Dimensione del testo
ALTO CONTRASTO (CHIARO)
ALTO CONTRASTO (SCURO)
FONT ACCESSIBILI
icon-git

GIT Lazio Sud

Gruppo di iniziativa territoriale di riferimento dei soci di Banca Etica della città di Roma ( Roma Sud) e del Lazio meridionale ( provincia di Roma, Frosinone e Latina)

Al via il laboratorio per Roma Bene Comune – Prentazione

Viviamo in una delle città più belle del mondo e Roma è un bene comune dell’umanità, di cui tutti dovrebbero prendersi cura. 

Non tutti sanno che la nostra Costituzione è tra le poche ad avere previsto (dal 2001)  la possibilità di  prevedere un sistema di amministrazione dei beni pubblici alternativo a quello tradizionale che è quello dell’ amministrazione condivisa fondato sulla libera collaborazione tra amministrazione e cittadini ( i c.d. patti di collaborazione) . Si tratta quindi di un modello innovativo che vede cittadini ( singoli o gruppi) e amministrazioni protagonisti con pari dignità , a differenza del rapporto “concessorio” tradizionale. 

Nonostante la sua introduzione in Costituzione, il principio di sussidiarietà rimase a lungo inapplicato fino a quando dal 2014 il  modello di amministrazione condivisa  ha trovato riconoscimento e applicazione presso centinaia di  amministrazioni locali di ogni ordine e dimensione e , a livello legislativo , nel Codice del Terzo Settore ( art.55 D.Lgs 117/2017)  e in alcune leggi Regionali ( tra cui la nostra Regione Lazio rif. L.R. 10 /2019)

Da allora questo processo di diffusione non conosce sosta anche perchè le amministrazioni più illuminate hanno potuto sperimentare ben presto i notevoli benefici aggiuntivi arrecati da un nuovo modo i vivere i beni pubblici da parte della comunità: qualcosa di cui prendersi cura , qualcosa di “proprio” che migliora soprattutto la qualità della nostra vita.

Ovviamente non si tratta di un processo semplice da digerire da parte degli enti locali perchè non è semplice accogliere un cambiamento soprattutto quando questo cambiamento interessa amministrazioni complesse come quella di Roma

Nonostante alcuni tentativi  non andati a buon fine . Labsus lancia dal  giorno 6 Aprile 2021 un nuovo “laboratorio” che, grazie all’apporto delle migliori realtà della nostra città, rediga entro settembre 2021 un nuovo Regolamento per l’amministrazione condivisa dei beni comuni che tenga conto delle problematiche poste da una grande città metropolitana e delle peculiarità di una città unica al mondo.

Come Gruppo di Iniziativa Territoriale delle socie e delle soci di Banca Etica, non possiamo che accogliere molto favorevolmente l’avvio di queste iniziative che vanno finalmente nella direzione di rimettere al centro la comunità

Potrebbero interessarti anche

Finanza etica

Numeri e consigli utili per le vacanze

Pubblicato il
17/06/2024

Storie ad impatto positivo

Visioni in movimento: vent’anni di graffiti nel cinema del reale

Pubblicato il
14/06/2024

Storie ad impatto positivo

Chi passa da Ostello Bello “prende parte” davvero al viaggio

Pubblicato il
06/06/2024

Storie ad impatto positivo

Dragolago: custodi del lago d’Orta

Pubblicato il
31/05/2024

Progetti dal Basso

⛰️Preparati a partire con Soci in Rete!

Pubblicato il
21/05/2024

Etica e cooperativa

I risultati dell’Assemblea 2024

Pubblicato il
20/05/2024

GIT Lazio Sud

Crowdfunding

Pubblicato il
31/05/2024

GIT Lazio Sud

BENI COMUNI: UNA PAROLA IN UN MINUTO

Pubblicato il
20/11/2023

GIT Lazio Sud

HUMMUSTOWN di Alessandro Calamea

Pubblicato il
07/12/2022