UNA FINANZA UTILE AL LAVORO

28/02/2020

28 Febbraio, 10.30 - 13.00
Centro Astalli, sala Assunta • via degli Astalli 17, Roma

Da troppo tempo sembriamo rassegnati a una finanza “nemica” del lavoro che cerca il massimo rendimento nel minor tempo possibile e per farlo sacrifica i
diritti dei lavoratori e - spesso - l’esistenza stesse delle aziende che creano occupazione, per non parlare dei disastri ambientali consumati in nome del
profitto.

Ma la finanza può essere diversa!

La finanza etica si basa su scelte radicali definite oltre 20 anni fa: sostenere l’economia reale e non quella speculativa; disinvestire dalle imprese coinvolte
nella produzione di armi e nei combustibili fossili e sostenere invece imprese attente all’ambiente, ai diritti di chi lavora e delle comunità locali.

Oggi finalmente - sulla spinta dell’opinione pubblica e di alcuni investitori istituzionali, tra cui anche i sindacati di alcuni Paesi europei e nordamericani -
anche la finanza tradizionale inizia a porsi queste questioni, aprendo la strada un maggiore ottimismo senza trascurare la necessità di vigilare contro il rischio
di greenwashing.

Ne parliamo all'incontro "UNA FINANZA UTILE AL LAVORO. Come gestire il denaro per favorire occupazione, diritti e ambiente" con: 

  • Roberto Gualtieri, Ministro dell'Economia e delle Finanze
  • Maurizio Landini, segretrario genrale della CGIL
  • Andrea Baranes, vice-Presidente Banca Etica - presentazione del Terzo Rapporto Sulla Finanza Etica e Sostenibile in Europa, con un focus sul tema delle               remunerazioni

TAVOLA ROTONDA CON:

  • Alessandro Messina, Direttore Generale di Banca Etica
  • Salvatore Casabona, Responsabile previdenza complementare CGIL
  • Pier Paolo Baretta, Sottosegretario presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze 

Modera: Patrizia Pallara, RadioArticolo1
 

La partecipazione all'evento è gratuita previa registrazione qui

CERCA BANCA ETICA VICINO A TE