci FOCSIV – 62 interventi in Africa, Medio Oriente, Asia, America Centrale, America Latina, Europa dell’Est e Balcani - affinché si possa concretizzare un’azione semplice: “Condividi il pane. Moltiplica la speranza”. Una campagna che si avvale della partnership di AgenSIR, Agenzia DIRE, L’Osservatore Romano, Avvenire, Famiglia Cristiana, FISC – Federazione Italiana Settimanali Cattolici, TV2000, Radio INBlu, Radio Vaticana, Vatican News e di Banca Etica come partner finanziario.

Il primo focus è dedicato al tema della fame, infatti tra le conseguenze immediate delle ripercussioni economiche mondiali legate all’epidemia di Coronavirus, secondo i dati di previsione delle Agenzie ONU, ci sarebbe il raddoppio del numero delle persone che non avranno a breve il quantitativo sufficiente per nutrirsi. Dagli attuali 135 milioni di persone affamate a 250 milioni entro dicembre 2020. Caritas e FOCSIV, con la loro presenza più che decennale nelle diverse comunità di oltre 90 Paesi, raggiungono le fasce più deboli e vulnerabili delle popolazioni nel mondo, impegnandosi in coraggiosi interventi di solidarietà, sviluppo umano e concreta speranza.  Opere che puntano a restituire a tanti uomini, donne e bambini i propri diritti fondamentali, a partire dal cibo, cure mediche, salute, istruzione, lavoro, azioni concrete che mirano a costruire relazioni, dialogo, pace, giustizia sociale, concorrendo allo sviluppo integrale dell’umanità, secondo quanto lo stesso Papa Francesco ci ha indicato nella sua Enciclica Laudato Si’. Perché nessuno sia lasciato indietro e solo, in questo tempo di mare in tempesta.

Sul sito www.insiemepergliultimi.it potete trovare le indicazioni per sostenere la campagna e tutti gli approfondimenti che saranno aggiornati mensilmente.

Sostieni la campagna >

LASCIA UN COMMENTO

CERCA BANCA ETICA VICINO A TE