Dimensione del testo
ALTO CONTRASTO (CHIARO)
ALTO CONTRASTO (SCURO)
FONT ACCESSIBILI

Progetti dal Basso

Crowdfunding, equitycrowdfunding, progetti solidali

Progetti dal Basso

Per la giustizia climatica insieme ai Fridays for Future

Il 24 settembre siamo chiusi. Come nel settembre del 2019, ci mobilitiamo per il clima insieme al movimento globale Fridays For Future, scendiamo in piazza ad urlare ancora una volta che l’emergenza climatica è già in atto con conseguenze drammatiche. Dobbiamo agire subito per invertire la rotta.

Invitiamo tutte le persone socie e clienti a scendere in piazza, insieme a chi lavora in Banca Etica, al fianco dei giovani che si stanno impegnando per cambiare le cose. 

Milioni di persone in tutto il mondo e più di 350 mila in Italia hanno già scelto la finanza etica come parte del loro impegno per cambiare un sistema economico che sta distruggendo il nostro pianeta e che continua ad alimentare ingiustizie e disuguaglianze: etniche, razziali, di genere, generazionali, di accesso ai diritti fondamentali.

Siamo sempre di più a non accontentarci delle operazioni di greenwashing di banche, aziende e delle istituzioni: vogliamo un cambiamento radicale, lo chiediamo alla politica e lo mettiamo in pratica con le nostre scelte quotidiane di consumo, di risparmio e d’investimento.

Il 24 settembre non venire in banca, vieni in piazza a manifestare con noi!

Gli stipendi non percepiti dai lavoratori e dalle lavoratrici del Gruppo Banca Etica che aderiscono alla mobilitazione saranno devoluti ai progetti di riforestazione di Wow Nature in Italia e Arriba las Ramas in Spagna.

Il nostro impegno

Da più di 20 anni impieghiamo i risparmi dei nostri clienti per dare credito all’economia reale che rispetta l’ambiente e le persone che lo abitano.

É tutto pubblicato sul nostro sito e puoi verificare in ogni momento chi e cosa finanziamo.

Leggendo il nostro Report di Impatto puoi verificare il valore degli impatti positivi generati dal nostro modo di fare banca.

Ci impegniamo ogni giorno per limitare l’impatto ambientale diretto delle nostre sedi operative e dei nostri lavoratori, dandoci ogni anno degli obiettivi di miglioramento che rendicontiamo nel nostro Bilancio Sociale.

Oggi in particolare ci uniamo alla mobilitazione mondiale indetta dal movimento Fridays For Future per richiamare con più forza l’attenzione sulla crisi climatica e sull’urgenza di agire per fermarla.

Vieni con noi!

Foto di Luca Gallo