Dimensione del testo
ALTO CONTRASTO (CHIARO)
ALTO CONTRASTO (SCURO)
FONT ACCESSIBILI

Storie ad impatto positivo

Cosa finanziano i tuoi soldi

Etica e cooperativa

Banca Etica nei Balcani con la Fondazione di microcredito LIDER

A cura di Corrado Fontana 

Banca Etica, unica banca in Italia e tra le principali in Europa ad operare esclusivamente secondo i principi della finanza etica, stabilisce la sua prima partnership nei Balcani concedendo un prestito di 1 milione di euro alla Fondazione di microcredito LIDER (MKF LIDER). Obbiettivo: offrire supporto allo sviluppo della microfinanza nella Federazione di Bosnia ed Erzegovina attraverso una delle più attive e riconosciute istituzioni locali del settore.

LIDER offre infatti un'ampia gamma di servizi finanziari e non finanziari a oltre 7.700 clienti nel Paese, raggiunti grazie a una rete di 22 uffici diffusi sul territorio, ed è fondatrice e proprietaria di una piattaforma online per le piccole imprese chiamata Pravi Lider (in italiano: Vero Leader). L'infrastruttura Web consente di pubblicizzare gratuitamente prodotti e servizi, di accedere a contenuti didattici, di promuovere la ricerca di partnership e investitori; e i suoi membri trovano in un unico spazio virtuale notizia dei bandi pubblici in corso e altre informazioni chiave per il business, nonché la possibilità di creare gratuitamente un piccolo sito Internet. Tramite la definizione di un profilo cliente completo, le microimprese possono inoltre collegare le diverse pagine aziendali attive sui social network e sui canali media ed entrare in contatto con moltissimi piccoli imprenditori e agricoltori in Bosnia ed Erzegovina, anche al di fuori della rete LIDER.

Gabriele Giuglietti, Head of International Development di Banca Etica, ha perciò espresso grande apprezzamento, sia per il lavoro già svolto dalla fondazione nei Balcani sia per la collaborazione avviata: «Siamo molto lieti di aiutare LIDER nei suoi sforzi per continuare a fornire un importante supporto finanziario e servizi non finanziari di alta qualità ai microimprenditori in Bosnia ed Erzegovina. In Banca Etica crediamo infatti che i benefici del finanziamento sociale debbano essere percepiti fin dalla base delle attività d’impresa, se vogliamo contribuire a una crescita più forte del settore finanziario e dell'economia nel suo complesso in Bosnia ed Erzegovina. Sono fiducioso che questa partnership sia l'ennesimo giusto passo in questa direzione».

Per parte sua il direttore di MKF LIDER, Džavid Sejfović, ha dichiarato: «La cooperazione con Banca Etica rafforzerà le nostre capacità per garantire ulteriormente l'accesso a servizi finanziari e non finanziari di qualità adeguati per i nostri clienti. Riteniamo che questo sia solo l'inizio della nostra proficua collaborazione, poiché condividiamo le stesse convinzioni quando si tratta di microfinanza e finanziamento sociale. Siamo inoltre davvero orgogliosi e onorati del fatto che il nostro successo nel fornire tali servizi abbia attirato l'attenzione di un'istituzione rispettabile come Banca Etica, che ha scelto LIDER come primo partner in questa parte d'Europa».

Martedì 5 aprile, alle ore 9.00, segui online Padova chiama Sarajevo: 30 anni insieme per la pace progetti ed esperienze di cooperazione per un futuro senza guerre organizzato da Banca Etica e Comune di Padova con la collaborazione del Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca” e Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa/Centro per la Cooperazione Internazionale.

photo credits: sito Web ufficiale MKF LIDER