MAI PIÙ ARMI NUCLEARI

Bancanote Blog

MAI PIÙ ARMI NUCLEARI

6 Agosto 2020

Il 2020 segna il 75°anniversario dei bombardamenti atomici delle città di Hiroshima e Nagasaki in Giappone, avvenuti rispettivamente il 6 e il 9 agosto del 1945. La maggior parte delle vittime morirono senza poter ricevere alcuna cura per alleviare le loro sofferenze, dal momento che la maggior parte del personale medico e infermieristico era stato ucciso e gli ospedali erano distrutti.

La Croce Rossa e altre agenzie di soccorso hanno ripetutamente messo in guardia sul fatto che nessuna risposta umanitaria significativa sarebbe possibile in seguito a una singola detonazione nucleare ovunque, per non parlare delle conseguenze di una guerra nucleare su vasta scala.

In occasione di questo tragico anniversario, la rete europea di azionisti critici e attivi SfC-Shareholders for Change - cui aderiscono anche Fondazione Finanza Etica ed Etica Sgr del Gruppo Banca Etica - ribadisce la sua radicale opposizione al finanziamento della produzione di armi nucleari.

Etica Sgr e Fondazione Finanza Etica, come altri membri si SfC-Shareholders for change,  aderiscono alla Campagna internazionale per l'abolizione delle armi nucleari (ICAN) grazie alle loro politiche globali che evitano qualsiasi relazione finanziaria con i produttori di armi nucleari a differenza di tanti altri colossi della finanza che continuano a investire in questo settore devastante.

L'ICAN è una coalizione di campagne globali che ha coordinato gli sforzi per realizzare il Trattato delle Nazioni Unite del 2017 sul divieto delle armi nucleari (TPNW) e per questo motivo è stata successivamente insignita del Premio Nobel per la Pace. In collaborazione con PAX, pubblica il rapporto "Don't Bank on the Bomb", che identifica gli investitori più importanti nelle aziende produttrici di armi nucleari, nonché i leader nel limitare questi investimenti. L'ultimo rapporto (2019) è disponibile qui.

Banca Etica è inoltre fondatrice  di Rete Italiana per il Disarmo (Rete italiana sul disarmo), uno dei partner italiani dell'ICAN.

"Insieme all'ICAN e ai sopravvissuti agli attacchi, gli Hibakusha, alziamo con orgoglio la nostra voce per dire "Never Again!" E agiamo di conseguenza, come investitori, per ostacolare lo sviluppo di armi nucleari in tutto il mondo", ha dichiarato Ugo Biggeri, Presidente di Etica Sgr e Vicepresidente di Shareholders for Change.

LASCIA UN COMMENTO

CERCA BANCA ETICA VICINO A TE