Dimensione del testo
ALTO CONTRASTO (CHIARO)
ALTO CONTRASTO (SCURO)
FONT ACCESSIBILI
icon-git

GIT Padova

Gruppo di Iniziativa Territoriale di Banca Etica

Emergenza Covid-19 nei campi profughi palestinesi in Libano

A cura di Assopace Padova

L’Associazione per la Pace dal 1988 realizza progetti di Educazione alla Pace e alla Nonviolenza e di sostegno sociale nelle aree di tensione del mondo. 

Attualmente conduciamo le nostre iniziative a fianco degli operatori locali nei campi profughi palestinesi in Libano, Tunisia e Turchia.

I progetti sono rivolti soprattutto al sostegno delle associazioni locali, alla formazione degli operatori sociali, ai programmi educativi per giovani e giovanissimi, al sostegno delle persone con disabilità e delle loro famiglie. (Per approfondire: www.assopace.org)

Il pericolo della propagazione del Covid-19 ci ha costretto a sospendere temporaneamente i nostri progetti per affrontare la grave situazione di emergenza.

La nostra prima preoccupazione sono i campi profughi in Libano, che stanno fronteggiando la peggiore crisi economica ed umanitaria della loro storia recente.

Dopo la dichiarazione dello stato di emergenza, il Governo libanese ha imposto alla popolazione limitazioni alla circolazione.

Nei campi libanesi, il precario sistema economico è basato sul lavoro giornaliero, per la maggior parte forzatamente in nero, e la limitazione della circolazione sta letteralmente riducendo la popolazione alla fame e alla disperazione.

La situazione del campo di Shatila, dove vivono oltre 20.000 persone in poco più di 1kmq, è la più grande preoccupazione. In questo campo, dove mediamente in 20 mq vivono due famiglie, è davvero difficile applicare adeguate misure di sicurezza preventive, vista la fatiscenza e il sovraffollamento delle abitazioni. La carenza di acqua potabile e la ridotta fornitura di energia elettrica, il precario sistema igienico sanitario, la difficoltà di approvvigionamento dei medicinali essenziali mettono la popolazione in grave rischio. 

Abbiamo per ora sospeso il servizio del nostro asilo nido e le attività educative del Centro giovanile del campo, che resta tuttavia aperto per le attività di emergenza.

Ora, abbiamo bisogno di fornire cibo alle centinaia di famiglie di lavoratori giornalieri e precari che, a causa della limitazione degli spostamenti, non possono lavorare e sono rimasti senza nessun sostegno economico.

Grazie ai fondi raccolti, dopo una campagna di informazione porta a porta, siamo riusciti a distribuire finora materiali igienici (sapone, spray disinfettante …) ad alcune famiglie più bisognose, abbiamo consegnato 1000 pacchi di cibo, contenenti 21 elementi di prima necessità, sufficienti per due settimane per una famiglia di 5 membri.

In questi giorni stiamo preparando materiale igienico e sanitario per 5000 persone.

Stiamo cercando di offrire tutto il nostro sostegno al comitato locale per arginare il grave impatto economico e sanitario dell’epidemia nel campo.

Abbiamo fortemente bisogno del vostro sostegno.

Ogni centesimo è importante in quanto si traduce in difesa della vita dei meno fortunati.

Siamo coscienti di chiedere molto, in questo momento delicato. Tuttavia siamo anche convinti che lo spirito di solidarietà troverà il modo di tendere una mano ai nostri amici, che sul campo affrontano situazioni disperate.

Grazie

Aggiornamenti: www.assopace.org

Per contribuire:

Bonifico intestato a Associazione per la Pace – Banca Etica

IBAN IT82I0501803200000015040900

Donazione con Carta credito cliccando qui

Associazione per la Pace Nazionale

Via Matteo Babini, 32 – 00139 Roma

Tel. +39 0692938278- +39 3476455542

e-mail – info@assopace.org

Contatti a Padova :

Associazione per la Pace – Padova

via Cornaro 1/a – 35128 Padova

cell. 3395094489 – 3382428477

e-mail: assopacepadova@gmail.com

Potrebbero interessarti anche

Finanza etica

Numeri e consigli utili per le vacanze

Pubblicato il
17/06/2024

Storie ad impatto positivo

Visioni in movimento: vent’anni di graffiti nel cinema del reale

Pubblicato il
14/06/2024

Storie ad impatto positivo

Chi passa da Ostello Bello “prende parte” davvero al viaggio

Pubblicato il
06/06/2024

Storie ad impatto positivo

Dragolago: custodi del lago d’Orta

Pubblicato il
31/05/2024

Progetti dal Basso

⛰️Preparati a partire con Soci in Rete!

Pubblicato il
21/05/2024

Etica e cooperativa

I risultati dell’Assemblea 2024

Pubblicato il
20/05/2024

GIT Padova

Abbiamo radici profonde

Pubblicato il
15/06/2020

GIT Padova

Il Coronavirus ha modificato la vita di tutti

Pubblicato il
11/06/2020

GIT Padova

L’università ai tempi del Covid-19

Pubblicato il
11/06/2020