Un anno di Fiare Banca Etica

Bancanote Blog

Un anno di Fiare Banca Etica

1 Ottobre 2015

A cura di Ugo Biggeri - Presidente di Banca Popolare Etica

Nelle strade del casco Viejo di Bilbao vi è una presenza ormai radicata, inserita, anche da un punto di vista architettonico, in quell'insieme di pietra legno e ferro che è il cuore della città. È li da anni e rappresenta la costanza, la pazienza e la determinazione di cittadini e cittadine, di istituzioni, che vogliono un  mondo più giusto e lo costruiscono facendosi domande sui soldi, sul loro uso, su come contrastare la finanza che domina il mondo e le scelte politiche.

Il lavoro fatto in quegli uffici va ben oltre la città: è un lavoro per tutte le reti sociali e per tutti i cittadini e le cittadine del territorio spagnolo. Un lavoro che si intreccia in modo cooperativo e partecipato con chi in Italia ha gli stessi obbiettivi, gli stessi sogni.

Quegli uffici in sé non sono importanti. Potrebbero essere li o altrove. Già ne stanno nascendo altri. Quello che è importante è che ci siano e che da quel luogo fisico si dia concretezza ed efficacia alla finanza etica come quelle persone l'hanno voluta.

Un anno fa quelli uffici hanno cambiato pelle: rinnovati nelle strutture e nella forma giuridica per divenire una “vera” banca. Una data significativa quella del primo ottobre 2014 e che ci ricorderemo.

Come per l'8 marzo 1999 per Banca Popolare Etica, la data che consideriamo come l'inizio di Fiare Banca Etica è quella dell'apertura della prima filiale in Spagna, l'1 ottobre 2014. Perché segna il giorno in cui si inizia a concretizzare il sogno. In cui si affianca alla finanza etica dichiarata, promossa e cercata, la finanza etica praticata come intermediario finanziario. Risposte che arrivano ai cittadini ed alle realtà che si fanno domande sui soldi, sulla finanza e su come questa possa diventare uno strumento per migliorare il mondo e non per dominarlo come purtroppo sta accadendo da troppi anni.

La concretizzazione dei sogni è un processo fondamentale e mai scontato. Troppe volte la critica e la resistenza non riescono poi a produrre alternative concrete per cambiare. Riuscire a farlo nel mondo della finanza è un gran bel risultato.

Questa costruzione di solide alternative l'abbiamo già vissuta almeno tre volte con la partenza di Banca Etica, poi di Etica sgr e quindi di Fiare Banca Etica. Ma l'inizio dell'avventura nel territorio spagnolo assume un valore particolare: per il percorso delle socie e dei soci, per aver potuto rivivere in un altro paese europeo un moto popolare dal basso verso l'alto che è la chiave della partecipazione cooperativa del gruppo Banca Etica, per l'originale sforzo cooperativo internazionale messo in campo, per la capacita di rinnovamento e generazione che porta in sé, per le prospettive e le attenzioni che ci apre a livello europeo.

Celebrare questo primo anniversario serve per andare avanti e per ricordarci i passi fatti.

Questi percorsi sono fatti anche di difficoltà, come quelle operative che abbiamo incontrato, ma su cui stiamo lavorando costantemente per fare sempre di più e sempre meglio. Non siamo ancora pienamente operativi, non come vogliamo, ma i risultati arriveranno.

Abbiamo da festeggiare dunque, perché quello che stiamo facendo non torna indietro, sono basi solide per il futuro di Fiare Banca Etica e della finanza etica in Europa.

Buon compleanno Fiare Banca Etica.

LASCIA UN COMMENTO

CERCA BANCA ETICA VICINO A TE