Dimensione del testo
ALTO CONTRASTO (CHIARO)
ALTO CONTRASTO (SCURO)
FONT ACCESSIBILI

IL CAMMINO DI DON MILANI

La parola rende liberi

Dalla Scuola Popolare di S. Donato (Calenzano) alla Scuola di Barbiana (Vicchio).

Don Lorenzo Milani, prete “scomodo”, a cent’anni dalla nascita muove ancora le coscienze e le intelligenze di tanti. Il Cammino di Don Milani è un’esperienza aperta a tutti, unisce i due luoghi dove Don Lorenzo ha maturato la sua esperienza di prete e maestro. Il Cammino è un’occasione di scoperta, un’esperienza di condivisione, stimolo e nutrimento per le nostre vite, anche grazie all’ascolto delle testimonianze di coloro che furono allievi di Don Lorenzo.

Tre giorni a piedi da San Donato di Calenzano a Barbiana, bagagli trasportati, natura splendida, incontri importanti.

Abbiamo previsto più edizioni durante l’anno per dare l’opportunità a singoli, gruppi, scolaresche ecc. di partecipare. Contatti: ilcamminodidonmilani@gmail.com – 3473894504 pagine FB e IG – il cammino di don milani

“Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Sortirne insieme è la politica, sortirne da soli è l’avarizia”. Da qualche anno il progetto del Cammino di Don Milani è avviato, e camminando si sono aggiunti nuovi amici e nuove idee. Lo scopo di questo cammino è favorire la conoscenza del messaggio e delle esperienze che Don Milani ha realizzato nelle comunità di San Donato e di Barbiana, che sono diventate patrimonio di tutti coloro che hanno a cuore la dignità umana e la giustizia sociale. Durante il Cammino abbiamo l’opportunità di ascoltare e dialogare con coloro che furono i ragazzi e le ragazze cresciuti da Don Lorenzo o che ne sono stati amici. Questo lo rende un Cammino unico che, progredendo, trasferisce memoria di situazioni apparentemente semplici e circoscritte, che invece continuano a risuonare ampiamente a livello collettivo.

Girolibero

Viaggiare facili e leggeri

Vacanze in bicicletta, viaggi a piedi, viaggi culturali e naturalistici in tutto il mondo, con partenze indipendenti o in piccoli gruppi con accompagnatore: da più di vent’anni organizziamo viaggi e esperienze da raccontare, lasciando a te solo il piacere della scoperta.
Quando non gestiamo direttamente ogni aspetto dell’itinerario scegliamo con attenzione i nostri partner locali. Restiamo comunque il tuo contatto di fiducia prima, durante e dopo la vacanza. 

Dalla Garfagnana al Mare

Dall’Appennino al Mare attraverso le Alpi Apuane

In questa settimana avrete modo di conoscere una terra particolare, insolita e poco viaggiata: si tratta di una valle incastonata tra montagne nell’angolo nordoccidentale della Toscana, la Garfagnana. Saro’ felice di condurvi a piedi per farvi conoscere alcune delle montagne più belle fino ad arrivare al mare da dove queste montagne si affacciano con tutta la loro superbia e bellezza. Avremo modo di camminare sulle Alpi Apuane e sull’Appennino Tosco-Emiliano e addirittura spingersi sul Parco dell’Orecchiella. Visiteremo il paese di Colonnata famoso per il suo Lardo e le pitture murali realizzate in antiche cave dismesse. Infine le ultime notti dormiremo davanti al mare!

Via degli Acquedotti da Lucca a Pisa

Viaggio a piedi tra due città e un monte

L’acqua sarà il filo conduttore di questo Trekking di tre giorni che unisce due città vicine ma tanto lontane nella loro storia e cultura: pochi chilometri tra Lucca e Pisa, che  lo stesso Dante ci ricorda dall’omonimo Passo esser divise dal “monte per che i Pisan veder Lucca non ponno” .  

Due floride città, una dedita ai commerci di terra e l’altra dominatrice dei mari, divise anche da antiche diatribe, ma i due antichi acquedotti, sia quello della parte lucchese che quello dalla parte pisana, le uniscono oggi  in un itinerario e danno il ritmo alla camminata immersa in un ambiente naturale modellato dai boschi e campi ancora coltivati e da una storia avventurosa fatta di identità diverse e parallele.

Gran Canaria: un’isola per tre continenti

Esplorazione a piedi della Gran Canaria alla scoperta della sua storia peculiare, ricostruita attraverso interessanti visite archeologiche.

Quest’isola situata tra le coste africane e l’Oceano Atlantico, dal clima mite tutto l’anno  ( le temperature medie oscillano intorno ai 20°c) è di  natura esclusivamente vulcanica. Al suo interno trova spazio una storia abitativa poco conosciuta e che metteremo in evidenza col nostro andare. Narrare la storia Gran Canaria, dai primi insediamenti protostorici alla colonizzazione spagnola, significa tessere la storia antropologica di almeno tre continenti: Africa, Europa ed America si ritrovano intrecciate a più fili all’interno dei confini di queste coste atlantiche. La narrazione si dipana a cavallo di due millenni, e numerosi sono i siti archeologici che visiteremo ed in cui faremo tappa per alimentare le nostre conoscenze.

Specialmente il Cibo rappresenta  l’eredità delle culture che sull’isola si sono intrecciate. Saranno gli odori ed i cibi tipici ad accompagnarci durante i nostri pasti, fatti da un accostamento di prodotti della pesca, di allevamento ed agricoltura. Assaggeremo la frutta che cresce profumata e saporita a queste latitudini e garantisce abbondanza di varietà di miele. Sorseggeremo  caffè locale, sapientemente tostato, così come assaggeremo il gofio (farina di cereale macinato e tostato usato spesso come base per zuppe e contorni). E poi berremo vino che, pur non ereditando la tradizione enologica europea, è qui il risultato di uve autoctone che non hanno visto il proliferare della fillossera ad inizio secolo scorso. Infine ci delizieremo con un prodotto tipico delle aree tropicali: il Rum ( Ron) prodotto dalla canna da zucchero.

Cà del Buio Eco BnB

Bed & Breakfast – certificato Casa Clima Welcome

UNA SCELTA DI VITA, 
UN’ESPERIENZA DA CONDIVIDERE

“La natura non è un luogo da visitare; 
è la nostra casa”.

Questo pensiero di Gary Snyder dona sintesi ad un percorso di vita, formativo e professionale cui abbiamo voluto provare a dare concretezza.

Ci accompagna la consapevolezza che noi siamo parte della natura e che viverci dentro non può e non deve trasformarsi in un atto di fruizione utilitaristica dell’ambiente.

Ecco perché l’approccio che abbiamo a Cà del Buio, dal suo recupero edilizio al suo abitare quotidiano, è improntato ai principi della sostenibilità, all’abbattimento degli impatti ed alla collaborazione con le affini realtà del territorio.

Cà del Buio è una antica cascina del ‘400 interamente realizzata in Pietra Rosa del Finale. Immersa nella natura, sovrastata dalle falesie di Montesordo e della Rocca di Perti, la struttura è lambita da una antica via di comunicazione che oggi è uno dei sentieri da cui partono i percorsi di trekking per il comprensorio Finalese e da cui, in pochissimi minuti a piedi, si raggiungono alcune tra le più famose vie d’arrampicata, mecca dei climbers europei.

A pochi metri da casa si trova l’ingresso della Grotta del Buio, meta per speleologi, da cui la Cascina prende il nome.
Proseguendo per il sentiero si raggiungono comodamente luoghi simbolo di un’area abitata dall’uomo da oltre 350.000 anni: grotte, chiese millenarie, cripte, castellari bizantini e castelli medioevali.

Anche i percorsi per le escursioni o i trail in Mountain Bike possono trovare comodamente la loro partenza o il ritorno da Cà del buio. Pian Marino ed i percorsi “Neanderthal” e per Carbuta sono infatti collegati alla struttura direttamente dal vecchio sentiero.

Infine a 10 minuti di auto si raggiunge Finalborgo, uno dei Borghi più belli d’Italia; in 15 minuti invece si arriva alle spiagge di sabbia di Finale Marina. Alcuni tra i borghi più suggestivi della riviera ligure si trovano nelle immediate vicinanze e meritano una visita: Varigotti, Noli, Verezzi.

Associazione Foglie Nuove

L’Associazione Foglie Nuove è un’organizzazione no-profit che si dedica alla promozione dell’educazione, della cultura, del benessere umano, animale e ambientale, nonché alla valorizzazione del territorio. Gli iscritti e gli aderenti all’associazione sono mossi da uno spirito di servizio e di impegno civile e sociale, e lavorano con principi di democrazia e uguaglianza dei diritti. L’associazione organizza eventi, corsi, escursioni, ritrovi e manifestazioni di vario genere, finalizzati alla divulgazione scientifica, alla promozione del territorio e alla conoscenza di diversi ambiti tematici, come l’agricoltura e la sostenibilità.

Palermo NO mafia: tour a piedi in centro storico

Walking tour a Palermo alla scoperta dei luoghi-simbolo dell’antimafia civile e della ribellione al racket.

Un nuovo modo di visitare Palermo: ogni tappa offre lo spunto per una riflessione sul fenomeno della mafia e sulla antimafia civile. 

Una passeggiata a piedi di 3 ore accompagnata da chi la città la vive quotidianamente, per conoscerne l’essenza, al di là dei luoghi comuni. Un’esperienza di vera partecipazione da fare a Palermo.

Ci incontriamo al Teatro Massimo, luogo che per molti è legato all’immaginario del film Il Padrino, per mostrarvi una nuova immagine di Palermo.

Ci muoviamo a piedi verso il Murale della Legalità, passando per il celebre e pittoresco Mercato del Capo. 

Raggiungiamo Piazza della Memoria, dedicata ai magistrati uccisi dalla mafia, alle spalle del Tribunale, e poi ancora la Cattedrale, in cui affrontiamo i rapporti fra Mafia e Chiesa cattolica e l’impegno di martiri come Don Pino Puglisi. 

Ed infine raggiungiamo il Municipio, per tanti anni simbolo del connubio fra mafia e politica, ma che ha vissuto anche la stagione della Primavera di Palermo. 

BIVACCO Viaggi

La nostra specialità sono i Viaggi a Piedi ed i Trekking con Guida svolti in piccoli gruppi e secondo un concetto di Turismo Responsabile, Attivo, Lento, Sostenibile (qui puoi leggere il nostro Manifesto, condiviso con altri operatori della Rete ActiveItaly ).

Ogni viaggio è ideato, in seconda battuta testato, conseguentemente organizzato ed infine svolto ciclicamente dalla Guida. Questo crea un legame indissolubile tra la Guida ed il Viaggio a piedi Trekking che puoi scegliere dal Calendario.
Troverai tipologie differenti: dal Viaggio Trekking al Tour Naturalistico , dal Viaggio Culturale al Viaggio Esplorativo.

La Sostenibilità Ambientale come scopo del Viaggio

Ci sta a cuore la Sostenibilità Ambientale delle nostre azioni come insieme. Approcciare il Viaggio con criteri che rendano le nostre azioni sostenibili è una necessità che abbiamo imparato viaggiando. Per questo abbiamo sentito la necessità di condividere i nostri Criteri di Sostenibilità e, nel 2020, deciso di unirsi alla fondazione di Active Italy – promuovendo stili di viaggio e stili di vita rispettosi dell’Ambiente. Dal 2021 abbiamo anche cominciato a seguire i criteri di ingaggio stabiliti da Travelife, secondo un processo di ottenimento, mantenimento e miglioramento della Certificazione Ambientale delle nostre attività.


Ti aspettiamo in viaggio con noi!

ArtePollino #UNALTROSUD

L’associazione ArtePollino si è costituita nel febbraio del 2008 allo scopo di favorire la crescita culturale del territorio del Parco Nazionale del Pollino, promuovendo ogni forma di espressione artistica, soprattutto contemporanea.

Ci occupiamo di attività educative, eventi e iniziative dedicate all’arte contemporanea, collaborazioni con artisti, studiosi, enti di istruzione e formazione, seminari e conferenze in diverse città italiane.

Progettiamo, organizziamo e gestiamo cammini nel Parco Nazionale del Pollino, l’area protetta più grande d’Itala. Esploriamo a piedi luoghi poco conosciuti e poco frequentati dal turismo di massa per entrare a contatto con le persone, le storie, le tradizioni attraverso una mobilità sostenibile.