Tu sei qui

Paola Norbiato

Paola Norbiato

"Mi sono avvicinata con curiosità e speranza a Banca Etica nel 1999 quando era ancora Comitato Etico (mi pare si chiamasse così). Io e mio marito eravamo stanchi di una logica opaca tutta legata al profitto con cui venivamo trattati nella precedente banca e, inoltre, desideravamo (più io che lui) che i nostri risparmi, fin tanto che non servivano alla famiglia in cui crescevano due figlie, avessero destinazioni trasparenti e più condivisibili di quanto non potessero essere, che so, finanziamenti a fabbriche di armi o prive di garanzie per i lavoratori e Banca Etica rispondeva a queste nostre esigenze. Il giorno in cui abbiamo aperto in conto corrente non lo posso dimenticare: era l' 11 agosto, giorno dell'eclissi totale di sole! La coincidenza dei due fatti mi ha fatto provare una vera euforia e non so descrivere la fierezza da cui mi sentivo pervasa sia perché ero riuscita a fare un piccolo passo concreto nella direzione di un mondo più giusto, sia perché la  decisione veniva in qualche modo suggellata da un evento cosmico. Tornando a casa in bicicletta sentivo una grande forza vitale che mi metteva veramente voglia di urlare: ero felice!"

CERCA BANCA ETICA VICINO A TE