Dimensione del testo
ALTO CONTRASTO (CHIARO)
ALTO CONTRASTO (SCURO)
FONT ACCESSIBILI
icon-git

GIT Lazio Sud

Gruppo di iniziativa territoriale di riferimento dei soci di Banca Etica della città di Roma ( Roma Sud) e del Lazio meridionale ( provincia di Roma, Frosinone e Latina)

Il socio attivo, ovvero la volontaria di “Banca Etica”

Sicuramente ognuna di noi persone socie di Banca Etica, avrà incontrato perplessità degli interlocutori alla dichiarazione che, molti tra noi, facciamo VOLONTARIATO per la nostra Banca….

Volontariato per una Banca ha qualcosa di disturbante, sembra un’assurdità…ma, come ben sappiamo, tant’è! Difficile è far capire che il tempo di volontariato che ognuno di noi offre alla Banca è prezioso ed efficace quanto quello di ogni volontario di un’associazione od organizzazione di volontariato più “classiche”e, anzi, spesso, ci si trova anche a lavorare accanto nelle stesse campagne. E’ un volontariato di “secondo livello”, si direbbe, ma in più occasioni ci si può trovare anche in prima fila…in prima fila nella costruzioni di reti, nell’individuare tematiche da approfondire, nel riportare istanze di giustizia economica, nel combattere l’esclusione finanziaria.

Ma l’attività di un socio volontario, di una socia volontaria va programmata, formata, integrata con il percorso strategico della Banca a cui i soci e le socie stesse partecipano attraverso l’elezione del CdA….e attraverso la frequentazione dei Gruppi di Iniziativa Territoriale….

E’ insomma complesso raccontare l’attività di volontariato in Banca Etica, ma la complessità è anche stimolante, perché ostinati come siamo, per voler diffondere l’economia solidale, la finanza etica, vogliamo anche essere preparati….e così…..ci incontriamo spesso….

La prima occasione di incontro è quella classica della Assemblea annuale, ma può essere incomprensibile per un neo socio, se non è adeguatamente informato. Quindi una delle prime attività dei GIT è accogliere le nuove persone socie…ma poi è anche promuovere la finanza etica, individuare chi, tra socie e soci, possono  diventare valutatori sociali, ovviamente volontari, per affiancare all’istruttoria economica della Banca  quella di Impatto socio-ambientale per le imprese che richiedono credito.

Nell’ultima fine settimana di ottobre, a Roma, la sintesi della complessa attività di integrazione tra la compagine sociale e la struttura operativa della Banca si è avuta in due appuntamenti:

  • il 26 ottobre con l’incontro di Area di rete (al Monk di Roma)
  • il 27 ottobre con il coordinamento di Area

L’incontro di  Rete Area Centro vede il confronto tra i rappresentanti di chi lavora e di chi è socio con la direzione e il consiglio di amministrazione della Banca. Avviene annualmente ed è l’occasione per procedere alla condivisione della progettualità e  della programmazione delle attività.

Il Coordinamento di Area Centro è un appuntamento trimestrale tra i coordinatori dei GIT di una stessa Area, l’ Area Centro, la nostra, raccoglie le circoscrizioni dei soci delle regioni di Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo e Sardegna. In questo incontro ci si confronta tra territori, si dialoga con la rappresentanza del Consiglio di Amministrazione di cui si approfondiscono gli orientamenti politici e strategici, si concordano le rappresentanze.

A fine ottobre, quindi, i coordinatori sono stati impegnatissimi e continueranno ad esserlo, perché dovranno riportare nei propri GIT gli esiti delle due intense giornate per declinarle nelle attività peculiari di ogni realtà.

I soci e socie del Lazio sono chiamati a riunirsi annualmente in un’assemblea territoriale e periodicamente con i GIT del Lazio che si riuniscono, ogni primo lunedì del mese (dalle 18 alle 20 a Roma in via Carducci 4) e accolgono ogni persona socia che sia incuriosita a diventare volontaria di Banca Etica, sapendo che avrà occasione di entrare una in realtà associativa variegata, stimolante, che avrà possibilità di formazione (molti gli investimenti in tal senso), che entrerà in relazione con una rete di organizzazioni e persone che hanno in comune la volontà di agire contro le diseguaglianze economiche per una economia solidale.

Per concludere: il socio-socia volontario-a di Banca Etica è chiamato ad essere molto attivo-a!

Potrebbero interessarti anche

Finanza etica

Numeri e consigli utili per le vacanze

Pubblicato il
17/06/2024

Storie ad impatto positivo

Visioni in movimento: vent’anni di graffiti nel cinema del reale

Pubblicato il
14/06/2024

Storie ad impatto positivo

Chi passa da Ostello Bello “prende parte” davvero al viaggio

Pubblicato il
06/06/2024

Storie ad impatto positivo

Dragolago: custodi del lago d’Orta

Pubblicato il
31/05/2024

Progetti dal Basso

⛰️Preparati a partire con Soci in Rete!

Pubblicato il
21/05/2024

Etica e cooperativa

I risultati dell’Assemblea 2024

Pubblicato il
20/05/2024

GIT Lazio Sud

Crowdfunding

Pubblicato il
31/05/2024

GIT Lazio Sud

BENI COMUNI: UNA PAROLA IN UN MINUTO

Pubblicato il
20/11/2023

GIT Lazio Sud

HUMMUSTOWN di Alessandro Calamea

Pubblicato il
07/12/2022