Dimensione del testo
ALTO CONTRASTO (CHIARO)
ALTO CONTRASTO (SCURO)
FONT ACCESSIBILI

Conto Base
Per garantire l’inclusione finanziaria
a tutte e tutti

I conti correnti base sono previsti dalla normativa per garantire l’accesso ai servizi bancari, per questo prevedono canoni agevolati o gratuiti in base alle caratteristiche della persona che lo richiede.

Internet banking dispositivo con sistema gratuito di autenticazione forte tramite App VIP ACCESS, oppure tramite messaggi sms (a pagamento).

Carta di debito contactless inclusa

Domiciliazione delle bollette

Prelievi di contante presso gli sportelli automatici di
Banca Etica e delle Banche di Credito Cooperativo
di tutta Italia gratuiti

Le caratteristiche del Conto Base

Il Conto di Base è una particolare tipologia di conto previsto dalla normativa, ai sensi degli articoli 126-noviesdecies e seguenti del D.Lgs. n. 385/1993 (Testo Unico Bancario) e del relativo decreto di attuazione (Decreto del Ministero dell’economia e delle finanze n. 70/2018).

 

È il conto corrente ad operatività limitata dedicato ai consumatori, soggiornanti legalmente nell’Unione Europea, con esigenze bancarie di base. È un conto corrente operativo, comprensivo di carta di debito ed internet banking, ma non prevede servizi aggiuntivi rispetto a quelli indicati dal Decreto del Ministero delle Finanze. In particolare, sono escluse carte di credito, possibilità di scoperto, fido o collegamento al deposito titoli.

 

Si tratta di un strumento riservato a coloro che non siano già titolari di altro conto di base (anche presso un’altra banca).

Per ulteriori approfondimenti:

Scarica l’infografica “Conto Base: cos’è e chi può ottenerlo senza spese” o ascolta l’audioguida realizzata dall’Associazione Bancaria Italiana (ABI) e Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI).

Sei già cliente di Banca Etica?

Risparmia tempo! Accedi al tuo Internet Banking e richiedi Conto In Rete dalla sezione ‘Shop’.

Sei un professionista o una società?

Guarda le nostre offerte dedicate alle Imprese

Tipologie di Conto Base

Conto Base

il Conto di Base include, a fronte del solo pagamento di un canone annuale omnicomprensivo e senza addebito di altre spese, oneri o commissioni di alcun tipo e natura, il numero di operazioni annue stabilito dalla normativa e solo per i servizi indicati nella tabella specifica riportata nel foglio informativo.

Per maggiori dettagli leggi:

Documento informativo sulle spese Conto Base

Foglio informativo Conto Base


Conto Base ISEE

è offerto senza spese ed è esente dall’imposta di bollo per i consumatori con ISEE in corso di validità inferiore a 11.600 euro; include il numero di operazioni annue stabilito per il Conto di Base. 

Per maggiori dettagli leggi:

Documento informativo sulle spese Conto Base ISEE

Foglio informativo Conto Base ISEE


Conto Base Pensione

è offerto senza spese per i consumatori con trattamenti pensionistici fino all’importo lordo annuo di 18.000 euro e include il numero di operazioni annue stabilito dalla normativa.

Per maggiori dettagli leggi:

Documento informativo sulle spese Conto Base Pensione

Foglio informativo Conto Base Pensione

Domande frequenti

Come faccio a trasferire il conto corrente e i servizi di pagamento da un’altra banca a Banca Etica?

Il “Servizio di trasferimento dei servizi di pagamento connessi ad un conto di pagamento” è un servizio previsto dalla legge (legge n. 33/20159 che consente al cliente di trasferire il proprio conto corrente ed alcuni servizi di pagamento ad un altro istituto di credito, rilasciando una specifica autorizzazione alla nuova banca, senza doversi recare presso la “vecchia” per l’estinzione dei servizi/rapporti.

Ti ricordiamo che questo servizio potrà essere prestato a condizione che i conti siano:

  • detenuti nella stessa valuta (Euro),
  • con la stessa intestazione: se intestato solo a te anche il nuovo conto dovrà essere intestato solo a te; se cointestato, anche il nuovo conto dovrà essere cointestato,
  • intrattenuti presso banche del territorio nazionale.

Se il tuo conto corrente è appoggiato su una delle nostre filiali territoriali scrivi una email ad assistenza@bancaetica.com riceverai il modulo da presentare con tutte le indicazioni utili.

Se invece il tuo conto è appoggiato su Ufficio CARE scrivi a contoinrete@bancaetica.com riceverai le istruzioni e il modulo da presentare.

Che cos’è l’imposta di bollo sui conti correnti e come si calcola per le persone fisiche (e liberi professionisti)?

Cos’è l’imposta di bollo sui conti correnti?
L’imposta di bollo sul conto corrente è una tassa che si applica a tutti i conti correnti, conti correnti postali e libretti di risparmio la cui giacenza media supera i 5.000 €.
Questo significa che se la giacenza media è pari o inferiore a questa cifra, non si pagherà l’imposta di bollo.

Come si calcola la giacenza media per l’imposta di bollo sui conti correnti?
Per calcolare il tuo valore di giacenza media devi sommare i saldi giornalieri del tuo conto corrente e dividerli per il numero dei giorni di rendicontazione. Devi poi ponderare il risultato per la quota di detenzione.

Qual è l’importo dell’imposta di bollo sui conti correnti? E ogni quanto si paga?
L’imposta di bollo è pari a 34,20€ annuali e la paghi sulla base della periodicità con cui ricevi l’estratto conto. Se hai più rapporti soggetti ad imposta di bollo, troverai l’addebito, se dovuto, su ogni singolo rapporto.

Esempio 1
Sei titolare di un conto corrente con invio estratto conto trimestrale. La giacenza media è superiore ai 5.000€ solo nel primo e nel terzo trimestre dell’anno. Questo significa che pagherai 8,55€ a fine marzo e altri 8,55€ a fine settembre. A fine giugno e a fine dicembre non pagherai nulla perché la giacenza media è rimasta inferiore ai 5.000 €.

Esempio 2
Sei titolare di un conto corrente con invio estratto conto annuale. A fine anno verrà eseguito il calcolo della giacenza media e, se superiore a 5.000€, pagherai 34,20€ di imposta di bollo con un unico addebito a fine anno.

E se ho più rapporti soggetti ad imposta di bollo?
Vengono sommate le giacenze medie di tutti i rapporti a te intestati: se la somma è superiore a 5.000 € pagherai l’imposta di bollo su ogni singolo rapporto.

Esempio.
Titolare di

  • un conto corrente con giacenza media 4.000 €
  • un conto corrente con giacenza media 3.000 €
  • un libretto di risparmio con giacenza media 1.000 €

→ pagherai 34,20 € su ogni singolo rapporto (34,20€ x 3 rapporti = 102,6€)

Banca Etica aderisce al sistema di garanzia dei depositanti denominato Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che assicura a ciascun depositante una copertura fino al limite massimo di 100.000,00 euro. Il conto corrente rientra tra i depositi protetti che beneficiano di tale copertura. 

Scrivi a Banca Etica

Ti risponderemo al più presto

Cerca tra le domande frequenti

Esplora la sezione FAQ

Prenota un appuntamento

Scegli data e orario con pochi clic

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni contrattuali ed economiche applicate consulta il Documento informativo sulle spese e il Foglio Informativo disponibili presso le filiali e i locali aperti al pubblico e nella sezione Trasparenza Bancaria di questo sito. L’attivazione dei prodotti/servizi presentati è soggetta alla valutazione della Banca.