Dimensione del testo
ALTO CONTRASTO (CHIARO)
ALTO CONTRASTO (SCURO)
FONT ACCESSIBILI

Storie ad impatto positivo

Cosa finanziano i tuoi soldi

Storie di nuova economia

I Saperi della Legalità: inaugurata l’edicola confiscata alla mafia

Un’edicola confiscata alla mafia, ritorna alla collettività. A Pisa Don Luigi Ciotti ha inaugurato “I saperi della Legalità”, il  primo progetto in città di riutilizzo a fini sociali di un bene confiscato alle mafie. Protagonisti dell’iniziativa sono stati il Coordinamento provinciale di Libera Pisa e la Cooperativa Sociale Axis, che in pochi mesi – con il supporto finanziario di Banca Etica e del Fondo per il Sostegno all’Occupazione della Fondazione Antiusura interesse Uomo – sono riusciti a costruire attorno all’idea iniziale una solida rete di collaborazioni.

L’edicola confiscata si trova  nel cuore del centro storico e commerciale della città, all’inizio di Borgo Stretto. Nel luglio 2013 il Tribunale di Reggio Calabria dispose il sequestro dell’edicola a complemento delle indagini della Direzione Investigativa Antimafia di Messina, riguardanti un sodalizio mafioso attivo in Sicilia negli anni ’90.

Banca Etica ha finanziato il progetto grazie allo speciale Fondo di Garanzia della “Fondazione Antiusura Interesse Uomo in collaborazione con Libera e alimentato con le donazioni di diversi soggetti. 

La riapertura dell’edicola, che prenderà il nome di “I Saperi della Legalità”, permetterà inoltre di consolidare l’impegno che sul piano culturale la rete locale di Libera sta portando avanti da anni attraverso il Coordinamento provinciale di Pisa (che riunisce singoli cittadini e molte associazioni) e i Presidi territoriali di Libera (presidio giovanile Libera Pisa “G. Siani”, Libera Cascina “L. Grassi”, Libera Volterra “P. Impastato”), facendone un centro di promozione della cultura della legalità democratica, della solidarietà e dell’antimafia sociale, aperto a tutta la città, nella consapevolezza della crescente esposizione del territorio toscano a fenomeni di infiltrazione mafiosa e corruttiva.

Il progetto di rilancio dell’edicola si avvarrà del sostegno di partner (coop. soc. Il Simbolo) e soggetti sostenitori del terzo settore (associazione Ora Legale, Acli Provinciali di Pisa, ARCI Comitato di Pisa, Legambiente Pisa, TeMP società cooperativa, Cooperativa sociale Alzaia) e ha goduto fin dal suo concepimento del supporto di un’ampia rete di soggetti istituzionali coinvolti (Provincia di Pisa, Comune di Pisa, Master “Analisi, prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione” dell’Università di Pisa, Società della Salute Zona Pisana) e di alcuni professionisti che hanno prestato gratuitamente i loro servizi.

Per sostenere il Fondo di Garanzia della “Fondazione Antiusura Interesse Uomo” contatta la nostra Filiale. Trovaci qui.