Tu sei qui

Elisa Parrinello

Elisa Parrinello

"Con mio fratello Giovanni Parrinello portiamo avanti il Teatro Ditirammu di Vito Parrinello e Rosa Mistretta, i nostri genitori, inaugurato a Palermo nello storico quartiere della Kalsa, all’interno dei locali originariamente destinati alle scuderie di Palazzo Petrulla, nel maggio del 1995. Il teatro è sostenuto dall’Associazione Ditirammu impegnata da sempre, alla promozione culturale dei giovani con la creazione di laboratori artistici già dai primi anni del 2001. Il Teatro con i suoi 52 posti a sedere, è uno tra i più piccoli in Europa e certamente l’unico del genere in Sicilia. Sulle pareti e nelle vetrine espositive degli ambienti del teatro sono raccolti, per essere mostrati al pubblico, tanti ricordi legati alla famiglia, agli spettacoli e alle attività della Compagnia di Canto Popolare. Un'attività che da sempre continua nella divulgazione delle tradizioni popolari, tra spettacoli folk, canti e danze della tradizione  con un repertorio musicale che comprende alcune catalogazioni effettuate tra l’’800 e il ‘900 che includono i canti di lavoro, le preghiere, gli scongiuri e le note d’amore per la donna amata, le cialome della mattanza e i canti dei pescatori di corallo; con la messa in scena degli spettacoli ‘rituali’ come “Ninnarò il Presepe raccontato” per Natale, “Martorio” per Pasqua e il “Triunfu pi Santa Rosalia” a luglio, con spettacoli di prosa dialettale e per bambini e la rassegna estiva Baglio del Ditirammu, nella scenografica cornice dell’atrio di Palazzo Petrulla. L’impegno per la promozione culturale dei giovani ha portato alla creazione del Laboratorio Permanente teatrale DitirammuLab rivolta ai giovani dagli 8 ai 18 anni, e da qualche anno insieme ad allievi over 18, mettendo in scena alcune performance e alcuni spettacoli teatrali come (Ur e l’esercito della Salvezza; In mio onore; La 101 fermata a richiesta, Non c’era una volta) scritti e diretti da me stessa, e di BumBum Fest a cura di mio fratello, musicista del gruppo Tamuna, vincitori del Premio Andrea Parodi nel 2014 e del Premio Fabrizio De André nel 2016, i quali hanno ricevuto nel 2017 la Tessera preziosa del Mosaico Palermo, che premia le eccellenze della città."

CERCA BANCA ETICA VICINO A TE