SOLDI IN CONTANTI: NUOVI LIMITI

Bancanote Blog

SOLDI IN CONTANTI: NUOVI LIMITI

1 Luglio 2020

Dal 1° luglio 2020 entrano in vigore nuove regole per il trasferimento del denaro contante. La nuova soglia al di sopra della quale non si può utilizzare il contante è di 1.999,99 euro. Il limite scenderà ancora, arrivando a 999,99 euro dal 1° gennaio 2022. Il superamento di queste soglie prevede delle sanzioni ingenti che possono arrivare fino a 50 mila euro per operazione.

Dai 2.000 euro in su, quindi, per trasferire denaro da un soggetto a un altro è necessario uno strumento tracciabile, come il bonifico bancario, la carta di credito, ecc. Il limite riguarda sia chi riceve il denaro, sia chi effettua il pagamento. E tocca anche le donazioni e i prestiti, anche se fatti tra familiari.

La nuova disciplina rafforza la lotta all’evasione fiscale e favorisce l'utilizzo dei pagamenti digitali.

I pagamenti elettronici sono più sicuri, non obbligano a portare con sè grandi quantità di contanti e riducono il tempo che i commercianti devono passare a gestire monete e banconote (pensate ad ogni volta che in negozio fanno fatica a darvi il resto).
I contanti, inoltre, rendono molto più facile compiere attività illegali. Pagamenti in nero, spaccio ed evasione fiscale sono molto più semplici in un’economia dove il denaro è in gran parte contante.

Hai un conto cointestato e una sola carta di debito?

Rivolgiti alla tua Filiale o al tuo Banchiere Ambulante per richiedere una carta di debito aggiuntiva. Se sei socio/a il costo è di 9 euro all’anno, altrimenti il costo è di 12 euro.

Ti può servire la carta di credito?

Peri tuoi acquisti online, i tuoi viaggi o altre spese importanti scegli la nostra carta di credito affinity, collegata con un’organizzazione dell'economia sociale e solidale che condivide i valori della Finanza Etica come Mani Tese, Intersos, Agesci, Amnesty International, Economia di Comunione e Altromercato.

Ogni volta che la usi generi risorse utili per sostenere i progetti e le campagne di importanti realtà non profit. Ogni anno eroghiamo un contributo all’organizzazione associata alla carta, rinunciando a una parte delle commissioni. Senza alcun costo aggiuntivo per te.

Puoi richiederla online dallo Shop della tua Area Clienti (il costo è di 25,99 € all’anno per le persone socie e di 28,99 € all’anno per i clienti) o in filiale (28,99 € all’anno per i soci e 30,99 € all’anno per i clienti)

Satispay è facile!

Pagare nei negozi, scambiare denaro tra amici, ricaricare il telefono, pagare i bollettini, il bollo della macchina ma anche fare una donazione.
E’ la rivoluzione dei pagamenti realizzata da Satispay che Banca Etica ha scelto di promuovere per offrire ai propri clienti, insieme alla garanzia di un uso responsabile del denaro, anche il massimo dell'usabilità e sicurezza nei micropagamenti. La puoi attivare direttamente dalla tua Area Clienti, avrai così 5,00 € di benvenuto/a una volta attiva!

Hai un’attività? Scarica Satispay Business, non avrai costi per transazioni inferiori o pari a 10 €!

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prima dell’adesione consulta il documento informativo sulle spese di:

Carta di debito
Carta di credito richiesta in filiale
Carta di credito richiesta on line

 

Photo by rupixen

Commenti

Inviato da Laura Greco il 1 Luglio 2020 - 2:49pm

Il contante è NECESSARIO quando le persone per motivi diversi non possono avere la carta di credito o il bancomat. Se uno è in fase di fallimento sia personale che aziendale e si vede bloccati tutti i conti mi spiegate come fa a vivere??? Non può nemmeno andare a lavorare perché l'accredito dello stipendio può essere oggetto di blocco da parte dell'istituto bancario che vanta un credito. Inoltre se, come è successo a me tre settimane fa la carta non viene accettata dal supermercato per motivi vari uno non può fare la spesa e passa anche x ladro e truffatore o morto di fame, non può fare benzina o ricaricare il cellulare.... E poi non parliamo del fallimento delle piattaforme di appoggio delle CC, come quella tedesca che senza un motivo di blocca tutti i pagamenti e uno può anche trovarsi all'estero senza saper cosa fare.... Ma anche no.

LASCIA UN COMMENTO

CERCA BANCA ETICA VICINO A TE