Tu sei qui

Simona Abriani

Simona Abriani

"Sono stata una delle prime persone che nel lontano 2006 ha aperto il conto in Banca Etica a Torino. Non esisteva un luogo fisico, una sede, lo sportello ma c’erano due volonterosi ambulanti. Sinceramente non ricordo nemmeno come erano organizzati. Io ero stufa e molto infastidita di avere a che fare con interlocutori poco trasparenti, dover discutere ogni sei mesi le condizioni di conto corrente che all’improvviso cambiavano, costi aumentati, condizioni contrattuali modificate senza preavviso. Provavo una fastidiosa sensazione di diffidenza a prescindere e mi sentivo indifesa. Il cliente ero io, c’era qualcosa che non andava. Ho scelto di entrare in Banca Etica e sono ancora qui dopo 14 anni, ho vissuto l’apertura della prima sede in via Paolo V e dopo un po’ di anni la sede nuova più grande con persone nuove che non conosco personalmente ma che si relazionano con lo stesso spirito delle origini e grazie al quale noi tutti non ci sentiamo numeri ma persone. Il servizio si è negli anni ampliato, il numero dei clienti è cresciuto, facciamo ahimè anche la fila, ma i valori sono gli stessi e c’è un bel clima probabilmente perché li condividiamo."

CERCA BANCA ETICA VICINO A TE