Più alberi per dare respiro al pianeta | Banca Etica

Più alberi per dare respiro al pianeta

Più alberi per dare respiro al pianeta

Martedì, 14 Dicembre, 2021

Gli alberi sono una delle “tecnologie” più efficaci ed efficienti per ridurre la Co2 nell’atmosfera e arginare i cambiamenti climatici.

Per questo il Gruppo Banca Etica ha deciso di impegnarsi in progetti per piantare nuovi alberi e per proteggere foreste già esistenti in Italia, in Spagna e in Burkina Faso destinando a queste iniziative le somme devolute dai lavoratori e dalle lavoratrici del Gruppo Banca Etica che hanno entusiasticamente aderito agli scioperi per il clima organizzati dai Fridays for Future rinunciando alla retribuzione della giornata, per un totale di 33mila euro.

Per la riforestazione Banca Etica collabora in Italia con Etifor-Wow Nature in diversi progetti:

In Spagna Banca Etica sostiene Arriba Las Ramas che - grazie a un accordo di custodia del territorio con il Comune di Encinillas (Segovia) - sta curando la manutenzione di un bosco comune di quasi 5 ettari con più di 3000 alberi autoctoni, tra cui lecci, querce, ginepri, frassini, cespugli di rose selvatiche, querce. E’ in corso inoltre la piantagione del corridoio ecologico del sud-ovest di Madrid: una foresta a forma di corridoio.

Una parte dei fondi donati da Banca Etica è andata anche a sostegno di Fridays For Future ed Extinction Rebellion.

Anche in occasione delle inaugurazioni delle nuove filiali di Verona, Varese e Reggio Emilia Banca Etica ha piantato decine di alberi nelle città.

Giovedì 16 dicembre alle ore 13 presso la sede centrale di Banca Etica a Padova (Via Niccolò Tommaseo 7) saranno piantati simbolicamente 6 nuovi alberi (2 ginepri, 2 cornioli, 2 biancospini) rappresentativi dell’impegno più vasto di Banca Etica per dare respiro al pianeta.

Interverranno:

  • Anna Fasano, presidente di Banca Etica
  • Lucio Brotto, socio fondatore di Etifor
  • Dario Fraccaro, neo presidente di Extinction Rebellion

CERCA BANCA ETICA VICINO A TE