Dimensione del testo
ALTO CONTRASTO (CHIARO)
ALTO CONTRASTO (SCURO)
FONT ACCESSIBILI
icon-git

GIT Padova

Gruppo di Iniziativa Territoriale di Banca Etica

La forza della cooperazione contro il nuovo coronavirus

A cura della Cooperativa I Dodici Mesi

Sono passati due mesi da quando l’Osteria di Fuori Porta ha deciso di sospendere l’attività di ristorazione, anticipando di qualche giorno i decreti che avrebbero portato comunque alla chiusura. In questo tempo, i soci de I Dodici Mesi, la cooperativa di lavoro che gestisce l’Osteria, si sono riuniti virtualmente e hanno cercato il modo di riorganizzare il proprio lavoro, come tutti, cercando di tutelare la sicurezza dei lavoratori e di salvaguardare i posti di lavoro.

La forza di una cooperativa sta proprio nel capitale umano, nella ricchezza dei punti di vista differenti, delle competenze diversificate e nella possibilità di spartire il peso delle responsabilità e delle decisioni tra i soci.

La nostra prima ancora è stata la distribuzione delle cassette di ortofrutta biologica, in collaborazione con El Tamiso: nel momento in cui l’approvvigionamento alimentare rimaneva una delle poche certezze, abbiamo fatto partire le consegne a domicilio, che continuano tutt’ora. Da una parte questo ha permesso a noi di continuare a pagare una parte delle ore degli stipendi, dall’altra ha dato la possibilità di continuare le proprie abitudini di spesa alle persone che scelgono di mangiare biologico, locale, di stagione e che magari non abitano in prossimità di un mercato contadino. La Grande Distribuzione dei supermercati non deve necessariamente farla da padrone, possiamo rimanere consumatori consapevoli anche in periodi come questo.

Sulla scia dell’interesse suscitato dalla consegna a domicilio dell’ortofrutta, abbiamo proposto anche la consegna di piatti pronti: il week-end pasquale ha visto impegnati tutti i lavoratori della cooperativa, che, seguendo tutte le precauzioni del caso, si sono spartiti i turni in cucina e nelle consegne a casa. Da metà aprile, ogni settimana proponiamo un menù diverso, che si mantiene però fedele ai principi che da sempre animano la nostra cucina: sano, gustoso, nutriente, vegetariano.

Da qualche giorno abbiamo aggiunto anche la possibilità del take away, per chi preferisce ordinare e ritirare da noi, e ora siamo in attesa di conoscere le prossime direttive per la riapertura del ristorante: nel frattempo ringraziamo di cuore i tanti clienti che in queste settimane ci sono stati vicini con i commenti sulla nostra pagina Facebook e con le ordinazioni.

Nella routine quotidiana pre-covid forse non ci siamo mai resi davvero conto di quante persone abbiano seguito e apprezzato il nostro lavoro.

Quando sarà tempo, vi aspettiamo tutti per un bel concerto ad animare il plateatico!

L’Osteria di Fuori Porta è presente su “Soci in Rete”, la piattaforma di mutualità di Banca Etica

Potrebbero interessarti anche

Storie ad impatto positivo

Visioni in movimento: vent’anni di graffiti nel cinema del reale

Pubblicato il
14/06/2024

Storie ad impatto positivo

Chi passa da Ostello Bello “prende parte” davvero al viaggio

Pubblicato il
06/06/2024

Storie ad impatto positivo

Dragolago: custodi del lago d’Orta

Pubblicato il
31/05/2024

Progetti dal Basso

⛰️Preparati a partire con Soci in Rete!

Pubblicato il
21/05/2024

Etica e cooperativa

I risultati dell’Assemblea 2024

Pubblicato il
20/05/2024

GIT Padova

Abbiamo radici profonde

Pubblicato il
15/06/2020

GIT Padova

Il Coronavirus ha modificato la vita di tutti

Pubblicato il
11/06/2020

GIT Padova

L’università ai tempi del Covid-19

Pubblicato il
11/06/2020