Dimensione del testo
ALTO CONTRASTO (CHIARO)
ALTO CONTRASTO (SCURO)
FONT ACCESSIBILI

Storie ad impatto positivo

Cosa finanziano i tuoi soldi

Storie di nuova economia

DALLA CAMPAGNA AL LAGO, CON LE PERSONE AL CENTRO

Di Corrado Fontana, Giornalista di Valori.it

«Sull’agroittica siamo appena partiti, ma credo che sia un progetto molto innovativo, che nessuna cooperativa sociale ha sviluppato prima in Italia, e sono pochi anche i laboratori di trasformazione a livello nazionale. È inoltre un servizio per il territorio, su cui noi stiamo puntando molto», ci spiega Olga Ciccone del Consorzio Cascina Clarabella. Che ci tiene a raccontare anche quest’ultima avventura imprenditoriale nata da una realtà del Terzo settore fortemente connessa al territorio dove opera. La Franciacorta, tra le colline lombarde a sud del lago d’Iseo, in provincia di Brescia.

cascina clarabella franciacorta

 

Terre note per il vino, generalmente, e però anche luoghi dove si è stabilito un consorzio e cinque cooperative sociali che si occupano di persone con disabilità, psichica e fisica. Una cooperativa di tipo A (servizi socio-sanitari, formativi e di educazione permanente), due di tipo B (finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate), e due di tipo B che sono anche imprese agricole. Un gruppo frutto di una storia quasi trentennale, avviata nel 1990 da alcuni operatori di psichiatria di ispirazione basagliana dell’azienda Ospedaliera locale. Psicologi, psichiatri, infermieri che ritenevano che la semplice cura in ospedale non potesse permettere ai loro pazienti di recuperare la propria vita. Perciò fondarono una prima cooperativa che gestiva una piccola serra, associando cura e manutenzione del verde. A cui si poi aggiunsero le attività di pulizia.

uliveto cascina clarabella

Fin quando non si è presentata l’opportunità di ripristinare l’immobile di Cascina Clarabella. Una fattoria in Franciacorta, dove – prosegue Ciccone – «alla fine degli anni ‘90 si è cominciato a lavorare alla creazione di un polo della psichiatria grazie a un progetto europeo. E avendo un ettaro di terreno, nel 2002 è stata costituita una cooperativa che fa inserimento lavorativo in attività agricole. Oggi abbiamo 11 ettari e produciamo circa 700mila bottiglie l’anno di vino Franciacorta biologico. Man mano si sono aggiunti gli ulivi, col frantoio aperto al pubblico, e la produzione di miele. Collegato alle attività agricole c’è poi un agriturismo con 12 camere, un ristorante con 100 coperti, una fattoria didattica». Per non dire dei servizi alle imprese (assemblaggio, stampaggio…) e della partecipazione di minoranza ad un impianto che sviluppa energia e genera compost, alimentandosi con gli scarti della filiera del pollo (la pollina, sostanza molto inquinante), diffusissima nella provincia. 

agroittica cascina clarabella

Un mondo articolato, quindi, che dalla gestione di una piccola serra è arrivato rappresentare un fatturato di circa 10 milioni di euro l’anno, e che non può quindi fare a meno di avere rapporti con il settore finanziario. Tant’è che le cooperative e il consorzio sono tutti clienti di Banca Etica. Il consorzio ne è anche socio. Per una collaborazione che inizia nel 2009: «Banca Etica – conclude Ciccone – ci supporta in qualsiasi tipo di operazione. Che sia l’amministrazione ordinaria, fidi di cassa, anticipi fatture, finanziamenti per le tredicesime, mutui… Ci supporta nell’anticipo dei contributi a fondo perduto, perché è una delle poche che compie questo tipo di finanziamenti. E con Banca Etica i valori sono assolutamente condivisi. A cominciare dalla valorizzazione delle persone. Ma anche per quanto riguarda il rapporto con i clienti, con i soci, con i dipendenti, sono aspetti su cui abbiamo perfetta sintonia».

Oggi il gruppo Cascina Clarabella impiega circa 400 persone. E quelle con disabilità occupate nelle cooperative di inserimento lavorativo sono ben 129 (assai più delle 62 che la legge prevederebbe come minimo, avendo altri 205 lavoratori normodotati), diffuse in tutti i settori. Incluso l’agri-ristoro il Centottanta Cantina & Cucina (in omaggio alla legge rivoluzionaria nel trattamento dei malati psichiatrici). Ristorante che, a guardare foto e valutazioni su Tripadvisor, merita senz’altro una visita.

ristorante centottotanta

PUOI TROVARE CASCINA CLARABELLA SU SOCI IN RETE
Puoi prenotare i prodotti/ servizi di Cascina Clarabella ad un prezzo speciale riservato alla community di Banca Etica.
Scopri le offerte>