Tu sei qui

Rosetta Speranza

Rosetta Speranza

"Un grande progetto quello di istituire una banca etica in un'epoca in cui ancora non c'erano tutte le speculazioni attualmente vigenti nella finanza e portate avanti dalle banche. Negli anni '90, per quanto mi ricordi, si cominciava a parlare delle "banche armate" e della responsabilità che ognuno di noi aveva di non rendersi complice di un sistema di morte. Fu per questo motivo che mandai le mie prime 100.000 lire alla Cooperativa Verso la banca etica diventandone socia. Ci ho creduto tanto ed ho avuto ragione. All'epoca pochi pensavano che una banca che concedeva credito ai poveri potesse sopravvivere. E invece. Sono contenta di essere da tempo uscita dal sistema perverso delle banche e di collaborare con i miei modesti risparmi al benessere collettivo. Sono una pensionata di 75 anni (ex collaboratrice amministrativa nelle segreterie scolastiche). Sono nata e vivo a Napoli. Da anni sono impegnata nel sociale. Sono socia di Mani Tese con la quale collaboro nel mercatino dell'usato solidale, socia dell'Associazione di Impresa Sociale "La mano sulla roccia" che ha aderito alla Fondazione "E' stato il vento" e "Città futura" di Mimmo Lucano a Riace e alla "ResQ" per l'acquisto di una nave destinata al salvataggio in mare, socia dell'Associazione "Ore undici" e dell'Associazione ecologista "Marco Mascagna". A Napoli abbiamo la fortuna di avere Alex Zanotelli e della sua rete di solidarietà di cui faccio parte. L'adesione a socia della Banca Etica è una normale e logica conseguenza del mio impegno a favore degli ultimi e della giustizia sociale. La mia quota di adesione di 100.000 lire risale al 4/1/97. Attualmente ho 15 azioni di Banca Etica. Ho anche organizzato incontri con gli amici ed esponenti di Banca Etica col risultato di aver ottenuto altre adesioni alla finanza etica, l'unica che garantisce il rispetto dei diritti umani in tutti i sensi."

CERCA BANCA ETICA VICINO A TE